Cerca Hotel al miglior prezzo

Spotorno (Liguria), mare e spiagge della Riviera delle Palme

Pagina 1/2

Le case dell’abitato si dispongono ad arco, ricalcando il profilo della costa tra Punta del Maiolo e Punta del Vescovado; tutt’intorno il paesaggio è luminoso, pennellato di turchese e di bianco nelle onde del Mar Ligure, lucente d’oro e bronzo negli arenili e le scogliere, vibrante di verdi intensi nella vegetazione rigogliosa della Riviera delle Palme. A godere di simili bellezze c’è il centro di Spotorno, comune ligure con poco più di 4 mila abitanti in provincia di Savona.

Spotorno è un piccolo mondo dai tanti segreti, che racchiude ancora le atmosfere e i profumi dei borghi marittimi di un tempo: l’impianto urbano è quello dei porticcioli marinari, con uno sviluppo lineare che segue il litorale, anche se certe zone sono state trasformate dalla diffusione delle strutture turistiche quali passeggiate, stabilimenti balneari e alberghi. In un centro ridente, che accoglie con piacere le novità e il flusso crescente dei turisti, resistono a testimoniare le glorie del passato alcuni monumenti di grande valore, divisi tra edifici di culto, palazzi signorili, antiche strutture difensive o anche solo scorci particolarmente significativi celati nel dedalo di strade e piazzette.

Da vedere la chiesa parrocchiale della Santissima Annunziata, consacrata alla fine del Seicento e tuttora ricca di pregevoli opere artistiche risalenti al XVII e al XVIII secolo. A navata unica, con volte a botte e cappelle laterali, racchiude nell’abside un prezioso coro ligneo intagliato e vanta diverse opere pittoriche del Seicento e del Settecento. Merita uno sguardo particolare la cappella del Santissimo Crocifisso con il suo bell’altare, ma anche la scultura con il Crocifisso di Anton Maria Maragliano e la collezione di abiti sacerdotali, arredi e reliquiari religiosi conservati nella parrocchia.

Altri edifici di culto da vedere sono l’oratorio della Santissima Annunziata e l’oratorio di Santa Caterina, e anche le architetture militari vantano qualche esemplare particolarmente interessante. Come altri paesi marittimi della zona, anche Spotorno è dotato sin dai tempi antichi di un efficace sistema difensivo, che serviva a proteggere il litorale da eventuali attacchi via mare: si può ammirare quindi il castello, eretto dai vescovi di Savona, più volte abbattuto e ricostruito, oggi in stato di semiabbandono ma comunque maestoso e affascinante, in posizione dominante alla sommità di un’altura. Risalgono invece al XVI secolo le torri di avvistamento realizzate dalla Repubblica di Genova, tra cui quella di Sant’Antonio, a levante, e quella si Coreallo a ponente.

... Pagina 2/2 ...Ma Spotorno non è solo cultura e monumenti: in realtà la ricchezza principale del borgo sta nelle sue splendide calette, negli arenili confortevoli e nelle magiche insenature rocciose, che racchiudono acque limpidissime e cristalline. E’ lo scenario ideale per chi vuole rilassarsi e assaporare le carezze suadenti di un sole generoso, sempre garantito dal piacevolissimo clima mediterraneo.

Qui infatti si può contare su condizioni atmosferiche idilliche: estati calde e soleggiate ma piuttosto miti, rinfrescate da una brezza frizzantina che spira costantemente dal Mar Ligure, e inverni dolci con temperature mai troppo basse. I valori medi del mese più freddo, gennaio, vanno infatti da 1°C a 12°C, mentre in luglio e agosto si passa dai 16°C ai 29°C. Le precipitazioni, scarse nella stagione calda, si concentrano in autunno e inverno e soprattutto nel mese di ottobre, che con una media di 106 mm di pioggia risulta essere il più colpito dal maltempo.

Con un clima così favorevole è quasi scontato aver voglia di svagarsi e far festa, e la voglia aumenta quando ci si trova in una terra ospitale come la Liguria, intrisa di sapori autentici, tradizioni senza tempo e usi pittoreschi tutti da scoprire. Tra le manifestazioni più coinvolgenti c’è la festa patronale della Santissima Annunziata del mese di giugno, con spettacoli musicali, stand gastronomici e fuochi artificiali, mentre l’evento più originale è certamente il Spotorno Comics, un concorso fumettistico a tema ogni volta diverso.

Per raggiungere Spotorno si può scegliere tra diverse possibilità. Situata lungo la Strada Provinciale (già Strada Statale) 1 Aurelia, la cittadina è servita dal proprio casello autostradale sull’Autostrada A1. Chi preferisce il treno trova la stazione ferroviaria locale sulla linea Ventimiglia-Genova, nel tratto compreso tra Ventimiglia e Savona. Infine gli aeroporti più vicini sono quelli di Genova e Nizza (Francia), rispettivamente a 57 km e 149 km.
loading...
close