Cerca Hotel al miglior prezzo

Torre del Lago Puccini, estate nel mare della Versilia

Pagina 1/2

Una città che offre già una sinfonia di emozioni nel nome, che ricorda un illustre concittadino. l'operista Giacomo Puccini, che qui aveva trovato il rifugio perfetto, tra una natura incontaminata, le dolci acque del lago di Massaciucoli e le lunghe spiagge della Versilia bordate da secolari pinete.
Torre del Lago Puccini oggi si presenta come una località turistica in grado di offrire servizi di un certo livello con una ambientazione naturale originaria, tra spiagge deserte e selvaggie come la Lecciona e grazieanche alla sua vicinanza con Viareggio, presenta strutture organizzate in grado di accontentare anche il turista più esigente.

Per arrivare a Torre del Lago Puccini si possono seguire tre distinti direttrici. Provenendo da nord, e cioà dalla zona di La Spezia (cioè per chi arriva dalla Cisa o da Genova) conviene uscire sull'autostrada A12 all'uscita di Viareggio e qui seguire la SS1 Aurelia in direzione sud fino a Torre del Lago Puccini.
Per chi proviene da Firenze, utilizzando la A11 arrivare alla barriera finale dell'autostrada e dopo aver superato il casello prendere l'Aurelia SS1 in direzione nord, raggiungendo destinazione in pochi minuti. La stessa uscita può essere utilizzata per chi arriva con la A12 provenendo da sud (dalla direzione Pisa e Livorno). L'aeroporto più vicino è quello Galilei di Pisa, posto a circa 15 km a sud della città.

Lo stesso Puccini aveva scelto questa località per il suo clima invidiabile, caratterizzato inoltre dallo spettacolo del mare e del lago attorniati dai monti dell'appennino e dall'aspro profilo in lontananza delle Alpi Apuane. Qui il vento non manca mai, il maestrale e il libeccio sono le correnti d'aria più intense che possono investire il territorio, ma anche il loro soffio a tratti intenso contribuisce a rendere ancora più affascinate la regione. D'estate le precipitazioni si fanno sporadiche, ma qualche fenomeno temporalesco è sempre possibile, anche considerando la vicinanza delle montagne.Il caldo è intenso ma spezzato dalle brezze marine, che impediscono di solito che la temperatura pomeridina superi i 30 °C. Le piogge più copiose interessano la stagione autunnale, mentre gli inverni sono abbastanzi miti, anche se le minime possono avvicinarsi a valori prossimi agli zero gradi.

Cosa vedere e cosa fare a Torre del Lago Puccini?
Il centro cittadino si trova stretto tra la pineta costiera e la sponda occidentale del lago di Massaciucoli. Il nome Torre del Lago fa riferimento ad una antica costruzione databile al quindicesimo secolo (chiamata anchee Torre Guinigi o Torre del Turco) a cui fu aggiunto il nome Puccini nel 1925, in onore del grande musicista, scomparso prematuramente nel 1924.
... Pagina 2/2 ...Il musicista è ricordato da un monumento bronzeo situato presso il Belvedere del Lago di Massaciucoli, e nei pressi si trova la casa di Giacomo Puccini (Villa Puccini), dove l'operista visse dal 1900 al 1924, e che è meta di numerose visite di appassionati di opere liriche. Un altra villa della zona molto conosciuta è Villa Borbone.
In città segnaliamo la chiesa di San Giuseppe dove si trova, lungo il fianco esterno, un interessante bassorilievo di S. Beconi, chiamato Bassorilievo per la Liberazione.

Se invece cercate una vacanza all'insegna del mare e della tintarella, allora dovete dirigervi verso la Marina di Torre del Lago Puccini, e potete farlo attraversano il chilometro abbondante di pineta che separa la città dalla spiaggia della Versilia. Qui oltre il lungomare di Viale Europa (che si congiunge poi verso nord a Viareggio) si aprono numerosi stabilimenti balneari che sfruttano la bella e profonda spiaggia (oltre 100 m) che si estende per un fronte di quasi un chilometro e mezzo.
Se volete invece un contatto con la natura, a nord e a sud si hanno tratti di spiaggia libera, dove trovare il proprio angolo di paradiso in perfetta solitudine.
Da segnalare la spiaggia chiamata la Lecciona che si interpone tra Viareggio e Torre del Lago Puccini, un luogo incontaminato molto bello, che è diventato un simbolo per gli amanti del naturismo ed è frequentata in prevalenza da gay.


01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close