Cerca Hotel al miglior prezzo

Le Piscine Carletti a Viterbo, i celebri bagni termali, liberi e gratuiti. della Tuscia

Tra i pił celebri bagni termali gratuiti di tutto il viterbese le terme libere alle Piscine Carlettioffrono acque di tipo ipertermale che fuoriescono ad una temperatura di quasi 60 °C..

Uscendo da Viterbo sulla strada Tuscanese, appena lasciato l’Aeroporto Militare sulla destra, salta all’occhio sulla sinistra un grande pratone, solitamente affollato di persone, auto e camper, in cui troneggia una specia di basso e lungo acquedotto bianco: siete arrivati alle Piscine Carletti (che i locali chiamano semplicemente ‘le pozze’, ricordatevelo se dovete chiedere informazioni su come raggiungerle), forse i bagni liberi del viterbese più frequentati in assoluto da locali e turisti e certamente uno fra i più famosi bagni termali del Lazio. Il basso acquedotto bianco altro non è che il lungo scolo a cielo aperto attraverso cui le acque sorgive caldissime si raffreddano all’aria nel tragitto verso delle grandi vasche di acqua tiepida, poste al capo opposto rispetto alle numerose piscinette terrazzate in cui ci si rilassa invece nelle acque ipertermali.

Le piscine Carletti sono comodissime da raggiungere dal centro di Viterbo sia in auto che in bus, grazie alla fermata che si trova nelle immediate vicinanze, ma soprattutto grazie al vasto prato che contorna la sorgente e le vasche e funge sia da parcheggio gratuito (ma non custodito) che da solarium su cui sdraiarsi a prendere il sole oppure anche installare sdraio e sedie. Quest’area termale è del tutto gratuita: qui si possono fare le terme senza spendere un centesimo. Ovviamente non sono presenti servizi accessori (né toilet né spogliatoi) ma con un po' di spirito di adattamento scoprirete che è il luogo ideale per un bel pic-nic. D’altra parte, molti visitatori arrivano direttamente in camper e si installano nel pratone e, essendo alle porte di Viterbo, sono presenti nei dintorni bar e ristoranti, mentre il rientro in città per chi alloggia in hotel non prende molto tempo.

Validissima alternativa low-cost allo stabilimento delle Terme dei Papi, le terme libere alle Piscine Carletti offrono accesso completamente libero: vi si accede ogni giorno dell’anno e a qualsiasi ora del giorno e della notte, senza alcuna restrizione, salvi i pochi giorni in cui vengono svuotate per manutenzione e pulizia. Sono quindi una meta ideale per farsi un bagno caldo sotto un cielo stellato, anche grazie al fatto che, nonostante la mancanza di illuminazione sul posto (consigliato portarsi una torcia), c’è gente fino a tarda notte, quindi non ci sono problemi di sicurezza. L’acqua della sorgente è poi talmente calda, da permettere di fare le terme senza problemi anche nei mesi più freddi dell’inverno. Basta ricordarsi di portare con sé tutto il necessario, ossia accappatoio, costume di ricambio, ciabatte e teli per asciugarsi (più un sacco per l'immondizia, per lasciare pulita l'area pubblica): la maggior parte dei visitatori usa la propria auto come spogliatoio di fortuna

Acque e trattamenti termali

Le Piscine Carletti presentano una serie di piccole vasche terrazzate in cui si immette direttamente l’acqua ipertermale della sorgente. Scendendo verso le piscinette collocate più in basso, la temperatura scende di qualche grado: in questo modo è possibile acclimatarsi alle vasche più calde (quelle poste più in alto), semplicemente salendo di altezza e di temperatura a partire da quelle meno calde.

Considerato che le acque delle Piscine Carletti sgorgano quasi a 60 gradi, è importante non restare più di pochi minuti (5-10 al massimo) in ammollo, e di non prolungare i bagni per un tempo superiore ai 40-45 minuti, prima di fare una bella pausa ed un bel bagno tiepido nelle grandi vasche di acqua più fredda (siamo attorno ai 30 gradi) che si trovano al capo opposto della condotta sopraelevata.

Assolutamente da non sottovalutare l’effetto di queste acque caldissime: seguite l’esempio dei frequentatori abituali che stanno immersi pochi minuti e alternano frequenti abluzioni nelle piscine tiepide per rinvigorirsi e fare uno ‘stacco’ dalle acque bollenti.

Le Piscine Carletti sono le terme libere gratuite ed all’aperto in cui forse più che altrove è possibile seguire le orme delle antiche tradizioni termali romane. La presenza di molte piscinette a temperature differenti e di un paio di grandi vasche con acque più fredda, permette infatti di fruire del classico percorso calidarium – tepidarium – frigidarium senza spendere un centesimo.

Informazioni utili per visitare le terme

Indirizzo, telefono, sito ufficiale
Angolo fra Strada Tuscanese e Strada Bagni, 01100 Viterbo VT

Come arrivare

In auto si arriva sia da nord che da sud percorrendo prima la Statale 2 Cassi fino in prossimità di Viterbo, quindi immettendosi sulla Statale 675 che aggira il centro storico ed uscendo allo svincolo “Viterbo Centro”, da dove si imbocca direttamente la Strada dei Bagni che conduce nella principale area termale della città in cui si trovano anche le Piscine Carletti. Chi viaggia coi mezzi pubblici, una volta a Viterbo, può scegliere fra il bus della linea E655 di BusItalia-Sita Nord che ferma presso Terme dei Papi (1,5 km dalle Piscine Carletti da fare a piedi) oppure un breve tragitto in taxi o con una bici noleggiata. Considerato il breve tragitto pari a circa 4 km, i più sportivi possono anche decidere di farsi una passeggiata a piedi che prenderà loro circa una cinquantina di minuti.

22 Febbraio 2020 Il Carnevale di Montefosca

A Montefosca, borgo autentico nel cuore delle Valli del Natisone, si ...

NOVITA' close