Cerca Hotel al miglior prezzo

Fethiye e Oludeniz: vacanza nel mare dell'antica Telmessos

Pagina 1/2

  • Fethiye
  • Amyntas, Fethiye
In un tratto di costa davvero spettacolare, su cui domina l'incombente profilo del monte Baba (1969 m), che sembra vegliare sulle magnifiche rocce della baia (lo storico Glaucus Sinus), Fethiye è una località turistica della costa turca mediterranea, nella provincia di Muğla (Mugla), in forte crescita negli ultimi anni, con una popolarità dovuta ai tratti di litorale, molto spettacolari, che si susseguono a sud della città, nei dintorni del borgo di Öludeniz, lungo il tormentato profilo roccioso del versante meridionale della baia di Fethiye.

Fethiye è una antica città risalente al 400 a.C, perido in cui era chiamata con il nome di Telmessos, città tranquilla e con un bel porto naturale. Purtroppo dell'antica Telmessos non rimane molto, dato che la città fu distrutta da un terremoto 50 anni fa. La località aveva poi cambiato nome in Anastasiopolis e successivamente in Makri, di derivazione greca. Potrete comunque visitare i sarcofagi e le tombe risalenti appunto al 400-350 a.C., un teatro e la torre diroccata di una fortezza dei crociati. Altri interessanti reperti potrete visitarli al Museo della città.

Per arrivare a Fethiye è conveniente volare sull'aeroporto di Dalaman che dista una cinquantina di km. In alternativa si può fare riferimento sullo scalo aereo di Antalya, decisamente più distante.
Il periodo migliore per godere delle spiagge di Fethiye è sicuramente la stagione estiva, che qui si prolunga tranquillamente fino alla fine di settembre quando le temperature massime si posizionano ancora attorno ai 27-29 °C e l'acqua è ancora di una temperatura idonea alla balenazione. L'inverno presenta il periodo più piovoso, ma raramente il clima è freddo: le montagne proteggono lìarea dai freddi venti anatolici e le massime si posizionano su valori di circa 15 gradi di media.

Cosa vedere e cosa fare a Fethiye?
Sebbene il mare intorno alla città sia l'attrazione più cercata dai turisti che vengono a Fethiye, la città ha dei monumenti spettacolari lungo il bordo meridionale della zona urbana, quello che s'appoggia alle montagne. Lungo una parete di roccia verticale troviamo infatti le Tombe di Telmessos, scavate nella roccia e adornate con motivi a colonne di tipo classico, tra cui spicca la tomba di Amyntas.
... Pagina 2/2 ...A 5 km dal centro c'è la spiaggia ghiaiosa di Çaliş, ma la particolarità della baia è che ci sono ben 12 isole. Esiste una crociera organizzata per visitarle tutte, ma le mete per i “Viaggi blu” (Mavi Yolculuk) sono numerose altre. Quella che va per la maggiore è la mini crociera tra Fethiye e Kale (Demre): spesso è pubblicizzata come viaggio per Olympos, anche se il tratto tra Kale e Olympos viene percorso in autobus.

Le escursioni toccano anche la bella cittadina Öludeniz (Oludeniz o Olu deniz), posta a circa 300 m di altitudine sotto le pendici dele monte Baba, ma con i dintorni ricchi di luoghi affascinanti: lungo la costa troviamo una laguna riparata e separata dal mare, detta anche 'Blue Lagoon' con lo splendido scenario delle colline coperte di pini; famosissima è la Valle delle Farfalle (butterfly valley) che da giugno a settembre si riempie di migliaia di lepidotteri colorati, Kaş, Kekova fino alla Baia di Gökkaya sono le altre mete tipiche delle escursioni. Un altro luogo moltio spettacolare è la spiaggia di Gemiler, davanti alla quale si trova la bella isola di St, Nicholas.

Tra gli interessanti siti da esplorare nella zona di Fethiye, c'è anche la città fantasma di Kayakoy (Karmylassos), costituita da 2000 case di pietra, dichiarata di recente monumento nazionale per salvarla dalla speculazione edilizia legata al turismo.


loading...
close