Cerca Hotel al miglior prezzo

Alofi la piccola Capitale dello stato di Niue (Oceania)

Pagina 1/2

Alofi, un nome pressocchè sconosciuto ai turisti, minuscola capitale di uno degli stati più piccoli del mondo, che si concentra nella piccola isola di Niue, frammento di calcare sperduto nelle acque del Pacifico ad almeno 600 km dall'isola di Tonga. Non è proprio questa la capitale di uno dei classici paradisi tropicali, ma si deve ammettere che possiede una bellezza tutta sua: con la costa riparata da spettacolari insenature rocciose, che creano delle specie di vasche costiere,le sue grotte ricche di concrezioni e con alle spalle il verde delle piantagioni di cocco e la foresta tropicale, Alofi è una piccola ma magnifica capitale del Pacifico.

La storia di Niue inzia un milione di anni fa circa: è in questo periodo che si stima che il vulcano emerse dal mare, per poi placare rapidamente la sua forza eruttiva. Ma non c'è traccia delle rocce vulcaniche: una succesiva trasgressione, con l'avanzata del mare, costruì un cappello di coralli, che hanno sepolto completamente le originarie rocce vulcaniche, e poi hanno creato la rete di cavità e grotte che rendono Niue così spettacolare. Passarono migliaia di anni fino a circa il 400 dopo Cristo quando uomini provenienti da Tonga e da Samoa fondarono i primi insediamenti, in una colonizzazione che durà fino all'anno mille circa . I Tonghiani si concentrarono nella parte meridionale dell'isola, mentre i Samoiani nelle porzioni settentrionali.

Non si hanno molte notizie su Alofi nel corso dei secoli succesivi, se non che sull'isola di Niue si succedettero almeno 7 re, almeno secondo la tradizione tramandata in modo orale. Il prim ocantatto con il monde occidentale fu tramite l'arrivo del Capitano Cook nel 1774, ma fu così aggressivo il comportamento degli isolani che James Cook chiamò come “l'isola selvaggia” (Savage Island). Ed aveva probabilmente ragione dato che neanche 50 anni dopo una equipaggio di un baleniera fu massacrato dai locali.

Oggi però il popolo di Alofi è totalmente pacifico, e la comunità dei residenti è pronta ad accogliere i turisti! Questo perchè il Cristianesimo, introdotto nel 1840, è riuscito a sostituire la vendetta con la tolleranza, ponendo fine al ciclo di guerre reciproche e di aggressività estrema del popolo verso gli stranieri. Chi arriva a Niue si trova quindi bene accolto, quando scenderà all'aeroporto internazionale di Hanan che si trova, in linea d'aria ad appena 2km a sud di Alofi. Consta di un unica pista di poco più di 2300m di lunghezza, e riceve voli unicamente con la Nuova Zelanda, ed in particolare con Auckland, con frequenza settimanale per i collegamenti.

... Pagina 2/2 ... Dall'aeroporto si prende la Tapeu-Pomitt road, che prende il nome dalla collina di Tapeu, ricoperta di vegetazione tropicale e da cui si gode di un bel panorama della costa e della zona di Alofi. Si chiama per l'appunto Alofi Bay il tratto di costa prospiciente alla capitale, dove si affacciano i quartieri di Alofi. In relatà la cittadina è divisa in due prozioni distinte: Alofi North, dove vive 1/3 della popolazione complessiva (meno di 600 abitanti) e Alofi South, dove si trovano gli uffici governati e poco più di 400 abitanti.

Se non c'è molto da vedere ad Alofi, qui però trovate i ristoranti migliori di Niue e giocoforza passere da queste parti durante la vostra vacanza. Si possono scegliere ristoranti oppure dei semplici caffè, in grado comunque di servire cibi gustosi cotti al momento, come le più classiche fish and chips e piatti a base di riso, carni e varie spezie tipiche.

Dal punto di vista climatico Alofi possiede un clima tropicale da foresta pluviale, e senza una stagione secca particolare, anche se piove decisamente meno nel periodo tra giugno a settembre. Tuttavia, in tutti questi mesi dell'inverno australe, la media delle precipitazioni mensili si mantiene superiore a 60 mm di pioggia, troppo poco per definirla come una stagione secca. Le temperature medie rimangono relativamente costanti durante tutto l'anno, con valori intorno ai 25 gradi centigradi tutto l'anno.

Nel gennaio 2004, Niue fu colpita dal ciclone Heta una feroce tempesta tropicale che uccise due persone e seminò gravi danni in tutta l'isola. Molti degli edifici Alofi furono distrutti, tra cui l'ospedale. Per questo motivo gli edifici governativi furono spostati, dopo la tempesta, in un punto meno esposto a 3 km di distanza dalla costa occidentale, chiamato Fonuakula. Questo sito fa ancora parte dei confini meridionali della cittadina di Alofi.
loading...
23 Giugno 2017 La Notte Romantica dei Borghi pił belli ...

È finalmente cominciata l'estate e in tutta Italia si moltiplicano ...

NOVITA' close