Cerca Hotel al miglior prezzo

Nonthaburi, visita all'antica cittą thailandese e a Ko Kret

Pagina 1/2

Nonthaburi è una città antica di 400 anni, nata quando Ayutthaya era la capitale. La provincia si estende subito a nord di Bangkok ed è fiancheggiata dal fiume Chao Phraya.

La città era originariamente situata a Ban Talat Khwan, un’area disseminata di canali e frutteti, ma nei secoli successivi fu spostata due volte per ordine reale. Nonthaburi è attualmente in effetti un sobborgo di Bangkok.


Luoghi di interesse della città:

L’antico palazzo comunale - Il complesso, costruito durante il regno di re Rama VI, presenta uno stile architettonico di stampo europeo ed è arricchito dappertutto con decorazioni in teak finemente cesellato. L’area posta di fronte all’entrata che si affaccia sul fiume Chao Phraya è, come del resto tutta la struttura, di uso pubblico.

Museo antropologico - È in effetti il primo museo di storia naturale della Thailandia, costruito nel 1961. E’ situato nel centro della città ed espone elementi che riguardano l’evoluzione delle piante, degli animali, degli esseri umani e della terra. Il complesso museale è aperto dal martedì al sabato dalle 8.30 alle 16.30 ed è chiuso durante le feste. L’entrata è gratuita.

Wat Khema Phirataram Ratchaworawihan - Questo incantevole tempio ubicato sulla riva orientale del fiume Chao Phraia a Suan Yai, a 2 km a sud del centro città, fu costruito nel periodo di Ayutthaya e rimesso a nuovo nella metà del XIX secolo. Il chedi di 30 m di altezza contiene reliquie ed una statua di Budda in stile Ayutthaya.

Wat Sangkhathan - Questo tempio fu costruito nel tardo periodo Ayutthaya per custodire Luang Pho To, una statua di Budda. Successivamente venne abbandonato però ancora oggi è molto venerato dei fedeli locali che invitano i monaci a ricevere le offerte ossia “Sankhatan”, il termine che ha dato il nome al tempio. Nel tempio regna un’aria di tranquillità, tanto da poter essere usato come luogo di meditazione nella foresta. In questo luogo infatti le donne possono entrare a far parte di un progetto speciale che le porterà a diventare monache. Per maggiori informazioni chiamare lo 0 2447 0799.

Wat Phai Lom - Questo tempio, che sorge sulla riva est del fiume Chao Phraya a Sam Khok, è famoso per le cicogne asiatiche, le quali migrano dall’India da novembre a maggio, per deporre le loro uova proprio in questo luogo, sulla sommità di grandi alberi. In questo ambiente si possono avvistare anche altri uccelli migratori come il martin pescatore di bosco, pellicani delle Filippine ed anche ibis dalla desta nera.

Thung Rangsit - Questa palude che si trova a Khlong Nueng attrae molti uccelli migratori che arrivano dai climi freddi, come il gola rossa, il gola blu, lo scricciolo giapponese.

Wat Chedi Thong - Situato sulla riva occidentale del fiume Chao Phraya a Sam Khok, a 8 km dalla città di Pathum Thani, questo luogo di culto è caratterizzato da una pagoda in stile Mon che risale a circa 160 anni fa e da una statua di Budda in giada bianca custodita nell’ubosot.

Wat Bua Khwan - Questo tempio presso Lat Lum Kaeo possiede una statua di Budda in atteggiamento ascetico, risalente al regno di re Rama V, ed una sala con un raffinato tetto fatto di tegole di teak, chiamata Sala Daeng, dove il re presiedeva alla cerimonia dell’aratura.

Wat Chei Hoi - Questo piccolo tempio è situato a Bo Ngoen, Lat Lum Kaeo a 18 km dalla città. Un numero incredibile di gusci di ostriche giganti, del peso di circa 1 kg ciascuna, risalenti a circa otto milioni di anni fa, sono state disseppellite ed inserite nella costruzione del chedi.

Wat Phuet Udom - Questo tempio, costruito nel 1894, si trova a Lam Sai presso Amphoe Lam Luk Ka, a 57 km lungo la via Pathum Thani-Nong Chok. Questo edificio religioso è conosciuto per le sue pitture fatte secondo i canoni Buddisti di inferno e paradiso.

Il mercato orto-florovivaistico - Nonthaburi è uno dei maggiori produttori di fiori ed alberi da frutta della Thailandia. Viaggiando lungo la strada di Taling Chan-Suphan Buri che passa da Amphoe Bang Kruai e da Amphoe Bang Yai, si può trovare in vendita, per gli amanti del giardinaggio, un’ampia varietà di piante, sia da fiore che da frutto.


