Cerca Hotel al miglior prezzo

Bressanvido (Veneto): visita al comune della provincia di Vicenza

Bressanvido, guida alla visita: cosa fare e cosa vedere tra le sue attrazioni. Bressanvido dove si trova? Cosa visitare nei dintorni, come arrivare e il meteo.

Al confine orientale della provincia di Vicenza sta Bressanvido, paese cresciuto nella piena vocazione agricola grazie principalmente al suo sorgere nella pianura alluvionale dei fiumi Astico e Brenta, la più ricca d’acqua dell’intero Veneto, irrorata da una fitta rete di canali alimentati da falde acquifere e risorgive il cui numero si presenta assai elevato.

Storia

È probabile che il nucleo abitato di Bressanvido esista almeno dal 983 d.C. sebbene a quell’epoca il costrutto fosse ben diverso, più arcaico e strettamente legato all’insorgenza di poche significative chiese di stampo benedettino, ivi compresa una pieve dipendente dall’abbazia dei Santi Felice e Fortunato allocata nel capoluogo vicentino.

Proprio per la marcata influenza esercitata in quest’area dalla Chiesa, sembra da escludere la ricorrenza alla fortificazione, tanto che il borgo e molti altri del circondario non recano tracce di alcun castello o rocca difensiva. I Visconti e la Serenissima si alternarono nel dominio del territorio per tutto il Medioevo e, in virtù dell’egida di tali istituzioni, Bressanvido godette di relativa tranquillità e costanza economica appena lambita dalle traversie belliche del Novecento.

Cosa vedere a Bressanvido e Poianella

Oggi parlare di località turistica pare azzardato in quanto l’amena pace, la propensione all’austerità e un’evidente acquiescenza alla quotidianità senza troppi sussulti qualificano questo paese di appena 3.000 abitanti come una realtà rurale piacevole dalla quale sicuramente passare per conoscere il significato di semplicità e tradizione.

Anche l’architettura preferisce non istigare assalti forestieri aderendo all’essenzialità propria di edifici come la Parrocchiale, la chiesa che solitaria veicola i fedeli di frazione Poianella, gli oratori di San Benedetto e San Rocco, infine alcune interessanti residenze quali Villa Girardi e Villa Pagiusco non escludendo Villa del Vicerè.

La Festa della Transumanza e le sagre

C’è però un aspetto che innalza gli intrinseci valori della comunità, aspetto che riguarda le manifestazioni organizzate ottemperando ai temi scaturenti dall’attività nei campi e il gran daffare nell’hinterland campestre. Partecipare alla Festa della Transumanza proposta dalla Pro Loco ogni anno il penultimo fine settimana di settembre consiste nell’accedere a un pezzo di storia agro-pastorale: è infatti in questa occasione che si comprende l’operosità di fattori e allevatori, impegnati a far migrare un gruppo di 250 bovini dalla Malga V lotto Marcesina fino a Bressanvido in una due giorni di faticosa transumanza. A luglio si svolgono la Sagra della Visitazione della Beata Vergine Maria e la Sagra di Santa Cristina.

Come arrivare a Bressanvido

Dalla stazione ferroviaria di Vicenza prendere il bus extraurbano linea 47 diretto a Bressanvido, il modo più comodo e anche economico per raggiungere la località.

  •  
24 Febbraio 2020 La Mostra di Marina Abramovic a Modena, ...

Prosegue il viaggio di un evento tra i più pop del 2020 che vede ...

NOVITA' close