Cerca Hotel al miglior prezzo

Hollywood Bowl, a Los Angeles il pių grande anfiteatro naturale degli Stati Uniti

Hollywood Bowl, famoso per il concerto dei Doors e dei Beatles č il pių grande anfiteatro naturale degli Stati Uniti. Include un museo. Situato a nord del quartiere di Los Angeles č anche uno dei luoghi dove ammirare la scritta di Hollywood.

Il meglio di Hollywood per la sera? Biglietti permettendo, uno spettacolo all’Hollywood Bowl. Sede estiva della Los Angeles Philarmonic (che si esibisce qui da Giugno a Settembre) e della Hollywood Bowl Orchestra, questo splendido spazio sotto le stelle ospita opere sinfoniche e concerti di artisti di successo come Baaba Maal, Sigur Ros, Radiohead e Paul McCartney.

Considerato il più grande anfiteatro naturale degli Stati Uniti, con la sua caratteristica architettura ad archi concentrici, l’Hollywood Bowl è in attività dall’11 Luglio 1922 e ha un’eccellente acustica.

In origine conosciuto come Daisy Dell e dotato di semplici panchine in legno per gli spettatori oltre che di un tendone per coprire il palco, il Bowl venne trasformato nel 1926 dagli Allied Architects, società di architetti che intervenne sull’anfiteatro inserendovi dei posti a sedere permanenti e soprattutto una struttura a forma di conchiglia che tuttavia non ne migliorò affatto l’acustica.

Il palcoscenico con la particolare forma marina che caratterizza la parte retrostante del Bowl doveva infatti permettere di raccogliere e diffondere il suono prodotto dalla musica garantendo un’acustica migliore rispetto a quella che vi era in origine: gli interventi furono in realtà piuttosto deludenti anche se l’Hollywood Bowl era ed è tutt’oggi uno dei luoghi più importanti degli Stati Uniti per assistere a concerti ed eventi di ogni genere musicale, da quello classico al jazz sino a quello di artisti moderni.

L’attuale capienza è di 17.376 posti anche se nel lontano 1936 si raggiunse il record di affluenza quando più di 26 mila persone si diedero appuntamento sugli spalti del Bowl per applaudire la cantante Lily Pons, soprano francese naturalizzato statunitense, che scelse questo prestigioso palcoscenico per esibirsi.

Fra i tanti personaggi famosi che hanno legato il loro nome all’anfiteatro di Los Angeles i Doors guidati da Jim Morrison, che tennero un memorabile concerto live il 5 luglio del 1968, e non mancarono neppure i Beatles che prima nel 1964 e poi l’anno successivo portarono li le loro tourneé immortalate in seguito nell’album live “The Beatles at the Hollywood Bowl” prodotto a fine anni ’70.

L’Hollywood Bowl è apparso inoltre in molti film fra cui “E’ nata una stella” del 1937, “Escape from L.A.” del 1996 sino ai più recenti “Shrek 2” e “Yes Man” di metà anni ’80 riscuotendo sempre grande apprezzamento dal pubblico degli appassionati di cinematografia.

Al Bowl - dove sempre al civico 2301 di Highland Ave si trova anche un piccolo ma interessante museo gratuito (Hollywood Bowl Museum) dove sono esposte fotografie, ricordi, registrazioni audio e video sulla storia dell’anfiteatro - si possono ascoltare gratuitamente le prove che generalmente si tengono dalle 9 alle 12 di martedì, mercoledì e venerdì in stagione. Il costo dei biglietti d’ingresso varia invece da concerto a concerto.

Il parcheggio è libero durante il giorno ma piuttosto caro e limitato le sere degli appuntamenti musicali. Molto meglio prendere una navetta, per esempio quella da Hollywood & Highland che costa circa 5$ a persona per un viaggio di andata e ritorno.

Se prima del concerto si desidera trovare un tavolo da pic nic il consiglio è quello di arrivare presto all’Hollywood Bowl; se invece preferite non portarvi il pranzo da casa potete scegliere gustose prelibatezze, tipicamente made in Usa, in uno dei tanti chioschi presenti nei pressi di questo open space dedicato alla musica. Una curiosità: l'Hollywood Bowl è uno dei luoghi da dove vedere e fotografare la scritta di Hollywood

Sito di riferimento http://www.hollywoodbowl.com

 Pubblicato da il 27/12/2015 - 1.540 letture - ® Riproduzione vietata

close