Luoghi da visitare a Ko Kret:

Wat Poramai Yikawat ovvero Wat Pakao - Questo Tempio, apprezzato dai Mon, è unico nel suo genere, infatti, le scritte sacre di questo luogo religioso sono state tradotte in lingua Mon a seguito di una disposizione impartita da re Rama V. Il chedi in stile Mon è la replica di un altro, venerato da tutti i membri di questa etnia. La cappella ospita una statua di Budda disteso del periodo tardo Ayutthaya decorato con appariscenti dipinti delle insegne reali. Di fronte all’edificio si erge in piedi una statua di Budda in marmo. La sala delle convocazioni è decorata con elementi di arredo provenienti dall’Italia, come era frequente durante il regno di re Rama V. Il museo del tempio nel quale sono esposte le opere d’arte come le statue di Budda di argilla, oggetti di vetro e di porcellana e una bara nello stile mon, considerato un pezzo prezioso di alluminio inciso, è aperto tutti giorni dalle 8.30 alle 16.30.

Wat Sao Thong Thong - Questo tempio, chiamato Phia A Lat dai mon, ha il chedi più alto a Pak Kret. La cappella ha il soffitto dorato molto bello.

... Pagina 2/2 ... Wat Cim Phli - Il tempio ha una piccola cappella che non passa inosservata, decorata con incisioni su legno che riproducono un angelo mentre guida una biga, circondata da fiori, mentre la base è a forma di scafo.

Wat Phai Lom - Costruito nel tardo periodo di Ayutthaya, il tempio ha una capella meravigliosa con fiori di legno e due piccoli chedi a forma di carambola. I Mon chiamano questo tempio “Phia To”.

Kwan A Man - È il centro culturale dei Mon dove si mostra il tradizionale vassellame di terracotta, la cui bellezza distintiva fa parte del simbolo della provincia. Alcuni villagi isolani producono articoli di uso giornaliero come pentole, mortai e vasi. I visitatori possono entrare all’interno e scegliere gli oggetti. Il villaggio sul canale di Klong Khanom Wan è specializzato nella produzione di dolci. Qui i turisti possono ammirare gli artigiani locali mentre stanno lavorando.


Eventi speciali:

Il Songkran dei Mon - Aprile
La festa dell’acqua si svolge dal 13 aprile per una settimana e si celebra attorno al municipio di Pak Kret a Ko Kret; gli eventi salienti sono la processione Mon ed altri intrattenimenti.

Festa dei balli Mon - Aprile
La danza Mon è un’arte antica molto coinvolgente; i Mon attuali la praticano per non perdere questa tradizione tramandata dai loro padri. A Pak Kret, Phra Pradaeng ed a Pathum Thani molte persone sanno ancora eseguire le danze Mon suonare l’alto oboe, strumento caratteristico di questa etnia.

La festa della frutta a Nonthaburi - Aprile-giugno
Questa festa annuale, che si svolge ad Amphoe Mueang vicino alla diga, di fronte all’antico municipio cittadino, è stata istituita per valorizzare l’abbondanza della produzione ortofrutticola locale. Nella zona della fiera si possono ammirare ed acquistare innumerevoli qualità di frutta tra cui, durian, mangostano, mango, carambole e di fiori ornamentali.

Festa delle offerte ai 108 monaci - Ottobre
Questa antica festa secolare delle offerte si svolge nell’ottavo giorno di luna calante del dodicesimo mese lunare, in molti templi lungo il canale Bangkok Noi: Wat Thai Charoen, Wat Bang Krai Nok, Wat Utthayan e Bang Krai Nai.


Prodotti locali:

Ko Kret è un’isola in mezzo al fiume Chao Phraya dove si vendono oggetti di ceramica finemente smaltati di rosso e nero e dipinti con disegni complicati. Il frutto più importante e famoso che cresce in questa zona è il durian nelle varietà a ramo lungo e mon thong. In aprile e giugno la provincia ospita molte sagre della frutta di fronte all’antico palazzo comunale.

La strada Taling Chan-Suphan buri, denominata la “strada dei fiori”, ospita, su entrambe i lati della carreggiata, un mercato fioricolo tra i più importanti di tutta la zona. Percorrendo questa via si possono acquistare molte varietà di fiori e bellissime orchidee.


Come arrivare:

Nonthaburi è servito dalla rete degli autobus cittadini di Bangkok. La città si può raggiungere inoltre via fiume per mezzo del Chao Phraya Express Boat che percorre continuamente il Chao Phraya.

Fonte: TAT (Tourism Authority of Thailand)
Ufficio Stampa Art&Fun
Visita Turismothailandese.it
 

loading...
close