Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Samokov

Samokov, sciare sul monte Rila, la montagna pił alta della penisola balcanica

Pagina 1/2

Samokov è una cittadina di montagna situata a 948 metri s.l.m. che conta circa 28000 abitanti. Siamo nella zona centro-occidentale della Bulgaria, non distanti dalla capitale Sofia (60 km), ma nel cuore della zona delle principali località invernali del paese. Samokov sorge infatti ai piedi del monte Rila, il più alto della Bulgaria con i suoi 2925 metri s.l.m.

Prima di diventare un affermato centro turistico, Samokov fu nel passato un'importante località mineraria. Fondato nel XIV secolo, il villaggio si sviluppò proprio attorno all'attività di estrazione del ferro e della sua lavorazione artigianale. L'artigianato è da sempre uno dei fiori all'occhiello di questa regione: nella locale scuola d'arte si sono infatti formati i più grandi maestri scultori del legno rinomati in tutti i Balcani per le loro creazioni che adornano chiese ed edifici storici. All'inizio del XX secolo a Samokov era un fervente centro culturale dove le idee politiche e rivoluzionarie portarono ad una breve ma intensa esperienza di autogestione, la Comune di Samokov.

Oggi i tempi sono cambiati e la città è diventata la porta d'accesso per i grandi comprensori sciistici del paese; si trova ad esempio ad appena 10 km dalla località di Borovets, forse la più frequentata per gli sport invernali dopo la stazione di Bansko.
Camminando per le strade di Samokov è possibile scoprire molto della sua storia e della sua vocazione artistica: la città è infatti ricca di monumenti ed edifici altamente simbolici, come ad esempio l'ottocentesca Bajrakli džamija, una moschea che si affaccia sulla piazza principale e testimonia l'influenza turca dei secoli scorsi, o la fonte turca costruita nel XVII secolo.

Esistono ovviamente anche diverse chiese cristiane, come il cosiddetto “Convento delle fanciulle” (il metoh) fondato nella seconda metà del XVIII secolo, la chiesa di Belyo risalente al XV secolo o il capolavoro artistico della chiesa dell'Assunzione (Uspenie na Sveta Bogorodica), realizzata sul finire del Settecento e al cui interno si trovano opere dei maestri scultori, intagliatori e pittori di Samokov.
Il museo storico (istoricheski muzej), non distante dalla piazza, ospita invece una collezione di oggetti legati al mondo minerario e alla storia artigianale della città. Nelle strade del centro si trovano poi anche alcune case appartenute ai grandi artisti locali, come Zahari Zograf, il più importante pittore bulgaro dell'Ottocento.

Dove sciare?

A Samokov è possibile sciare sul comprensorio sciistico Borovets Fine stagione.

Per le nevicate previste e l'innevamento delle piste consultate:
» il Bollettino neve Borovets.
... Pagina 2/2 ...
Samokov gode di una posizione eccezionale, immersa com'è nella natura dove e foreste di conifere sono le protagoniste di un paesaggio davvero suggestivo. Qui esiste un centro per lo sci di fondo, uno snowpark e soprattutto un grande trampolino per il salto con gli sci. Molti però scelgono di soggiornare a Samokov per i prezzi più contenuti rispetto alle vicine Borovets e Malyovitsa, nonché per la sua aria più autentica, anche se l'ampliamento di Borovets porterà presto sicuramente maggiore sviluppo turistico in città.

Come arrivare
Samokov è raggiungibile solo in auto o con il bus. Da/per Sofia esistono collegamenti diretti circa ogni ora.
I collegamenti con gli impianti sciistici Borovets sono assicurati da un servizio di minibus, mentre per spostarsi a Malyovitsa occorre cambiare mezzo a Govedartsi.
Un servizio di autobus unisce infine Samokov a Doupnitsa, le famose località turistiche termali di Belchin Banya, Dolna Banya ed altri villaggi della regione. Nei presi della stazione degli autobus, situata in centro della città, si trovano anche gli uffici di cambio.
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close