Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Astypalaia

Astypalaia (Astypalea), visitare l'isola del Dodecaneso

Pagina 1/2

Astypalea è l'isola più occidentale del Dodecaneso, e la sua forma vista dall'alto ricorda quella di una grande farfalla, persa nel blu dell'Egeo.
E' un isola magnifica, per le sue coste selvagge, ricche di baie ed insenature, per la sua Chora spettacolare, con le case bianche che s'addensano sulla montagna, per l'accoglienza e l'ospitalità della sua gente, per il clima generoso, tutti ingredienti che la rendono una delle mete più giuste per chi vuole conoscere l'anima vera delle isole dell'Egeo.

Aggiungiamo il fatto che Astipalea si trova in mezzo all'Egeo quasi a congiungiunzione tra Dodecaneso e Cicladi, per renderla un luogo perfetto per la vostra vacanza, quasi un anello di collegamento tra due arcipelaghi così belli e così diversi tra di loro.

Per arrivare a Astypalaia il metodo migliore è l'aereo. L'isola è dotata di aeroporto, situato nella stretta lingua di terra che collega le due "ali" della grande farfalla. Ci sono voli con la compagnia greca Olimpic. Via traghetto ci sono corse dal porto del Pireo, tenete conto che il tempo di navigazione e di circa 8-9 ore.

Una delle attrazioni principale dell'isola è proprio la città di Astypalaia, ricordata anche come la Chora, come per la maggior parte dei centri storici delle isole greche. Situata in una splendida baia, dominata da un monte dalla forma conica sul quale si arrampica un congeria di case bianche, coronate sulla cima dal poderoso castello, una fortezza di origine bizantina. La presenza di alcuni mulini a vento rende la visione esaltante.
Di notte la cittadina acquista un fascino particolare, con i riflessi delle luci colorate sulle placide acque e la sapiente illuminazione del borgo alto che da un tocco di magia al paesaggio. La zona della fortezza veneziana è molto panoramica, e da lì si gode di una vista indimenticabile.
... Pagina 2/2 ...
Le spiagge di Astypalaia sono caratterizzate prevalentamente da ciottoli, ma si trovano anche splendidi lidi sabbiosi, e comunbque è uno spettacolo rovistare tra i sassi alla ricerca si qualche frammento particolarmente levigato e dai colori strani. Di certo cio che manca ad Astipalea sono gli alberi e le zone d'ombra: le montagne sono decisamennte brulle, e le nude rocce si gettano direttamente in mare. Se questo conferisce una sorta di fascino lunare, resta il problema di doversi creare atificialmente la propria ombra, magari con un ombrellone, ed avere una buona scorta di creme solari.

Una delle spiagge più vicine alla Chora è quella di Livadia, con buon livello di servizi anche se è una delle più affollate. Spostandoci nella ala sinistra della farfalla, cioè la zona più occidentale dell'isola, troviamo forse la spiaggia più bella dell'isola, Kaminiakia. Non è facilmente raggiungibile, via terra si percorrono strade sterrate e polverose, forse meglio affidarsi ad un passaggio in barca. Qui c'è sabbia e le acque sono molto limpide ed attraenti.

Se non volete spostarvi di molto dalla Chora potete provare la spiaggia di Tzanáki e quella di Agios Konstantinos. Altre belle spiagge si trovano nella zona dell'aereoporto, ma per trovare il vostro angolo di paradiso consigliamo di chiedere suggerimenti direttamente ai gentilissimi locali, che talvolta conoscono degli accessi al mare particolramente difficili da trovare senza il loro prezioso aiuto.

loading...
close