Cerca Hotel al miglior prezzo

Johor la penisola malese collegata a Singapore

Johor, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Johor è lo stato all'estremo sud della penisola ed è collegato con Singapore da una sopraelevata e da un ponte. Le attrazioni qui sono i campi da golf, i villaggi di frutti di mare, le piantagioni e i parchi naturali. La costa orientale del Johor provvede accesso a spiagge e isole mentre la costa occidentale fronteggia lo Stretto di Malacca. Gite agroturistiche a piantagioni di gomma, palme da olio e frutteti sono popolari. A nord, il Monte Ledang o Monte Ophir, a 1.267 metri di altezza provvede una intrepida escursione di due giorni andata e ritorno, passando attraverso cascate e foreste.

Esplorate le vaste foreste pluviali nel Parco Nazionale di Endau Rompin divaricato fra Pahang e Johor. Questo parco di 80.000 ettari è una delle foreste vergini di bassopiano, più vaste della penisola. È una destinazione isolata che attrae esploratori avventurosi. Nel Johor gli amanti del golf non sono mai lontani da un campo da golf da campionato. Lo stato ne offre ben 30. Alcuni sono resort con alloggi, centri di ricreazione e spa. I campi principali includono il Pulau Springs (due campi da18 buche) ed il Desaru Golf and Country Resort.

Situata lungo la rinomata spiaggia Lido Beach, Danga Bay è il posto ideale per distendersi, rilassarsi ed assaporare il dolce far niente. Gustate il delizioso cibo servito nei ristoranti locali e internazionali, fate compere al Danga Festive Street Mall e fermatevi alle varie Rumah Limas, tradizionali case malesi, tipiche dello stato del Johor. I visitatori possono anche fare crociere lungo lo stretto fino a Kampung Malayu. Lungo il tragitto potrete vedere i kelong (enormi trappole per la cattura del pesce costruite su palafitte) e visitare le fattorie del pesce.

Desaru, vicino alla punta sudest della penisola è una località di villeggiatura lunga 25 chilometri, dove si recano gli abitanti di Johor e della vicina Singapore. Nonostante la presenza di parecchi resort, l'atmosfera rimane tranquilla e riposante. Più a sud, il Sebana Golf and Marina Resort include una marina, un albergo e un campo da golf con 18 buche. Esistono facilitazioni doganali e di immigrazione per i passeggeri che traghettano avanti e indietro da Singapore.

Tanjung Piai, 90 minuti a ovest di Johor Bahru è la punta meridionale più estrema del continente asiatico. Passerelle e nascondigli permettono l'esplorazione degli acquitrini e c'è inoltre un piccolo albergo e un ristorante di pesce. La capitale dello stato, Johor Bahru, è un paradiso per lo shopping specialmente per gli abitanti di Singapore che si affollano qui per offerte speciali. La città è rinomata per la sua vivace vita notturna, affollate caffetterie, bar, club notturni e mercati notturni all'aperto. Ha una atmosfera da città di confine con bancarelle ambulanti, cambiavalute, carico e scarico di merci e attività ventiquattro ore su ventiquattro.

Nel 1866, il Sultano Abu Bakar, il padre della moderna Johor costruì il magnifico Gran Palazzo quale sua residenza ufficiale. Oggi ospita il Museo Sultano Abu Bakar, che espone rari e bellissimi tesori da tutto il mondo. Il Palazzo Sultan Ibrahim che ospita il segretariato di stato domina l'orizzonte di Johor Bahru.

Johor Bahru è il punto centrale dei trasporti per i viaggiatori all'interno della regione. I treni sono diretti a sud verso Singapore e a nord verso Kuala Lumpur, la Tailandia e Kota Bharu nel nord est. Da Johor partono traghetti per Singapore e varie località di Sumatra.

Al largo dello stato ci sono le stupende isole di Sibu Besar, Rawa, Aur, Pemanggil, Hujung e Tinggi che sono accessibili da Mersing e Tanjung Leman. I resort sono semplici ma non per questo meno comodi o meno attrezzati ed i prezzi sono competitivi. Foto wikipedia, cortesia: Earth, Calvin Teo

Fonte: Malaysia Tourism Promotion Board
Ufficio Stampa: Ketchum
Visita Tourism.gov.my
 
  •  
close