Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Kusadasi

Kusadasi (Turchia) e la sua baia nel Mar Egeo

Pagina 1/2

La popolazione di Kusadasi si espande in modo fenomenale ogni estate, con un massiccio afflusso di turisti verso le sue coste soleggiate, che si trovano sul versante orientale del Mar Egeo, che rapprententano uno dei dei luoghi di villeggiatura più popolari della Turchia.
Un tempo piccolo villaggio di pescatori, oggi l'operosa città è coperta di negozi di tappeti, mentre la sua vicinanza alle rovine di Efeso la rende come una base ideale per le navi da crociera che fanno spola nell'Egeo. Nonostante il suo turismo un po' frenetico, Kusadasi è situata in mezzo a splendidi paesaggi costieri ed a significativi siti archeologici, tra cui ricordiamo i tre ben conservati insediamenti sel perido Ionico che prendono il nome di Didyma, Mileto e Priene. Ci sono a Kusudasi molti buoni alberghi e ristoranti, e regolari traghetti (In estate) la collegono con le vicine isole greche di Samos e Mykonos.

Per arrivare a Kusudasi l'aeroporto più vicino si trova in territorio greco e cioè sull'isola di Samos. Da qui si può poi traghettare su Kusudasi visto che Samos dista unicamente circa 6km di navigazione dalla costa turca. L'aeroporto turco più prossimo a Kusudasi è quello di Izmir. Da qui si può prendere l'autostrada O-32 in direzione sud, uscire a Belevi e proseguire sulla E 87 - D 515 fino a Kusudasi. In alternativa c'è anche un aeroporto a Milas, situata a sud di Kusudasi, ma i tempi di percorrenza s'allungano. Molti dei visitatori di Kusudasi sono quelli che scendono dalle navi da crociera che hanno come tappa fissa proprio questa località dell'Egeo.

Il periodo migliore per visitare Kusudasi è sicuramente l'estate, quando il clima si mantiene secco e soleggiato e le temperature si mantengono su valori perfetti per lunghe giornate di mare. Qualora siate interessati alle visite ai siti archeologici, allora meglio concentrarsi sulla tarda primavera (maggio) oppure in ottobre, qunado il caldo diventa meno intenso. A luglio ed agosto le massime si posizionano su valori intorno ai 30-32 °C e anche l'acqua del mare raggiunge valori di 23-24 °C che ben s'asddicano a bagni lunghi magari facendo anche un po' di snorkeling. In inverno il clima rimane piuttosto mite, con le temperature massime che mediamente rimangono su valori compresi tra i 13-15 °C mentre all'interno nell'Anatolia la colonnina di mercurio può scendere a valori piuttosto bassi.

Cosa fare e cosa vedere a Kusudasi?
Kusadasi è la patria di uno dei luoghi più celebri per lo shopping di tutta la Turchia, chiamato il Gran Bazaar. Il Grand Bazaar è stipato con 1000 o più bancarelle e negozi aperti sette giorni su sette dalle ore 9 fino a mezzanotte. Come ogni buon mercato turco che si rispetti qui è d'obbligo la contrattazione dei prodotti, specie per alcune tipologie interessanti, come le giacche di pelle, i sandali, i tappeti e gioielli fatti a mano. Seppur a tratti estenuante può diventare un'esperienza davvero divertente, e di solito le trattative vengono accompagnate da un piacevole bicchiere di tè. Anche se il luogo appare piuttosto rustico i commercianti accettano senza problemi le carte di credito, travellers cheques e senza problemi anche gli euro per gli acquisti. Un consiglio de il Turista: il bazaar ha un atmosfera più rilassata se visitato ad orari diversi rispetto a quelli che seguono l'attracco delle navi da crociera, che scaricano migliaia di turisti che immancabilmente si riversano tra queste bancarelle.

Per chi viene in vacanza a Kusadasi i ristoranti, i caffè, gli hotel e le locande (lokantas) offrono una vasta scelta di una cucina squisita, e a vari livelli di prezzo. Si va da cucina tipicamente turca, con le specialità costiere fatte da prelibati frutti di mare, ma ci sono alternative più occidentali come fast food, od orientali come cucina i ristoranti cinesi. Uno dei ristoranti a specialità di pesce più famosi è il Cinar dove gli ospiti possono guardare lo chef preparare i pasti nella cucina aperta e cenare con una spledida vista sul mare. Altri luoghi esclusivi e di classe sono i locali Erzincan, vicino l'ufficio postale e il ristorante turco Konyali, situato di fronte al porto turistico.

