Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Are

┼re (Are), sulla neve della localitÓ sciistica della Svezia

Are è una rinomata località sciistica situata nella parte centro-occidentale della Svezia, a poco meno di 100 chilometri da Ostersund, il moderno capoluogo della provincia di Jamtlands. Da alcuni anni a questa parte, Åre si è affermata come una delle stazioni sciistiche più importanti in assoluto di tutto il Nord Europa, potendo vantare tracciati da fondo, ma anche alcune splendide piste da sci alpino. In alternativa allo sci si possono praticare numerose altre attività all’aperto, dalle escursioni attraverso le magnifiche terre quasi sempre ricoperte di neve che circondano l’abitato, alle uscite in slitta, fino al pattinaggio su alcuni spettacolari laghi ghiacciati.

A testimonianza della qualità raggiunta in questi ultimi anni dal comprensorio sciistico di Are, la cittadina ha ospitato dal 3 al 18 febbraio 2007 i Campionati Mondiali di Sci Alpino, calamitando per qualche giorno l’attenzione di tutti gli appassionati di sci del mondo. Lungo i crinali del comune di Are, all’interno del quale si trovano due località sciistiche molto importanti, la stessa Are e Storlien, si susseguono piste più e meno difficili per sciatori esperti e non, tratti particolarmente apprezzati dagli amanti del fuoripista, e alcuni campi scuola dalle pendenze molto contenute ideali per bambini o sciatori alle primissime armi. Sui medesimi tracciati si può scendere anche con lo snowboard, mentre bisogna fare un po’ più di attenzione se si è intenzionati a praticare telemark. Tutte le piste sono servite da impianti di risalita moderni e efficienti, in grado di scongiurare le code anche durante i periodi di alta stagione. A fondovalle ci si può invece cimentare con lo sci nordico, specialità scandinava per eccellenza.

Se lo sci non fa per voi, presso Åre potrete praticare numerose altre attività sportive, molte delle quali connesse alla neve e al ghiaccio. Sono molto diffusi i safari in motoslitta, su slitte trainate da cani, l’arrampicata sulle cascate ghiacciate, il windsurf su tavole dotate di pattini e molto altro ancora. Terminata la giornata all’insegna dello sport, si potrà trascorrere la serata in uno dei tanti locali che da dicembre a maggio animano il centro con feste e serate sempre piene di giovani provenienti da tutta l’Europa.

Con la chiusura degli impianti, che generalmente avviene all’inizio di maggio, Are si trasforma nel paradiso degli sport estivi di montagna, attirando comunque un numero molto alto di turisti per via dei suoi magnifici scenari paesaggistici. Mountain bike, arrampicata, canottaggio, rafting e trekking: sono queste le attività predilette dai visitatori che si recano ad Åre in primavera o in estate, quando in città si affollano anche amanti della pesca con la mosca, da praticare nei tanti laghi, fiumi e torrenti che circondano la cittadina.

Il clima è caratterizzato da inverni molto lunghi e particolarmente rigidi e da estati brevi e fresche. Le temperature medie si attestano a -9 gradi in gennaio, -3 in aprile, 12 in luglio e 0 in ottobre, quando torna a fare capolino la neve che generalmente tende a sciogliersi tra la fine di aprile e la metà di maggio. Le precipitazioni sono abbondanti, intorno ai 1.000 mm di pioggia all’anno, e si distribuiscono in maniera piuttosto uniforme su tutti i dodici mesi dell’anno.

Per quanto riguarda i trasporti, Are si trova nei pressi del confine con la Norvegia e può essere raggiunta in aereo da Stoccolma fino a Ostersund da dove prendere un autobus o un taxi che, in circa un’ora, vi condurrà a destinazione. Una volta in città, per raggiungere gli impianti si possono prendere i tanti minibus che fanno la spola dal centro per tutta la durata della stagione, anche se noleggiando un’automobile si disporrà di un’autonomia decisamente superiore.
  •  
close