Cerca Hotel al miglior prezzo

I Giardini pubblici della Villa Comunale di Taormina

Posti a sud del centro storico cittadino, i giardini di Villa Comunale offrono momenti di relax nel polmone verde di Taormina ed inoltre splendide viste panoramiche sulla costa orientale della Sicilia.

Passeggiando per i suoi viali s’incontrano splendide composizioni floreali di magnolie, cespugli di bouganville e ibiscus profumati che creano una perfetta armonia di bellezza architettonica e naturale.

Fra i luoghi più suggestivi del borgo siciliano di Taormina, Villa Comunale è un vero e proprio polmone verde, uno dei giardini pubblici più frequentati da turisti e abitanti. Da qui, si può ammirare un magnifico panorama con i giardini di Naxos, il mare e l’Etna come sfondo.

Storia

In origine dimora di Lady Florence Trevelyan, una nobile scozzese, cugina della regina Vittoria, che si dice abbandonò il suo paese dopo una relazione con Edoardo VII° e che arrivata a Taormina prese in marito il sindaco, Salvatore Cacciola, quest’elegante edificio e il suo parco sono poi divenuti di proprietà del Comune nel 1922. Aperti al pubblico, offrono sentieri immersi in una rigogliosa vegetazione che nei mesi estivi diventa lo scenario ideale per una passeggiata in relax lontano dalle caotiche vie centrali di Taormina.

Su desiderio della nobildonna, il parco venne realizzato in stile inglese e adornato con piante grasse, specie rare, palme, alberi di vario genere e fiori colorati; un vero e proprio tripudio di colori e profumi che ancora oggi richiama turisti e abitanti all’ombra dei suoi viali.

La visita al parco di Villa Comunale

Villa Comunale ospita inoltre alcune particolari costruzioni architettoniche fatte erigere da Lady Florence fra cui le pagode destinate al birdwatching, essendo lei un’appassionata oltre che di botanica anche di ornitologia. Noti come “Victorian Follies” questi edifici ornamentali, così come la ricca varietà floreale ospitata nel parco, hanno contribuito sin dalla fine del 1800 a richiamare a Taormina personaggi famosi della nobiltà inglese rendendo celebre in tutto il mondo il nome di questo borgo affacciato sullo Ionio.

Scomparsa nel 1907, la nobildonna scelse di farsi tumulare alle spalle della città di Taormina, sul monte Venere, dove aveva acquistato un terreno per costruire la sua residenza di campagna che amò così tanto da volerla come ultima dimora.

Informazioni utili, orari e indirizzo per visitare i giardini

Villa Comunale si trova in via Bagnoli Croce ed è facilmente raggiungibile: se siete ad esempio al Teatro Antico arriverete ai giardini in poco più di 5 minuti a piedi (circa 500 metri); se vi trovate invece alle Naumachie il percorso da effettuare sarà di poche centinaia di metri tramite via Naumachia o via Fratelli Bandiera.

Orario di apertura: tutti i giorni dalle 9 alle 24 in estate; chiusura anticipata alle 20 in inverno. Ingresso gratuito.

 Pubblicato da il 09/07/2018 - 1.038 letture - ® Riproduzione vietata