Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Inverness

Inverness, capitale delle Highlands a due passi dal lago di Loch Ness

Pagina 1/2

Il nome gaelico della città di Inverness dice già tutto sulla sua collocazione geografica: Inbhir Nis significa “bocca del fiume Ness”, infatti Inverness si affaccia alla foce del corso d’acqua, quando questo si immette nel Moray Firth. Città scozzese designata con lo status di City soltanto nel 2001, è il centro amministrativo dell’Highland Council, oltre ad essere considerata la porta di accesso alle affascinanti e sublimi Highlands.

I primi insediamenti vi si stabilirono intorno al VI secolo a.C., mentre il primo documento reale risale al XIII secolo. In più la cittadina sorge accanto al luogo dove, nel XVIII secolo, si combatté la storica Battle of Culloden. Le passeggiate per il centro di Inverness si riveleranno molto divertenti e ricche di spunti per fare shopping, in un reticolo di strade vivaci e gremite di turisti, mentre chi avesse voglia di relax e di respirare un’aria fresca e pura potrà percorrere il lungofiume, ma con la prospettiva di potersi scatenare alla sera: la vita notturna della cittadina è infatti una delle più vive della Gran Bretagna.

Tra le attrazioni della zona che più affascinano e originano storie misteriose c’è sicuramente il Loch Ness, specchio d’acqua noto in tutto il mondo per il famoso mostro che ne abita le oscure acque. A dominare il lago e il Moray Firth si erge il massiccio Castello di Inverness, mentre poco lontano si estende il già citato campo di battaglia che nel 1746 fece da scenario alla sconfitta di Bonnie Prince Charlie e di suoi giacobini, battuti dal Duca di Cumberland.

Lo storico sito è stato recentemente restaurato in modo da ricreare l’atmosfera di un tempo, e anche il cottage che sopravvisse alla battaglia è stato ristrutturato. Da non perdere, specialmente per chi desidera scoprire a fondo le usanze e lo stile di vita di questi luoghi, è il Museo del Folklore, dove vengono custodite le ricostruzioni di alcuni tipici ambienti delle Highlands, oltre a una interessante esposizione fotografica che illustra i paesaggi suggestivi delle isole della Scozia. L’Inverness Museum and Art Gallery è invece dedicato alla storia naturale del territorio circostante, e comprende un ricco programma di esibizioni provvisorie e eventi a tema.

A circa 3 km di distanza si incontra Clava Cairn, uno dei siti archeologici più importanti della Scozia, dove tre tumuli funerary testimoniano la presenza umana nell’età neolitica. Nel raggio di pochi chilometri, poi, si possono visitare numerosi affascinanti castelli, tra i quali spicca per bellezza e imponenza il Castle Condor, che contiene splendidi arazzi ed è circondato da un ricco e profumatissimo orto botanico.

... Pagina 2/2 ... Gli appassionati di musica e i più curiosi riguardo alle tradizioni locali potranno passare una serata alla Balnain House, dove è possibile gustare le note della tradizionale musica gaelica tipica di Inverness ed altre località vicine. Qui una mostra permanente di strumenti musicali e oggetti che hanno a che fare con quest’arte è stata sviluppata nel corso degli anni, e i locali sono anche sede di seminari e lezioni per l’insegnamento degli strumenti tradizionali come il fidale, l’arpa e il whistle. La musica è molto importante per la comunità di Inverness, tanto che in marzo si svolge l’Inverness Music Festival, un festival competitivo che vede sfidarsi a suon di musica vari candidati specializzati in diverse discipline, dalla cornamusa alla fisarmonica, passando per il violino. In novembre Inverness ospita l’Inverness Film Festival, tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre si svolge l’Inverness Book Festival, mentre nel 2008 si svolge il primo Winter Festival.

L’Inverness Airport si trova circa a 15 km ad est della città e offre voli nel Regno Unito e in Irlanda, ad esempio da e verso Londra, Manchester, Edimburgo, Belfast e Dublino. Chi proviene dall’Italia potrà usufruire dell’aeroporto più vicino ad Inverness, l’Aberdeen Airport, che si trova a circa 120 km.

Il clima di Inverness è caratterizzato da temperature invernali non eccessivamente rigide, con una minima di 0°C e una massima di 5°C in gennaio, il mese più freddo dell’anno. In luglio, il mese invece più caldo, si passa da una minima media di 10°C a una massima di circa 18°C, mentre i mesi con un maggior numero di ore di sole, 6 ore al giorno, sono maggio e giugno. Il mese più piovoso dell’anno è gennaio, che conta ben 13 giorni di pioggia.

Fonte foto, cortesia: wikipedia
Autore: Sam Fentress
loading...
01 Giugno 2017 In moto con Suzuki: itinerario dal Cilento ...

In viaggio con Suzuki, giorno 3: il Cilento si unisce alla Costiera Amalfitana! E ...

NOVITA' close