Cerca Hotel al miglior prezzo

Turingia: tour tra terme, foreste e castelli medievali

Pagina 1/2

  • Eisfeld - Turingia
  • Hotel Schloss Landsberg
La Turingia, in pratica il il cuore della Germania, ha molto da offrire ai visitatori provenienti da tutto il mondo. Grandi attrazioni turistiche costellano la regione che si muove tra drammatici scenari, cucina eccellente e cordiale ospitalità, tutti ingredienti perfetti, uniti in modo equilibrato per offrire una vacanza ideale alla scoperta del mondo tedesco.
E' difficile trovare un'altra regione in Germania, che riesce ad offrire in modo così impressionante molti luoghi culturali in un territorio così compatto come quello della Turingia. Le città e i paesi della Turingia sono riempiti con una serie di monumenti culturali che deliziano i visitatori con i loro centri ben conservati, i loro gioielli architettonici e con emozionanti eventi.
Se sognate un viaggio sulla tracce di personaggi famosi come il compositore Bach o alla scoperta dei luoghi del riformatore Lutero o se cercate il meglio tra i Patrimonio mondiale dell'umanità UNESCO, allora la Turingia diventerà la vostra destinazione di viaggio perfetta.

In considerazione delle caratteristiche continentali del clima della Turingia, il periodo migliore per visitare la regione è la primavera, con valori intermedi e gradevoli temperature, ed anche un tempo variabile che alterna fasi più secche a veloci passaggi perturbati. Anche il fattore luce, con le giornate che si allungano tra aprile e giugno rendono questo periodo piuttosto favorevole. In estate le temperature medie si posizionano sui valori di 17-18 °C, allineati con quelli del resto della Germania centrale. In inverno il clima continentale è segnato dal freddo, e i paesaggi innevati della Turingia sono molto attraenti.

La regione offre paesaggi mozzafiato ed è un luogo ideale per gli sportivi, in considerazione dell'abbondanza delle attività all'aria aperta qui offerte, come le escursioni a piedi, il ciclismo, lo sci, la canoa e molto altro ancora. Qui, anche l'arte tradizionale si esprime a livelli eccelsi. La regione è di fama mondiale per la fabbricazione del vetro, per le sue porcellane fini, per i giocattoli tradizionali dei bambini e le sue decorazioni natalizie. Ultima caratteristica, ma non meno importante, è che la Turingia è anche facile da raggiungere sia per la sua posizione situata direttamente nel centro della Germania, ma anche per i suoi eccellenti collegamenti aerei e ferroviari con le altre città tedesche, come Berlino, Francoforte, Monaco Dusseldorf e la vicina Dresda.

Le città della Turingia respirano un clima vecchio di più di mille anni di storia e vantano fortezze medievali, palazzi reali e parchi di struggente bellezza. Case suggestive caratterizzano il periodo rinascimentale, ma tutta la Turingia pulsa di arte ed architettura, passando dal periodo barocco fino all'epoca contemporanea e dell'Art Nouveau. Le città ospitano teatri e orchestre con una lunga tradizione, ma anche importanti biblioteche e costose collezioni d'arte. In ogni affascinante e amorevolmente restaurata centro cittadino, ogni pietra ha una storia da raccontare. Anche il popolo di Turingia vive la città da protagonista, con le persone godono negli incontri quotidiani in luoghi a misura d'uomo e senza traffico grazie alle zone pedonali che garantiscono la vivibilità delle strade centrali.

Con oltre 1250 anni di storia Erfurt mostra il Medio Evo in uno scenario di pietra disponendo di uno dei più grandi e meglio conservati centri urbani di tutta la Germania. Da non perdere sono l'impressionante sfondo della Cattedrale di Santa Maria e la Chiesa di San Severo per la cornice di case di legno lungo la piazza Duomo (Domplatz) ,e la casa-ponte dei commercianti (Krämerbrücke) , completamente conservato e il più lungo del suo genere in Europa. Erfurt ha da mostrate le belle case nobiliari lungo la piazza Fischmarkt, il tradizionale giardino-mostra di egapark o la fortezza restaurata di Petersberg, e sono solo alcuni dei più importanti luoghi di Erfurt, la capitale della Turingia.
... Pagina 2/2 ...
Altra città che non si può perdere è Weimar, ricordata anche come la cultura allo stato puro. La capitale culturale del 1999 non possiede una sola strada o che rispecchi l'interessante ed emozionante storia della città. Le statue in bronzo di Johann Wolfgang von Goethe e Friedrich Schiller di fronte al Teatro nazionale tedesco sono state un'attrazione magnetica per molte generazioni. Insieme con il cosiddetto “miglio culturale" della città Weimar, che sorge sul fiume Ilm, il centro offre un totale di 27 musei, tra cui il Museo Nazionale Goethe e il Museo del Bauhaus, ed è quindi una delle più importanti destinazioni turistiche della Turingia. Basti pensare che l'UNESCO possiede ben 14 diversi patrimoni mondiali che vengono da questa città. I turisti rimangono anche affascinati dalla meravigliosa presenza di giardini nei palazzi e di parchi e nei pressi di Weimar che danno alla città un vero carattere "verde".

La Turingia è anche conosciuta come terra di castelli e palazzi. Oltre 400 tra castelli medievali, rovine di castello e palazzi a torre sulle montagne, si trovano in belle vallate tra colline e rocce maestose. Tra essi sono da ricordare sicuramente il famosissimo Patrimonio Mondiale dell'UNESCO e cioè il Castello di Wartburg, ma poi segnaliamo anche il Castello di Friedenstein a Gotha ed i Palazzi di Dornburgoltre che una grande quantità di altri romantici palazzi e fortezze medievali. Questo Land si dimostra come come una destinazione di viaggio completa ad ogni stagione, con i suoi diversi paesaggi di montagne, valli, fiumi, laghi e riserve naturali che acquistano un fascino diverso a seconda del periodo scelto..

Prima di tutto, la Foresta di Turingia è la più grande zona forestale della Germania. Qui si trovano più di 7000 km di sentieri ben segnalati e si può fare trekking sul sentiero più lungo della Germania, il famoso "Rennsteig" (168 km). Altri impressionanti luoghi naturali comprendono le molte sfaccettature delle Schiefergebirge, delle colline stratificate, la regione Saale punteggiata da laghi e dighe, le colline di Kyffhauser con il monumento Kyffhauser-Denkmal e la mistica regione meridionale di Harz con le sue grotte e i tortuosi sentieri. I visitatori possono anche godere di una natura incontaminata con la più grande foresta decidua d'Europa, con il Parco Nazionale Hainich e il suo unico sentiero sulle cime degli alberi (Treetop Trail), ed esplorare le belle valli dei fiumi Saale, Unstrut e Werra.

Per arrivare in Turingia si può volare sull'aeroporto di Erfurt, o in alternativa sul Leipzig-Altenburg Flugafhen il secondo scalo per importanza della Turingia. Per chi utilizza di preferenza le autostrade la Turingia è servita dalle seguenti arterie autostradali A4, A9, A38, A44, A71, A73. Il tempo di percorrenza in automobile dall'Italia per raggiungere Erfurt è pari a circa 6 ore ( poco meno di 625 km dal Brennero).

Fonte foto, cortesia: sito ufficiale
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittà World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close