Kusadasi si distingue inoltre per una piacevole ed attiva vita notturna, specie nei locali del centro storico ricco di bar e pub (in stile ingleso o tipo birreria tedesca) dove passare le serate e le notti in piacevole compagnia. Ci sono varie discoteche, anche all'aperto nel periodo estivo, mentre coloro che cercano qualcosa di più tipico e meno affollato troveranno locali con cabaret bar e taverne dove si suona musica folk turca, jazz club accoglienti o nascosto, tra le stradine intorno alla zona di Kaleici.
... Pagina 2/2 ...
Kusudasi è anche sinonimo di mare e spiagge: Incontaminate distese di sabbia si estendono per chilometri e il caldo clima balsamico di Kusadasi attira visitatori che si dedicano ai bagni di sole, al nuoto ed alla vasta gamma di sport acquatici che di solito regolano le attività diurne. Le acque turchesi dell'Egeo sono particolarmente popolari per le immersioni subacquee e lo snorkeling.
A nord di kusudasi si trovano alcuni resort in posizioni spettacolari su promontori rocciosi: il Korumar domina la costa con la sua imponente struttura. Dalla sua terrazza si ammirano splendidi tramonti e viste nottorne della città di Kusudasi. Altro hotel in posizione spettacolare, chiuso in una baia privata è l'hotel Adakule.

Il promontorio che domina più a nord ospita altre famose strutture ricettive ed alcuni parchi giochi: il Pine Bay Holiday Resort si trova in una splendida posizione, dalle sue camere si ammira un ottimo panorama ed è anche dotato di un grande shopping center. Adiacente al Pine Bay marina di Kusadasi si trovano Adaland Aqua Park che l'Hotel Ephesus Princess separa dall' Aqua Fantasy Hotel & Aquapark, il più grande e famoso della zona. Tutte queste strutture offrono una serie di gite in barca oppure safari a cavallo, escursioni nell'interno su veicoli fuoristrada 4x4. La regione circostante è di Anatolia pieni di interessanti siti archeologici e storici e decine di escursioni sono disponibili per i visitatori di esplorare questi, in particolare i resti di antiche Efeso che si trvano molto vicini. Anzi la lunga spiaggia che si apre più a nord, dominata dalla bianca struttura dell'hotel Pamucak Sahili, è attraversata dalla foce insabbiata del corso d'acqua che serviva da porto alla città di Efeso, situata circa 5 km più all'interno.

Efeso è stata costruita infatti dotata di un porto sulla foce del fiume Cayster, e nel 2° secolo avanti Cristo divenne il più importante porto commerciale e centro commerciale dell'Anatolia, raggiungendo il massimo splendore nel periodo compreso tra Alessandro Magno e il periodo ellenistico, fino al periodo in cui fu la capitale romana dell'Asia sotto l'imperatore Augusto nel 133 dopo Cristo. La città andò poi al suo declino finale durante il periodo bizantino con l'insabbiamento del porto e dal 527 dopo Cristo era praticamente abbandonata.
La città è importante anche perchè legata al Cristianesimo: fu visitata da San Paolo, le cui lettere agli Efesini sono registrate nel Nuovo Testamento.

Il sito di Efeso si raggiunge in auto a nord di Kusudasi, e una volta parcheggiata l'auto il percorso vi riporta meravigliosamente indietro nella storia con l'ingresso nella Via Arcadiana e il magnifico Grande Teatro, dove predicò San Paolo, che la chiude a levante. Efeso è davvero il migliore sito archeologico della costa orientale dell'Egeo e vale assolutamente una visita attenta, anche se nelle ore centrali della giornata può fare veramente caldo. Tra le rovine dei palazzi, le pitture murali e i mosaici, i bagni, le fontane, bordelli e colonne, l'enorme biblioteca di Celso e l'impressionante Tempio di Adriano, la giornata traascorrerà in un atmosfera magica di grande fscino e rispetto per la bellezza dei luoghi.
Da Kusudasi vengono organizzate escursioni anche per i vicini siti archeologici di Priene e dell'antica Mileto.

loading...
close