Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Cerknica

Cerknica (Slovenia): cosa vedere nella cittą sul lago Circonio

Pagina 1/2

Cerknica è un piccolo comune sloveno, poco distante dal confine italiano, forse poco conosciuto ma incredibilmente affascinante. Cerknica, o Circonio, in italiano, sorge su di una conca delle Alpi Giulie ed è bagnato dal lago effimero che porta il suo nome.

Ciò che rende particolare il paesaggio è proprio questo lago che, a seconda della stagione, c’è o non c’è. Il suo volume dipende infatti dalle precipitazioni e può raggiungere i 10 metri di profondità oppure essere completamente secco, mentre per estensione può raggiungere dimensioni tali da ottenere il primato di lago più grande della Slovenia. Il principale torrente che forma questo specchio d’acqua è il Circonio, che passa fra le strade dell’omonimo comune della Carniola.

Chiunque ami gli sport non può non sentire il richiamo di questi splendidi luoghi, in cui il mutevole lago cambia aspetto continuamente, come è possibile vedere visitando il museo Lake Temple. Escursioni (a piedi o in biciletta), cavalcate, birdwatching e pesca le attività predilette dei numerosi turisti che ogni anno vivono le meraviglie di questo misterioso luogo. Misterioso perché fra monte Pomario e monte delle Streghe che, come ricorda il nome, è stato dimora di streghe e stregoni.

Chi viene a Cerknica in estate probabilmente potrà camminare su quello che è il fondale del lago, scoprendo anfratti nascosti e piccole grotte, in primavera e in autunno è bello attraversare il lago in barca o con il SUP, infine negli inverni più freddi è possibile pattinare sulle acque ghiacciate del magico lago.

Circonio è un comune con un paesaggio da fiaba, formato da tanti piccoli villaggi dispersi nel territorio, territorio che comprende una valle dal nome curioso, Valle del Rio dei Gamberi. Territorio carsico, un tempo appartenuto al principe Windischgrätz, è oggi una riserva naturale in cui è possibile fare rilassanti passeggiate a stretto contatto con la natura. Qui scorre un piccolo rio, alimentato dalle acque del lago e che sgorga nelle affascinanti grotte del Principe Ugo, per poi scomparire nella tenebrosa grotta del Tessitore, così chiamata perché secondo la leggenda al suo interno stalagmiti e stalattiti sono in realtà corpi di animali ed uomini pietrificati, fra i quali si riconosce appunto la figura di un tessitore.

Sempre in questo parco incantato la natura si è fatta architetto e ha creato due ponti rocciosi davvero meravigliosi, uno più piccolo alla sorgente del rio, ed uno più grande nel punto in cui il corso d’acqua sparisce alla vista.
... Pagina 2/2 ...
Visitando il territorio di Cerknica vi verrà sicuramente fame e allora potrete fermarvi in una delle tipiche “gostilne” in cui assaggiare i tipici piatti locali come la Kranjska klobasa, famosa salsiccia carniolana o il prosciutto crudo del Carso, bevendo del vino sloveno.

Circonio è un comune in cui gli amanti della natura e della vita all’aperto possono fare esperienze nuove ed emozionanti, in cui è possibile ammirare paesaggi nuovi e ammirare le nostre Alpi da una prospettiva differente.

Come arrivare
Da Trieste, il viaggio verso Cerknica è breve: in auto occorrono poco più di tre quarti d’ora percorrendo la E61.
Gli spostamenti con i mezzi pubblici sono più difficoltosi e lo stesso tragitto richiede all’incirca 5 ore di viaggio. Gli aeroporti più vicini sono quello di Trieste e quello di Ljubljana.

loading...
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close