Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Fortunago

Fortunago (Lombardia): il piccolo borgo dell'Oltrepò Pavese

Pagina 1/2

Un altro piccolo ma significativo pezzo del mediterraneo Stivale si evince dalla lista de “I borghi più belli d’Italia”: è Fortunago, comune di appena 380 abitanti, noto dal X secolo (infeudato alla famiglia Giorgi, ai Dal Verme e ai Botta prima di diventare Marchesato dei Malaspina e, molto più avanti, comune lombardo autonomo e giuridicamente formato) inscritto nella provincia di Pavia e lampante fra le colline dell’Oltrepò pavese, che brulicano delle sue frazioni ridenti e gioiose, carezzate da una macchia floristica fatta di fertili campagne, vigneti, frutteti e boschi incantevoli.

Tutte sono degne di nota e rispondono a nomi curiosi ammantati di autentica semplicità: le unificate Costa Cavalieri e Costa Galeazzi risultano ben collegate alle vicine Costa Pelata, Scagni, Baracco, Pezzetto e Porino, centri agricoli che sanno anche intrattenere turisti o normali visitatori regionali con allegria e balli, promossi in primis dal folcloristico “Giardino d’Estate”, locale all’aperto dove sono all’ordine del giorno le esibizioni accalorate di varie orchestre molto amate anche dai più giovani per la spensieratezza delle loro melodie.

A ogni modo, per chi esige maggiori attrattive ecco Sant’Eusebio, la frazione più antica dominata dalla chiesetta autoctona. Qui sorge un elaborato impianto sportivo e le occasioni aggregative certo non mancano, se esse si vogliono identificare con manifestazioni e sagre sulle quali trionfa senza dubbio la conosciutissima sagra della porchetta, che si tiene a Ferragosto e vede partecipare esperti macellai, amanti del barbecue e cuochi caserecci.

Gli agriturismi più in voga (dove si cucinano tra gli altri il cavolfiore al burro nero, le costolette alla milanese, la lepre in crostata e la savoiarda) sono assiepati a Gravanago, Casareggio e La Boatta, località ricettive e ben disposte poiché si fregiano di epicentri produttivi da cui si estrapolano i rinomati vini dell’Oltrepò – nettari finali di una filiera viticola riconosciuta – e insaccati di prim’ordine accostati a latticini delicati.

Parlando di produzione, occorre toccare doverosamente l’ambito culinario e un aneddoto a esso correlato: nel luglio 2015 Fortunago si è esposto ai riflettori mondiali per essersi reso teatro della preparazione dell’agnolotto più grande del globo, agglomerato di pasta e carne pesante ben 148 kg che ha così permesso al suo autore Danilo Nembrini di battere lo storico record dello chef russo Alexei Semenov, fautore di un agnolotto di 20 kg.

Qualche anno prima il paese si era prestato come location del film "Il capitale umano" di Paolo Virzì, girato entro le mura di Villa La Dominante in località Montebelletto.

... Pagina 2/2 ... Fortunago è altresì fortunato (un gioco di parole necessario) per la natura che lo circonda e il parco di cui può vantarsi, collocato su un altipiano a quota 600 metri s.l.m. Esso si compone di boschi di farnia, roverella, acero, pioppo bianco, castagno, orniello e ancora ciliegio, carpino, sorbo, betulla e biancospino, tutti anticamere inglobate da una vegetazione ricca di specie protette, erbe officinali e frutti del sottobosco.

Approdando alla presenza faunistica, trovano qui posto diversi rapaci, cince, zigoli, capinere e usignoli, insieme a mammiferi e ungulati, daini e caprioli. Il parco vive e splende grazie a una parallela attività agricola che ne preserva le basi valorizzando ogni aspetto inerente l’ambiente, la storia e la cultura connessi a un paesaggio armonioso, tutelato e fonte di qualità espressa nel cibo, nella tradizione casearia e, oviamente, nel turismo.



Lasciati sorprendere, vieni #inLOMBARDIA. Troverai tutte le informazioni, le foto e i consigli di viaggio per vivere una vacanza indimenticabile. Scopri tutti gli eventi in Lombardia

Segui inLombardia su Facebook - Instagram - Twitter


loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittà World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close