Foto 1 di 86

Tour fotografico dei Bungle Bungles, in Australia

4 Vota   

1° immagine: Bungle Bungle, le particolari rocce del Purnululu National Park in Western Australia. Queste arenarie risalgono al periodo devoniano, ma sono state modellate "appena" 20 milioni di anni fa dall'azione degli agenti atmosferici. Sono costituite da rocce molto friabili ed è vietato scalarle per non rovinare il delicato substrato di arenarie e cianobatteri

In una porzione remota del Western Australia , nel sud di quella regione che prende il nome di Kimberley, troviamo uno dei parchi nazionali più spettacolari del mondo: il Purnululu National Park. Il nome rivela che ci troviamo nei territori aborigeni del nord dell'Australia , e qui troviamo una delle catene montuose più straordinarie del mondo, i Bungle-Bungle Range delle particolari formazioni arenacee caratteristiche per le loro striature arancioni e nere. Le prime sono prive di cianobatteri, e di presentano con il classico colore delle arenarie ossidate, ricche di minerali ferrosi, le altre striature sono di colore quasi nero per la presenza di colonie di batteri, la dove le arenarie possiedo una maggiore permeabilità.

Il parco nazionale è inserito tra i Patrimoni mondiali dell'Umanità dell'UNESCO, ed oltre le bellezze naturali contiene anche testimonianze antiche del popolo aborigeno dei Kija. Il parco si snoda attorno ai Bungle Bungle e consta di alcuni luoghi dal fascino immenso. Il Parco di Purnululu si può visitare in due maniere distinte, o arrivando fin qua con un mezzo fuoristrada, con un deviazione di un paio d'ore dalla strada asfaltata che unisce Fitzoy Crossing, con Halls Creek, oppure si può optare con un volo panoramico, sia in aeroplano con partenze dalla cittadine più importanti nelle vicinanze (Halls Creek e Kununurra), ma anche sul posto con l'elicottero, che è ancora meglio dato che si può volare più in basso e lentamente, godendosi in modo più ravvicinato il notevole paesaggio.

Nella parte nord del parco troviamo l'impressionanti spaccature verticali di Echidna Casm e The Palm, delle vere e proprie forre incise in arenarie e conglomerati, mentre nella zona sud ci sono percorsi per il trekking che si muovano lungo le zone spettacolari dei Bungle-Bungle, fno ad arrivare il sentieri per Cathedral Gorge e Piccaninny Creek, dei veri must per gli escursionisti più incalliti. Il Purnululu National Park è dotato di una ottimo Visitor Centre, dove raccogliere informazioni ed organizzare i dettagl delle vostre escursioni.



Condividi: