Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Kirkcaldy

Kirkcaldy (Fife): The Lang Town sulle rive del Firth of Forth. Lowlands

Pagina 1/2

Appollaiata sulle sponde del Firth of Forth, l’estuario del fiume Forth, Kirkcaldy è una delle maggiori città del Fife, nella parte orientale della Scozia. Conosciuta come “The Lang Town” ovvero la città lunga, a causa della sua forma caratteristica, Kirkcaldy una volta fu descritta dallo scrittore Daniel Defoe come “One street, Onte mile long”, cioè “una strada lunga un miglio”. In effetti, ancora oggi, la città vanta un lungomare particolarmente lungo rispetto alle altre città marittime, tanto che proprio sul litorale si ripete ogni anno il Links Market, il mercato costituito dalla più lunga fila di bancarelle d’Europa: nel 2004 si è festeggiato ben il settecentesimo anniversario di questo evento.

La forma allungata dell’insediamento è giustificata dal fatto che, anticamente, non si trattava di un unico centro, bensì di una serie di città e villaggi allineati lungo le coste del Forth, poi riunitisi nell’attuale Kirkcaldy. La cittadina venne donata da parte dei monaci dell’abbazia di Dunfermline nel 1365, a patto che tra i due centri si stabilisse un patto di mutuo soccorso per proteggersi a vicenda dai predoni, che spesso scendevano dalle terre del nord e attaccavano l’area. Successivamente, nel 1661, Carlo II confermò il suo rango di borgo reale. Da quel momento in poi l’agglomerato crebbe intorno al porto, accanto alla bocca dell’East Burn, espandendosi velocemente nel corso del XIX secolo e vedendo un rapido sviluppo dell’industria tessile, del linoleum e del carbone, sino a divenire centro amministrativo del distretto di Kirkcaldy dal 1975 al 1996. Nel 1980 il centro storico cittadino venne designato come preziosa testimonianza, da conservare per la sua bellezza e il suo valore. Tra le costruzioni che vale la pena di vedere e che si faranno ammirare con interesse c’è sicuramente la Old Parish church, antica chiesa resa ancora più originale dalla imponente torre di età normanna, oltre al maestoso Castello Ravenscraig, edificato nel XV secolo.

Chi ama stare all’aria aperta e godere dei magnifici paesaggi che la Scozia generosamente offre, apprezzerà la tradizionale passeggiata del marinaio, un percorso risalente al XVII secolo, mentre gli appassionati di arte potranno visitare il Kirkcaldy Art Gallery and Museum, del 1925, e l’Adam Smith Centre, del 1894-99. Altri edifici importanti sono la Townhouse, cioè la casa residenziale di un parlamentare progettata nel 1937, in tipico stile nordico, da David Carr; la Dunnikier House, una dimora signorile della fine del XVIII secolo poi trasformata in esclusivo hotel; la Balwearie Community School, degli anni Sessanta; infine la Chiesa di St. Brycedale, edificata tra il 1877 e il 1881 in onore del patrono della cittadina, che raggiunge i sessanta metri di altezza e svetta sopra i tetti delle case circostanti. Il cuore di Kirkcaldy offre anche una grande area pedonale in cui sarà possibile passeggiare tranquilli, immersi nel relax ma senza rinunciare a un giro di shopping nella zona commerciale.

Tra i piccoli-grandi eventi che riempiono le strade di Kirkcaldy, dal 2008 va incluso il nuovissimo Kirckaldy Comedy Festival, quattro giorni di risate e divertimento grazie alle performances di attori e cabarettisti. A fine settembre gli artisti si sono riuniti qui per la prima volta e hanno invaso teatri e pubs per trasformare provvisoriamente la città in un unico, sorprendente palcoscenico. In estate si svolge invece uno scintillante Kirkcaldy Music Festival, a cui non mancano gli artisti famosi internazionali né i gruppi emergenti che trovano qui un’occasione per farsi conoscere.

... Pagina 2/2 ...Gli spostamenti in città sono piuttosto agili: la principale stazione degli autobus si trova a nord rispetto al centro, ed è una struttura molto efficiente e ben organizzata, pronta ad accogliere i viaggiatori con tutti i comfort più moderni e con spazi puliti e attrezzati. La stazione dei treni è invece situata a nord-ovest del centro della città, e garantisce treni verso Dundee e Edimburgo ogni mezz’ora, oltre ai percorsi verso le altre principali destinazioni della zona: Perth, Aberdeen e Inverness in direzione nord; Newcastle, York, London King’s Cross verso sud. Nella parte occidentale esistono inoltre stazioni secondarie come Burntisland e Kinghorn. Il maggior aeroporto più vicino a Kirkcaldy è quello di Edimburgo, a 42 km, con numerosi voli provenienti e diretti verso molte diverse mete europee.

La Scozia si trova molto a nord, e la vicinanza la circolo Polare Artico è mitigata soltanto dalla corrente del golfo. Questa situazione provoca correnti piovose frequenti, per cui in Scozia, come in tutto il regno unito, è facile assistere a piovaschi, di diversa lunghezza ed intensità, durante tutto il corso dell’anno. In ogni modo, come è possibile ricavare dalla tabella a seguito, le temperature difficilmente superano i 20° anche durante i mesi estivi. Per questo motivo è consigliabile visitare la regione da Maggio a Settembre, tenendo presente la grande percentuale di turisti che affollano la capitale nel mese di Agosto. Durante i mesi invernali, il clima, non propriamente ospitale delle Highlands si fa ancora piú rigido, facendo preferire le città alla natura selvaggia. Temperature gennaio max 5 min 1, luglio max 18 min 11.

Fonte foto, cortesia: wikipedia
Autore: Otter
close