Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere e cosa visitare Muro di Lennon

Il Muro di Lennon a Praga

Pagina 1/2

Era l'8 dicembre 1980 quando John Lennon venne assassinato a New York City. Per tanti l'ex Beatles era un'icona pacifista, e le sue canzoni degli inni di fratellanza universale.

Per una parte del mondo comunista, tuttavia, la musica pop era solo un'espressione del mondo occidentale capitalista.
All'epoca a Praga, capitale della Cecoslovacchia, vigevano le regole del regime ed era dunque vietato suonare ed ascoltare musica pop. Figuriamoci quindi la reazione delle autorità quando su un anonimo muro nella zona di Malá Strana, nei pressi dell'Ambasciata francese, comparve un murale con il volto di John Lennon: fu dato immediatamente l'ordine di cancellarlo, ma presto ricomparve. La situazione si ripeté diverse volte, ma nel frattempo il muro era diventato un simbolo per i giovani, che vi scrivevano anche i testi delle canzoni dei Beatles e frasi politiche.

Non ci fu sorveglianza in grado di mantenere pulito a lungo il muro, che ogni volta veniva ricoperto di nuovi graffiti. Giunse poi il 1989 e con esso la Rivoluzione di Velluto che segnò la fine del regime in Cecoslovacchia; nonostante il muro appartenesse ai Cavalieri di Malta (ancora oggi è di loro proprietà), nessuno è mai stato capace di riconvertirlo in un semplice muro come tanti altri. Sia le autorità che i Cavalieri hanno dovuto arrendersi all'evidenza: con l'arrivo del turismo, anche i viaggiatori di passaggio a Praga hanno iniziato a lasciare scritte e disegni pacifisti in questo luogo, che ormai fa parte del paesaggio urbano del quartiere.

Il moltiplicarsi dei messaggi ha, poco a poco, cancellato i vecchi disegni e per questo ogni volta che si visita la capitale della Repubblica Ceca si può scoprire il cosiddetto Muro di Lennon (è ormai questa la sua denominazione ufficiosa) un po' cambiato nei colori e nelle scritte, ma sempre carico di significato e di carica simbolica.
... Pagina 2/2 ...
Nella vita John Lennon non visitò mai Praga né suonò mai in città, eppure per i giovani locali la sua figura e la sua musica furono fonte d'ispirazione in ottica pacifista e di libertà d'espressione: il tributo che i ragazzi di allora e i turisti di tutto il mondo oggi ancora gli riservano è spontaneo e per questo ancora più significativo.

Lo stesso accade in altre parti del mondo, curiosamente anche in un paese socialista come Cuba, che dopo avere inizialmente visto sotto una cattiva luce la musica dei Beatles tra gli anni '60 e '70, è poi tornato sui suoi passi capendo l'importanza e il messaggio di pace del musicista inglese. Dal 2000, infatti, un parco della capitale L'Avana, nel quartiere del Vedado, è stato ribattezzato Parque John Lennon e ospita una sua statua in bronzo seduta su una panchina.

Informazioni utili per visitare il Muro di Lennon

Indirizzo: il Lennon Wall (così lo troverete indicato sui dépliant turistici) di Praga si trova in una piazzetta di Malá Strana chiamata Velkopřevorské náměstí, proprio accanto all'Ambasciata francese.
Come arrivare: il Muro di Lennon si può raggiungere a piedi girando per la città; si trova pochi isolati ad ovest del Ponte Carlo.
Per chi si muove in tram, le linee 12, 20, 22 e 23 conducono nelle vicinanze. La fermate più vicine sono quelle di Hellichova e Malostranské náměstí.

 Pubblicato da il 13/07/2017 - 1.724 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close