Foto 1 di 45

Fotografie di Oslo, Capitale della Norvegia

4 Vota   

1° immagine: Via nel centro di Oslo

La capitale norvegese, Oslo è il classico punto di arrivo in Norvegia. Questa città presenta un clima diverso rispetto al resto della nazione scandinava, decisamente meno piovoso rispetto alle altre grandi città della Norvegia. La capitale rimane adagiata lungo l'Oslofjord che si protende dallo Skaggerrak verso l'interno. Una serie di isole (circa 40) rende molto frammentato ma spettacolare il tessuto urbano della città, che inoltre include anche una serie di laghi (oltre 300) il cui più grande è il lago Maridalsvannet che copre quasi 4 chilometri quadrati di superficie. Che il mare sia la vera anima di Oslo lo si può ammirare vedendo le numerose barche che costellano la sua baia. Il centro di Oslo è caratterizzato da edifici al più moderni, ed è ideale per fare un tranquillo shopping. Non mancano però edifici di un certo rilievo come lo Stortinget che ospita il Parlamento Norvegese, il Palazzo Reale che venne edificato nella prima metà del 19° secolo e la chiesa di San Halvard, la cattedrale cittadina.

Il massimo intereste turistico ad Oslo può essere identificato nella collina di Holmenkollen, il tempio mondiale di sport invernali quali il salto dal trampolino, nonchè tempio dello sci di fondo, ed anche con il vasto Parco di Vigeland, detto anche il parco delle sculture di Oslo. La sua celebrità è duvuta alla ricca collezione di opere di Gustav Vigeland, artista eclettico che operò dalla fine del 19° secolo fino alla prima metà del secolo XX. Il Parco Vigeland si trova all'interno del più vasto Frognerparken ed ospita quello che viene chiamato come Museo Vigeland: una vasta collezione di opere del grande artista, dominata al centro dalla Terrazza del Monolito, dominata da un obelisco in granito in cui sono state scolpite ben 121 corpi nudi di uomini e donne. Altre statue coronano la terrazza in un insieme artistico di grande effetto.

Il pezzo pregiato del parco è però la Fontana di Vigeland, opera in bronzo dell'artista, circondata da una serie di statue pensate a forma d'albero, in modo da riprendere le morfologie delle piante del circostante parco. Da non perdere anche il grande ponte, sui cui spalti si allineano ben 58 opere in bronzo di Vigeland. Oslo offre anche luoghi densi di storia da visitare: la Fortezza di Akershus, il Teatro dell'Opera e l'Aker Brygge. Oslo è però anche la città dei musei, tantissimi, molto utili quando il tempo uggioso norvegese non permette di godere dei parchi e delle strade della capitale. Da non perdere abbiamo il Museo di Munch, dove si trova una delle versioni più famose del famoso Urlo, il museo Kon-Tiki,la Galleria Nazionale, il Museo Fram, il museo di Storia Naturale e il museo delle Navi Vikinghe.