Cerca Hotel al miglior prezzo

Madurodam: visita al parco

Madurodam è il nome di uno straordinario parco divertimenti realizzato in Olanda, tra L’Aia, in olandese Den Haag, ed il vicino sobborgo marittimo di Scheveningen. All’interno dell’area, la cui superficie supera i 18.000 m2, sono stati riprodotti all’incirca trecento edifici celebri dei Paesi Bassi, miniaturizzati in scala 1:25. All’interno della cosiddetta “Olanda in Miniatura” si ergono antichi mulini a vento, monumenti, castelli, ponti e palazzi di particolare rilevanza storico-artistica, tutti a pochi passi l’uno dall’altro.

Il parco, che vanta già più di cinquant’anni di storia essendo stato inaugurato nel lontano luglio del 1952, fu battezzato in onore di George Maduro, tenente dell’esercito olandese originario delle Antille Olandesi, deceduto nel 1945 all’interno del campo di concentramento di Dachau, in Germania, dopo avere lottato duramente per liberare i Paesi Bassi dall’occupazione nazista. Una curiosità è legata al fatto che furono gli stessi genitori del militare che, pochi anni dopo la scomparsa del figlio, spinsero per la realizzazione del complesso, il modo migliore, a loro parere, per tenere viva la memoria del ragazzo. A dire il vero lo spunto per la realizzazione di un “Olanda in Miniatura” venne per la prima volta alla signora Bep Boon Van der Starp che, nel 1929, con lo scopo di ricavare fondi destinati agli studenti malati di tubercolosi, diede vita al Bekonscot Model Village, una cittadina in miniatura. L’ultimo stadio del progetto si raggiunse quando la signora Van der Stamp incontrò i genitori di Maduro, ai quali destinò parte del ricavato del suo primo progetto e con i quali diede inizio, nel 1950, ai lavori per Madurodam.

Uno dei segreti del successo del parco è la grande varietà degli edifici, che ricalcano fedelmente i tratti di costruzioni funzionalmente molto diverse tra loro, disseminate da Groningen a Eindhoven, dall’estremo nord al sud del paese. Come è naturale, la maggior parte dei modelli è riferita a monumenti e palazzi situati ad Amsterdam, come il Dam, il Nationaal Monument, il Rijksmuseum, la casa di Anna Frank, il Theater Carrè, il Magere Brug, lo Schreierstoren, il Museum Het Ship e l’aeroporto di Schiphol solo per citarne alcuni. Al secondo posto tra le città più rappresentate c’è Rotterdam, alla quale appartengono il Kantoorgebouwen, la Bibliotheek Rotterdam, il Porto con De Hef en Erasmusbrug, il Diergaarde Blijdorp ed il Maeslantkering, seguita dalla stessa L’Aia, con il Palazzo della Pace, il Binnenhof, il Mauritshuis, il Paleis Huis ten Bosch, il Koninklijke Schouwburg, l’Hoge Raad ed il Circustheater. La quarta ed ultima città largamente rappresentata è Utrecht dove, oltre al duomo ed al municipio, si trovano i veri Oudegracht, Rietveld-Schroderhuis e la stazione ferroviaria di Utrecht Centraal, presente a Madurodam ma non ancora realizzata.

I restanti modellini sono relativi a città di dimensioni sensibilmente ridotte rispetto a quelle sopracitate, fatta eccezione per l’Evoluon di Eindhoven e per Sociëteit Vindicat, Peerd van Ome Loeks, Noordelijk Scheepvaartmuseum, relativi a Groningen. Tra le altre cittadine presenti ricordiamo Zwolle, Alkmaar, Delft, Haarlem, Leida, Helmond, Tiburg e Sneek. A rendere l’atmosfera ancora più straordinaria sono i moltissimi eventi organizzati dalla direzione del parco che, specialmente durante la stagione estiva, animano giorno e notte le piazze e le vie immerse tra i mini-edifici.

Il parco, che generalmente apre i battenti all’inizio di aprile per chiudere i primi giorni si settembre, è dunque aperto solo a cavallo tra l’estate e la primavera, che sono ovviamente le stagioni migliori per visitare Madurodam e la vicina cittadina de L’Aia. Le temperature sono infatti gradevoli e l’unico rischio è rappresentato dal possibile verificarsi di brevi, ma intensi, fenomeni temporaleschi pomeridiani.

Per raggiungere il parco, la scelta migliore è quella di atterrare all’Aeroporto Internazionale Schipol, a sud-ovest di Amsterdam, distante una ventina di chilometri dalla stazione ferroviaria, dalla quale partire alla volta di L’Aia, a sua volta ottimamente collegata a Madurodam.
  •  
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close