Cerca Hotel al miglior prezzo

Zwickau, visita alla cittą di August Horch, fondatore dell'Audi

Pagina 1/2

Zwickau costudisce un pezzo della storia dell'automobile, come ad esempio la nscita della mitica Audi e del simbolo fatto dai quattro anelli sulla griglia del radiatore.
La nascita del marchio è dovuta alla grande opera di August Horch: dopo un breve periodo nel Vogtland Sassone iniziò la sua produzione a Zwickau nel 1904 e ben presto la sua divenne una produzione di automobili di lusso di maggiore successo in Germania, superando la stessa Mercedes-Benz e di gran numero.

Quando dovette lasciare la sua azienda nel 1909, Horch ne fondo una nuova, ma non gli era più permesso l'utilizzo del suo proprio nome per le sue auto. Visto che “Horch” significa “ascolta” in tedesco, lui lo tradusse nel latino “Audi”. Dopo la crisi economica mondiale i quattro produttori di automobili sassoni Horch, Audi, DKW e Wanderer si fusero insieme diventando “Auto Union”. E utilizzarono i quattro anelli come loro simbolo, un emblema che ancora oggi decora ogni singola Audi. Per saperne di più niente di meglio che visitare il famoso Museo dell’automobile "August Horch".

Dopo la Seconda Guerra Mondiale Auto Union si trasferì in Germania Occidentale, ma anche a Zwickau proseguì la produzione di automobili. La più conosciuta è l'auto culto “Trabant”, chiamata così in onore del satellite sovietico Sputnik e prodotta in plastica rinforzata Duroplast. Tra il 1958 e il 1991 se ne costruirono oltre tre milioni, ed è a tutt'oggi possibile provare l'esperienza della guida unica di una Trabant in una cosiddetta “Trabi-Safari” a Zwickau. Ogni anno inoltre si tiene un grande incontro degli appassionati della Trabant.

Volkswagen produce oggi automobili in un impianto ultra moderno nella zona di Mosel a Zwickau. La vecchia fabbrica Audi ospita oggi il Museo dell'Automobile August Horch, che documenta in maniera molto coinvolgente la centenaria storia dell'automobile a Zwickau.
... Pagina 2/2 ...
Zwickau offre molto di più. La città, quarta per grandezza in Sassonia, ha un centro storico sapientemente restaurato ma al contempo è molto vivace. Le cosiddette Case dei Preti (Priesterhäuser) della Cattedrale di Santa Maria (Dom St. Marien) sono tra gli edifici residenziali più antichi in Germania. Da non perdere la Casa di Robert Schumann al Mercato Principale (Hauptmarkt) che ospita un museo e una sala concerti. La Ratsschuldbibliothek è una famosa ed antichissima biblioteca.Altra chieda da segnalare è la St. Katharinenkirche.

Il fascino di fine secolo a cavallo del 20° secolo si sente nello stile Art Nouveau della sala concerti e balli “Neue Welt” e nei bagni di Johannisbad, costruiti con elementi neogotici e Art Nouveau, dove i visitatori possono godersi un relax con stile nel nuovo millennio. Zwickau è infatti molto rilassante.

Fonte: Ente Nazionale Germanico per il Turismo
Per maggiori informazioni: Tel. 02-2611.1730
Visita Vacanzeingermania.com
 

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close