Foto 69 di 69

Luoghi da visitare nel mondo, gli angoli più incredibili del nostro pianeta

5 Vota   

La Piedra del Peñón (o Penol), Colombia - Esiste una roccia a Guatapé, nel dipartimento di Antiochia in Colombia, che ogni anno viene visitata da migliaia e migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo: è la Piedra del Peñon (nota anche come "Il Peñon" o "El Peñón de Guatapé"). Si tratta di un blocco monolitico che raggiunge i 200 metri di altezza ed in passato è stato anche meta di pellegrinaggio. Scopriamolo più da vicino.

Salire 650 gradini per una vista mozzafiato, 740 per la vetta
La Piedra del Peñon può essere definita una montagna (appartenente alla Cordigliera delle Ande) dalle origini millenarie e composta da rocce minerali, in cui prevalgono il quarzo, la mica ed il feldspato. Sorge a ridosso della diga idroelettrica di Guadapé e si staglia a guardare tutta la città. Già anticamente la Piedra fu vista come un luogo di culto e pellegrinaggio, tanto che si decise di costruire dei gradini (ben 740 in totale, 650 per il primo punto di osservazione!) in cemento e legno lungo tutta la sua facciata, per consentire a chiunque di poter raggiungere la vetta e godere di una fantastica vista su tutti i villaggi limitrofi. Nonostante la scalata non indifferente sono in tantissimi i turisti che ogni anno si riversano a Guadapé per ammirare il Peñon, tanto che quest'ultimo è diventato una vera e propria superstar già dal 1954, quando per la prima volta fu tentata e riuscita un'ascesa alla cima, con attrezzature semplicissime, da Don Luis Edoardo Villegas.

Come arrivare
Per arrivare al Peñon bisogna innanzitutto raggiungere la Colombia. Si può decidere di fermarsi a Medellìn, capoluogo di Antiochia, e poi da lì percorrere quasi 86 chilometri  in auto per arrivare a Guatapé, oppure alloggiare direttamente a Guatapé, che oggi è diventato un sito turistico colombiano di notevole importanza, ed arrivare al sito della "Piedra" in pochi minuti, in taxi, in autobus o in bici. Una volta arrivati alle falde della roccia, bisognerà pagare un biglietto per la "scalata", che ammonta a circa 10 mila pesos colombiani (corrispondenti più o meno a 4 euro). Dopo i primi 650 gradini si potrà trovare una zona di ristoro, con bar, caffetteria e negozi di souvenir, poi, se lo si desidera, si potrà tentare di raggiungere la vetta.- © Jess Kraft / Shutterstock.com