Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Castel San Pietro Terme

Castel San Pietro Terme: cure termali lungo la via Emilia

Pagina 1/2

Potrebbe sembrare una cittadina come tante altre, senza niente di speciale. Certo, colpa forse delle piccole dimensioni del centro, della nebbiolina autunnale e della quiete che si respira per le strade. Ma in realtà, a ben guardare, a Castel San Pietro Terme non mancano le occasioni per sorridere: ospitalità schietta e genuina, una tradizione gastronomica che fa venire l’acquolina in bocca, una campagna generosa tutt’intorno e tante proposte di svago e relax sia in città che ne dintorni.

Castel San Pietro è un comune di circa 20 mila abitanti nel cuore dell’Emilia Romagna, situato lungo la millenaria Via Emilia a circa 20 km da Bologna. Non lontano dalle prime vette dell’Appennino Toscano, il paese è abbracciato da una natura variegata in cui si alternano le coltivazioni, le colline dolci, le aree boschive, le valli e i calanchi, in un intreccio di strade panoramiche amatissime da motociclisti e ciclisti.

Cosa fare e vedere

Non si può dire che si tratti di una rinomata meta turistica, ma certamente Castel San Pietro è una piccola cittadina accogliente e familiare, circondata da città d’arte e ideale come punto di partenza per escursioni nel territorio. Chi la sceglie come base può comunque apprezzare alcune testimonianze storico-artistiche del centro, troppo spesso sottovalutate. Al centro della piazza XX Settembre, ad esempio, si nota una colonna votiva dedicata alla Madonna del Rosario, la santa patrona della città che nel 1799 protesse i cittadini da un terribile terremoto.

Da vedere poi un gran numero di chiese: la parrocchiale di Santa Maria Maggiore, realizzata nel Settecento su una preesistente costruzione del Duecento e piena di opere d’arte interessanti. Ad essa si aggiungono la Chiesa di Vedriano, la Chiesa di San Michele Arcangelo, quella di San Mamante di Liano e molte altre ancora.

Le terme

A dire il vero a Castel San Pietro Terme non manca un fiore all’occhiello dell’offerta turistica, ovvero le terme: le cure termali iniziarono qui nel lontano 1337, ma il primo stabilimento vero e proprio nacque nel 1870, quando si concepì il progetto di una struttura moderna e scientificamente molto evoluta per quel periodo.

L’approccio scientifico e medico alle cure termali ha da sempre contraddistinto questo complesso, distrutto dalla guerra nel 1945 ma ricostruito nel 1955 e successivamente ingrandito per mantenersi al passo coi tempi. Oggi le terapie offerte sono varie e vanno dai trattamenti riabilitativi e di fisiochinesiterapia a quelli estetici o rilassanti, il tutto in un ambiente di massima serietà e competenza, dove si presta attenzione a ogni singolo ospite.

Eventi e manifestazioni a Castel San Pietro Terme

Castel San Pietro, come tante altre mete dell’Emilia Romagna, saprà poi catturarvi con la vivacità dei suoi eventi e con una cucina degna dei buongustai più esigenti.
... Pagina 2/2 ... Tra le manifestazioni più attese ci sono quelle del cosiddetto “settembre castellano”: in questo contesto si svolgono la Festa della Braciola e la famosa Carrera, una gara nata nel 1954 e a cui possono partecipare soltanto i residenti in città. E’ una sfida tra mezzi di trasporto originali, rigorosamente spinti dalle persone, che percorrono le vie del centro storico. La mattina si corre per conquistare la Coppa Terme, percorrendo 1600 metri da Viale Carducci fino allo stabilimento termale; nel pomeriggio c’è invece la Carrera Autopodistica, vero fulcro della manifestazione, su una distanza di 1250 m da percorrere due volte, con partenza e arrivo in Piazza XX Settembre. Negli ultimi anni sono nate la Carrera Rosa, riservata alle donne, e la Carrera dei piccoli, per bambini e ragazzi fino ai 14 anni. In tutti i casi le squadre sono composte da un pilota e quattro “spingitori”.

In più la città è ricchissima di eventi dedicati alla musica, tra cui Castel San Pietro in Blues, Cassero Jazz, Controfesta, Sleep Concert e Liberamusica. Per chi non riesce a rinunciare alla buona tavola c’è Rockastrato, la rassegna musicale accompagnata da una grande grigliata di castrato in piazza XX Settembre, che si tiene dal 2005 nel mese di settembre. Per finire, Castel San Pietro si trova lungo le cosiddette “strade del vino”: in Emilia Romagna, infatti, pare che ogni strada porti a un vitigno o a una cantina, ed è una delle regioni italiane in cui si produce una maggiore quantità di vino, circa il 12% della produzione nazionale.

Outlet di Castel San Pietro Terme

Per chi non vuole rinunciare allo shopping c'è il Castel Guelfo Outlet Village, appena 5 km a est del centro di Castel San Pietro. Un concentrato di oltre 100 negozi e boutique, con bar e ristoranti, che compongono una vera e propria cittadella pedonale open air. Lungo i vialetti e nelle piazzette sono allestiti periodicamente eventi culturali e mostre, come la rassegna "RILUCE - esercizi d'arte luminosa", che nel periodo natalizio riempie l'Outlet di opere d'arte fatte di luce e di colori.

Info utili: il meteo e come arrivare a Castel San Pietro Terme

Un po’ meno ridente, in autunno e inverno, è il clima locale: da novembre a febbraio la nebbia è un fenomeno molto frequente in queste zone di pianura, e le temperature possono diventare piuttosto basse, basti pensare che i valori medi di gennaio vanno da una minima di -2°C a una massima di 5°C. In più novembre, con una media di 81 mm di pioggia, è il mese più colpito dalle precipitazioni. Il sole torna però in primavera e estate: in luglio le temperature medie sono elevate, comprese tra una minima di 18°C e una massima di 30°C.

Se cercate un luogo rilassante dove passare il vostro soggiorno, vi suggeriamo l'Hotel Castello completo di un grande Centro Congressi vicino a Bologna.

Trovandosi a breve distanza dal capoluogo regionale, raggiungere Castel San Pietro Terme non è difficile. Chi viaggia in auto deve percorrere la A14 e uscire a Castel San Pietro Terme oppure raggiungere la città tramite la SS9 Via Emilia, mentre la stazione ferroviaria locale si trova lungo la linea Bologna-Ancona. L’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna è il più vicino, a soli 35 km.
loading...
close