Cerca Hotel al miglior prezzo

Celle Ligure, vacanza nel mare della Riviera delle Palme

Pagina 1/2

Tanta bellezza concentrata in poco spazio, proiettata verso l’alto e affacciata a vedute vertiginose: sono questi i tratti che caratterizzano il paesaggio della Liguria, una terra sottile stretta tra il mare e la montagna, dove l’uomo ha dovuto ritagliarsi uno spazio in un ambiente spesso selvaggio, costellando le rocce di borgate e agghindando i rilievi di coltivazioni come meglio poteva. I tipici terrazzamenti rivolti al mar Ligure sono carichi di olive taggiasche, albicocche, pesche e ciliegie, ma anche di viti dagli acini succosi.

Nella vegetazione, tra le rocce della Riviera delle Palme, trova il suo spazio il paese di Celle Ligure, piccolo centro di quasi seimila abitanti in provincia di Savona, tra le località turistiche più rinomate della regione. Una sola cittadina ma dominata da anime contrastanti: l’abitato è diviso in una parte balneare e moderna, detta Piani di Celle, e in un centro storico pittoresco in direzione ponente. Il cuore antico di Celle Ligure è uno scrigno dal valore inestimabile, colmo di gioielli storico-artistici da scoprire, ma anche di tradizioni immortali da assaporare. Sviluppato lungo il corso del Ghiare, torrente oggi in gran parte nascosto, è collegato alla zona turistica del paese dal bel lungomare della Crocetta, una passeggiata suggestiva che si snoda tra il Mediterraneo e i monti.

Trovarsi sulla costa della Liguria, in particolare sul lungomare o le spiagge di Celle Ligure, è un’esperienza magica che accarezza i cinque sensi, seduce lo sguardo con colori diversi e stuzzica l’immaginazione con profumi freschi di libertà. Nuotare nelle acque cristalline del mar Ligure, sdraiarsi sulla sabbia delle calette locali assorbendo i baci del sole, o camminare sugli scogli con lo sguardo perso all’orizzonte, è ancora più bello grazie all’imponenza delle alture vicine che dominano il paese. Chi non si accontenta del relax da spiaggia può noleggiare un’imbarcazione al porticciolo turistico di Celle Ligure, con due banchine e circa 80 posti barca, e avventurarsi al largo del litorale.

Spingendosi invece nel centro storico del paese si scoprono alcuni edifici di grande valore storico, tra cui spiccano gli edifici di culto. Splendida è la chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo, realizzata tra il 1630 e il 1645 sui resti di una preesistente chiesa medievale, dotata di pianta rettangolare divisa in tre navate. Nella navata orientale, da cui parte il campanile cuspidato, si possono ammirare i dipinti di Pietro Ivaldi raffiguranti vari episodi della vita di Gesù; nella navata di mezzo c’è una preziosa tribuna stuccata e indorata, realizzata all’inizio dell’Ottocento. Una delle opere d’arte più importanti della chiesa è il polittico “San Michele e i Santi” dipinto da Perin del Vaga, abile discepolo di Raffaello, nel 1535, forse come ex-voto per aver trovato riparo sulla spiaggia locale in seguito a un violento nubifragio. All’esterno della chiesa c’è un sagrato molto particolare, con un mosaico bianco e nero composto da mezzo milione di sassolini, raccolti sulla battigia dagli alunni delle scuole elementari tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento.

... Pagina 2/2 ...Un altro edificio interessante è l’Oratorio di San Michele, che in origine consisteva in una grande aula rettangolare dalle linee essenziali, arricchita da un presbiterio che venne stuccato soltanto nel XIX secolo. Nello stesso periodo vennero aggiunti un vestibolo, la rampa d’ingresso con i giardini pensili e le mura di cinta.

Celle Ligure è anche un concentrato di manifestazioni e eventi, occasioni perfette per chi è alla ricerca di divertimento e vuole conoscere da vicino il costume locale. Tra gli appuntamenti da non perdere c’è l’ormai celebre Meeting Arcobaleno, un incontro internazionale di atletica leggera, mentre in agosto si svolge la Mostra Internazionale del Cinema Indipendente. Nello stesso mese, nella frazione Ferrari, si tiene la sagra di San Lorenzo, che unisce la devozione popolare alla cultura culinaria della regione: da assaggiare le melanzane ripiene e le focaccine di patate. La settimana dopo ferragosto è la volta del pesce azzurro, cui viene dedicata una grande sagra con stand gastronomici, accompagnata da musica e vari spettacoli di intrattenimento.

Chi ha deciso di visitare Celle Ligure e scoprire il suo centro pittoresco, le spiagge paradisiache e la sua aria di festa, può scegliere tra vari percorsi e mezzi di trasporto. Chi viaggia in auto può prendere l’autostrada A10 Genova-Ventimiglia e uscire direttamente al casello di Celle Ligure, e chi sceglie il treno trova la stazione ferroviaria locale sul tratto Genova-Ventimiglia. L’aeroporto più vicino, a circa 30 km di distanza, è il Cristoforo Colombo di Genova.

Ad attendervi a destinazione c’è un clima mediterraneo piacevolissimo, caratterizzato da estati calde ma ventilate e inverni miti. Le temperature medie di gennaio vanno da una minima di 5°C a una massima di 11°C, mentre in luglio si passa dai 21°C ai 27°C. Le precipitazioni, scarse nella stagione estiva, toccano il picco massimo in ottobre, quando cadono in media 153 mm di pioggia.
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close