Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere e cosa visitare Bazar delle Spezie

Il Bazar delle Spezie di Istanbul: tra gli aromi ed i colori della Turchia

Decisamente piccolo rispetto al fratello maggiore Kapali Carsi , il Gran Bazaar , il Bazar delle spezie, conosciuto anche come il Mercato Egiziano (Misir Carsisi) è un caleidoscopio di colori, aromi e profumi, e merita una visita soprattutto se siete appassionati di fotografia. La sua storia è collegata a quella della vicina Moschea Nuova (Yeni Camii): il bazar fu costruito durante le fasi finali della costruzione della moschea, intorno al 1660, come parte integrante del progetto che prevedeva oltre all'edificio religioso ed il bazar, la costruzione di una scuola, un ospedale e gli immancabili bagni turchi. Compito del Bazar era infatti quello di finanziare queste strutture di servizio, grazie agli affitti riscossi ai commercianti che vendevano i propri prodotti nel bazar.

Passeggiare per il Bazar delle Spezie è una esperienza che coinvolge tutti i 5 sensi, rimarrete incantati da come vengono esposti i prodotti, con le tonalità pastello delle varie spezie che vengono disposte ad arte in una successione di colori, con le varie botteghe a gareggiare per chi organizza il display più colorato e particolare. Qui trovate tantissimi prodotti locali da assaggiare, dai dolci ai fichi, frutta secca e miele, oltre che una incredibile scelta di spezie. Al tempo della sua creazione il bazar fungeva da punto di incontro tra occidente e oriente, qui convergevano le carovane che percorrevano la via della seta, e portavano con loro tantissimi prodotti dall'India, dalla Cina e dalla Persia. Il nome originale di mercato egiziano deriva da una tassa specifica, che era stata imposta sulle merci che provenivano dall'Egitto.

Da non perdere nelle vicinanze il mercato dei fiori, delle piante e dei semi, che si trova a metà strada tra il Bazar e la vicina Yeni Camii. In questo mercatino trovate una originale esposizione di uccelli canori. Sempre a fianco del Bazar, ma sul lato opposto si possono trovare delle bancarelle dove vengono esposti prodotti alimentari freschi, anche qui i fotografi potranno sbizzarrirsi nell'immortalare le bancarelle colme di prodotti provenienti da varie zone della Turchia

Sito ufficiale: non disponibile
Indirizzo: presso il porto di Eminonu, vicino alla Yeni Camii
Ingresso: libero
Orari: 8:30 – 18:30 dal lunedì al sabato (chiuso domenica)

 Pubblicato da il 29/06/2011 - 14.368 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close