Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Porto Venere

Portovenere (Porto Venere), vacanza nella Riviera di Levante

Pagina 1/2

Porto Venere (Portovenere) è una famosa località turistica ligure situata sulla Riviera di Levante, situata all’interno del comprensorio delle Cinque Terre, uno dei luoghi più incantevoli della nostra Penisola, grazie ai declivi collinari ed alla bellezza del paesaggio. Proprio per questo la località, assieme alle adiacenti Isole di Palmaria e di Tinetto, è stata inserita dal 1997 tra i Patrimoni Mondiali dell’Umanità dall’UNESCO. Il suo nome deriva da un antico tempio dedicato alla Dea Venere, che, stando ad un antica tradizione, era nata dalla spuma del mare generata dalle onde che si abbattevano sugli scogli vicini; ma già dall’antichità il luogo era frequentato per la bellezza dei panorami e la dolcezza del clima.

Il clima di Porto Venere è tipicamente marittimo di tipo mediterraneo, con la stagione invernale mitigata dall’influsso del mare, anche se sovente piuttosto piovosa, ed una stagione estiva soleggiata, e quasi mai eccessivamente calda, grazie al beneficio delle brezze marine che ogni pomeriggio rinfrescano le temperature della zona. D’Autunno e d’inverno soffia spesso il vento di libeccio, che crea suggestivi spettacoli allorquando le onde marine si abbattono sugli scogli della zona. Ma è comunque d’Estate che la località presenta il suo volto migliore e più attraente.

Come arrivare? La località di Portovenere, grazie alla sua posizione all’inizio della Riviera di Levante, viene raggiunta piuttosto facilmente dall’Italia Settentrionale, imboccando l’Autostrada A12 Livorno - Genova, con uscita a Santo Stefano Magra, da dove si imbocca l’A15 per giungere a La Spezia. Da questa città, si imbocca la SP 530, che, percorrendo piccoli golfi ed insenature, raggiunge infine la punta del promontorio nella quale è situata la cittadina. Il percorso è il medesimo provenendo dalla Pianura Padana, imboccando l’A15 Parma - La Spezia, con uscita in quest’ultima località. Anche provenendo da Sud si imbocca l’Autostrada A12 Livorno - Genova, sempre con uscita a Santo Stefano Magra ed imbocco dell’A15 in direzione La Spezia. Gli aeroporti più vicini sono quelli di Genova e di Pisa; da qui è possibile giungere in treno fino a La Spezia, e poi successivamente raggiungere Porto Venere tramite Autobus.

Cosa vedere a Porto Venere: La principale risorsa turistica del Paese è il bellissimo mare, con una bellissima passeggiata che partendo dalla località di Terlizzo, distante poco più in un chilometro, si percorre per raggiungere il Paese lungo Via Olivo, passeggiata che è anche dotata di spiagge e di porticcioli attrezzati per l’attracco di piccole imbarcazioni.

All’interno del Paese, è da visitare il Castello di Porto Venere, una fortezza innalzata attorno al 1200 dalla Repubblica di Genova, allora il lotta con la Repubblica di Pisa per il possesso di questa zona, demolita poi e ricostruita tra il ‘500 ed il ‘600. All’interno del Castello si svolgono numerose mostre d’arte durante l’intero periodo dell’anno.

Da visitare anche la Chiesa di San Pietro, il cui nucleo originale risale al XII Secolo, situata quasi a picco sul mare, e probabilmente costruita su quello che fu l’antico tempio dedicato alla Dea Venere.

... Pagina 2/2 ...All’interno del Paese numerosi vicoli caratteristici rendono suggestive le vie che risalgono in direzione del Castello posto alla cima di Portovenere.

Il mare può anche essere attraversato tramite vaporetti ed imbarcazioni, con le quali raggiungere la vicinissima Isola Palmaria, dotata di spiagge libere ed attrezzate, e di numerose calette, nonché di sentieri interni naturalistici, anche con Guida, dai quali poter osservare lo splendido panorama offerto dal Golfo di La Spezia.

E’ possibile, a tal proposito, noleggiare un’imbarcazione con marinaio, allo scopo di raggiungere l’Isola oppure i numerosi Golfi e calette di cui è ricco il promontorio di Porto Venere.

Da visitare, sull’Isola di Palmaria, la suggestiva Grotta Azzurra, raggiungibile solamente con barca a remi. Durante il periodo estivo numerosi vaporetti conducono in direzione di Lerici e di La Spezia, permettendo una suggestiva traversata del Golfo di La Spezia.

Per gli amanti delle escursioni naturalistiche, oltre ai sentieri guidati presenti sull’Isola Palmaria, è da segnalare il grande Sentiero n.1 del CAI, che, partendo dalla piazza centrale di Porto Venere, sale in direzione dell’interno, attraversando poi tutto il territorio delle Cinque Terre, suggestiva visione di boschi e rocce, e di Paesi che si “tuffano” letteralmente in mare grazie alla pendenza del declivio.

Da visitare anche la Villa Romana di Varignano, situata nell’insenatura “Le Grazie”, risalente al II Secolo a.C, a dimostrazione di come già la zona venisse frequentata dall’antichità, e la Grotta di Byron, famoso poeta inglese assiduo frequentatore di questa zona, che si trova nella cala dell’Arpaia.
close