Cerca Hotel al miglior prezzo

Saint Malo (Saint-Malo): la Ville della Bretagna, affacciata sulla Manica

Saint-Malo, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Una cinta massiccia di bastioni abbraccia Saint-Malo (Saint Malò), come a volerla proteggere dalla potenza dell’Oceano Atlantico: affacciata infatti sul Canale della Manica, la cittadina francese della Bretagna è un centro balneare di crescente importanza, dove la presenza forte del mare si fa sentire nel clima, nella bellezza del paesaggio e nelle maree prorompenti che caratterizzano il litorale. Famosa in passato come covo di pirati, che vi fondarono addirittura una Repubblica indipendente nel 1590, Saint-Malo è stata nel corso dei secoli il trampolino di lancio per navigazioni baciate dalla fortuna: basti pensare alla scoperta del Canada per merito di Jacques Cartier, abitante dell’incantevole porto bretone.

Proprio i bastioni che la racchiudono costituiscono la prima attrattiva della cittadina, risalenti al XII secolo e testimoni di successive modifiche che si sono protratte sino al XVIII secolo. La Porte Saint-Vincente del 1708 interrompe la successione di pietre granitiche, e invita con fierezza e eleganza a espugnare Saint-Malo, accedendo alla piazza Chateaubriand. Dalla Place Chateaubriand, dedicata al celebre autore francese che nacque entro queste mura, ci si immette nel cosiddetto giro di ronda, una passeggiata panoramica che offre scorci pittoreschi della zona circostante.

Nel cuore della piazza si erge il Castello, un assemblaggio di pezzi costruiti in diversi periodi: è del 1395 la torre, mentre le mura e il mastio a ferro di cavallo risalgono al 1424, anche se l’attuale sistemazione esterna è quella che conferì al maniero l’architetto e ingegnere S. Vauban nel Settecento. Oggi l’edificio custodisce uno dei più bei musei di Saint-Malo: in particolare all’interno del mastio sono visibili le raccolte del Museé de la Ville, sulla storia cittadina, e del Museé du Pays Malouin, sulle tradizioni e i costumi della zona di Saint-Malo.

Lo stesso architetto che si adoperò per dare una nuova immagine al castello, nel XVII secolo progettò un apparato difensivo militare che si estende lungo il litorale e si sviluppa sugli isolotti che affiorano appena più al largo. A tale complesso appartiene il Fort National del 1689, che si erge su uno scoglio di fronte alla spiaggia dell’Eventail e domina l’area delle isole vicine. A bordo di una di esse si trova la tomba del già citato scrittore René de Chateaubriand.

Da vedere nel cuore della città c’è la Chatedrale Saint-Vincent, le cui pareti austere sono traforate da splendide vetrate di epoca medievale e moderna, e al cui interno si svolgono in luglio e agosto concerti sublimi di musica classica. L’aspetto esterno attualmente visibile è frutto di una ristrutturazione avvenuta in seguito ai bombardamenti della seconda guerra mondiale, mentre l’opera originaria do costruzione si protrasse dal XI secolo al Settecento. Spostandosi a sud rispetto al nucleo urbano ci si imbatte nel Fort de la Cité di Saint-Servan, una fortezza del XVIII secolo che durante il secondo conflitto mondiale fungeva da piazzaforte per i tedeschi.

Ma tra le perle che rendono Saint-Malo così speciale attraente non si possono dimenticare le spiagge, che a sud della città vecchia e in direzione nord-est si lasciano lambire dalla potenza travolgente dell’Oceano. Famose sono le variazioni del livello dell’acqua in questa zona, nel passaggio dall’alta alla bassa marea e viceversa: la differenza può raggiungere i 13 metri e nei momenti di bassa marea si possono fare lunghe passeggiate sulla sabbia umida prima di arrivare a bagnare i piedi nell’acqua. Oltre ad essere una base perfetta per partire alla volta della Cote d’Emeraude, Saint-Malo è ideale per spingersi a visitare la celeberrima Mont-Saint-Michelle, circondata dal mare nei momenti di alta marea.

Estremamente suggestivo e di una potenza sublime, l’oceano non è altrettanto invitante per chi desidera fare un bel bagno rilassante. Qui le condizioni sono molto diverse da quelle del Mar Mediterraneo: anche in piena estate, infatti, la temperatura dell’acqua è molto bassa. Tuttavia bisogna riconoscere all’immensa distesa d’acqua il merito di mitigare notevolmente il clima del luogo, assicurando temperature sempre vivibili, che anche in inverno scendono raramente al di sotto dei 6-7°C mentre in estate non superano mai i 22-24°C. A Saint-Malo l’escursione termica tra una stagione e l’altra è sempre dolce, come se sfumassero piano l’una nell’altra: le primavere compaiono pigre in ritardo rispetto ad altre località, e le estati non sorprendono i visitatori con caldi soffocanti ma si mantengono invece fresche e ventilate.

L’oceano, infine, porta al cielo della cittadina bretone venti forti e nuvole cariche di pioggia, rendendo il clima piuttosto piovoso ma anche estremamente variabile e capriccioso. Protagonista indiscusso delle estati a Saint-Malo resta comunque il sole, che non ha mai voglia di andare a dormire e aspetta le 22 per calare dietro l’orizzonte.

A proposito di bella stagione, l’estate bretone è un turbinio continuo di iniziative festose, eventi spettacolari, fiere e manifestazioni per tutti i gusti: tra gli appuntamenti principali del calendario di Saint-Malo si ricordano il Festival Etonnants Voyageurs, a inizio maggio; il Solidor in pittura, a fine giugno; Folklori del mondo a inizio luglio e la Route du Rock a metà agosto.

Per raggiungere Saint-Malo in auto da Parigi è necessario imboccare la A11 in direzione Rennes; una volta superata Rennes bisognerà prendere la RN137 che in 45 minuti porta dritti nel cuore di Saint-Malo. Sempre da Rennes partono i treni TER e TGV, che necessitano di un’ora di tempo per arrivare a destinazione, mentre l’Aeroporto di Dinard/Pleurtuit/Saint-Malo sorge a 10 minuti di auto dalla città. Le compagnie aeree che servono la struttura garantiscono voli anche low-cost, di collegamento con molte città francesi e europee.
  •  

 Pubblicato da - 25 Febbraio 2009 - Riproduzione vietata

News più lette

close