Cerca Hotel al miglior prezzo

Blackpool e il Pleasure Beach Theme Park, Lancashire

Blackpool, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Blackpool è una cittadina inglese che possiede diversi primati singolari: le montagne russe più alte d’Inghilterra, spettacoli di livello internazionale, la sfera a specchi più grande del mondo; e poi locali dall’atmosfera cosmopolita, moderne strutture sportive, una scintillante vita notturna. Tutto questo fa di Blackpool un luogo pieno di cose da fare, dove fra attrazioni, svaghi e intrattenimenti è praticamente impossibile annoiarsi.

Blackpool si trova nel Lancashire, a 40 minuti d’auto da Manchester, nella parte nord-occidentale della Gran Bretagna. Nonostante le sue modeste dimensioni (154.000 abitanti), ogni anno attira quasi sedici milioni di turisti, più dell’intera Grecia. La tradizione turistica di Blackpool risale al periodo precedente la rivoluzione industriale, quando era frequentata dagli strati più ricchi della società inglese che venivano in questa cittadina a respirare l’aria dell’oceano e a bere l’acqua del Mare d’Irlanda considerata terapeutica. In seguito sono stati sempre di più gli inglesi che passavano le proprie vacanze a Blackpool fino al turismo di massa che ha letteralmente trasformato l’aspetto e lo spirito della città. Oggi, anche a causa dell’inquinamento del mare, Blackpool ha abbandonato l’originaria vocazione balneare ed è diventata il più famoso luogo di divertimento di tutta la Gran Bretagna. A Blackpool si va per frequentare i locali, fare festa, rilassarsi e passeggiare sul lungo mare, dove si susseguono una serie ininterrotta di chioschi di dolciumi e "fish and chips", pub e bar all’aperto.

In auto Blackpool è facilmente raggiungibile da tutte le parti della Gran Bretagna grazie alla M55, che la collega alla M6 una delle principali autostrade di tutta la rete stradale inglese. È possibile raggiungere Blackpool anche in aereo. La città infatti possiede un proprio aeroporto internazionale collegato con i maggiori scali europei. Un treno e un regolare servizio di autobus coprono il breve tragitto che separa l’aeroporto dal centro abitato.

Muoversi all’interno di Blackpool è facile ed economico. La città infatti è dotata di un’eccellente rete di tram che percorrono la costa per oltre 20 km. Oltre a essere efficienti, i tram di Blackpool sono anche uno dei più famosi monumenti della città. I mezzi in servizio che risalgono agli inizi del ‘900 sono un vero pezzo di storia che con il tempo ha acquistato l’interesse e l’apprezzamento dei visitatori.

Il periodo migliore per andare a Blackpool è l’estate, quando tutte le attività sono aperte e una moltitudine di turisti festanti affolla i locali, le attrazioni e le vie della città. Anche l’autunno è un buon periodo: il clima è ancora mite e in città non c’è niente di diverso rispetto all’estate; in più è possibile assistere alla famosa festa delle luci, un modo davvero singolare per rischiarare le notti inglesi che ha conquistato migliaia di visitatori.

Come tutta la Gran Bretagna, Blackpool è soggetta a un clima piuttosto mutevole. In qualsiasi stagione si possono verificare quotidiane variazioni del tempo a causa dell’esposizione alle perturbazioni atlantiche. In generale il clima di Blackpool è piuttosto mite. Nonostante la latitudine, le temperature scendono sotto lo zero raramente e solo in inverno, mentre durante le altre stagioni oscillano fra i sei e i diciotto gradi. Solo in estate fa veramente caldo: in alcuni casi la temperatura può raggiungere i trenta gradi.

Per quanto riguarda l’abbigliamento, l’ideale è portare una selezione di capi che includa sia indumenti leggeri sia indumenti pesanti. Data la mutevolezza del clima, un ombrello o un impermeabile sono irrinunciabili.

A Blackpool non troverete monumenti strabilianti, né favolose collezioni d’opere d’arte, ma, allontanandovi di qualche chilometro dal centro abitato per esempio, potrete vedere montagne russe davvero spettacolose, le più alte d’Europa. Si tratta della principale attrazione del Blackpool Pleasure Beach (sito), il parco di divertimenti più visitato di tutta la Gran Bretagna, secondo per grandezza solo a Eurodisney a Marne La Vallée. Le singole attrazioni sono a pagamento, ma l’ingresso nel parco è gratuito, tanto che la maggior parte dei visitatori considera il Pleasure Beach un luogo dove fare una passeggiata e osservare le evoluzioni delle giostre in funzione. Nei dintorni di Blackpool c’è un altro strabiliante parco dei divertimenti, il Coral Island. Si tratta di una vera e propria città pirata dove, in un’ambientazione ricostruita nei minimi dettagli, sono state inserite giostre davvero curiose, come il treno del terrore e la monorotaia Parrot Flyer.

Entrando a Balckpool si ha la sensazione che questa città abbia il potere di trasformare ogni cosa in un’attrazione sfavillante. Sul lungo mare, il famoso Golden Mile, sono concentrati la maggior parte dei punti d’interesse, a partire dal suo cuore: una immensa palla a specchi del diametro di sei metri.

Qui si trova anche il Sea Life Centre, un immenso acquario dove in più di quaranta vasche sono esposti migliaia di esemplari marini. Nel 2005 è stata aggiunta una sezione dedicata ai velenosissimi serpenti di mare, l'unica nel Regno Unito. Nei pressi dell’acquario si trova una delle attrazioni più tradizionali di Blackpool, il museo delle cere Louis Tussaud. Nelle sue stanze è possibile incontrare famose celebrità, stelle dello spettacolo, calciatori e campioni dello sport, mentre ai personaggi cattivi è dedicata un’intera sezione del museo, una vera stanza degli orrori con tanto di prigioni e strumenti di tortura. Ma non è finita, perché proseguendo sul lungo mare vi troverete di fronte al Sandcastle, un parco acquatico che comprende scivoli ultraveloci, percorsi vorticosi e la gigantesca piscina a onde Typhoon Lagoon.

Da qualche hanno l’attrazione di punta del Sandcastle è il “Caribbean Storm Treehouse”, un'area interattiva con attrazioni come il Whirlwind, il Great White Whipper, il triplo scivolo Treetops e l'Hydrostorm, che in pochi minuti è in grado di rovesciare oltre 2700 litri d'acqua. Ma lo zoo di Blackpool se è possibile è ancora più fantasmagorico. Il visitatore si ritroverà catapultato in un viaggio a ritroso nel tempo e nelle ere. Il Dinosaur Safari infatti propone un percorso tra ambienti spettacolarmente ricostruiti che comprendono oltre 13.000 piante, un vulcano, geyser attivi e, naturalmente, l'attrazione di punta: 30 modelli a grandezza naturale dei giganteschi dinosauri. Immaginatevi il tramonto sul mar d’Irlanda e l’ombra di questi bestioni di cartapesta che si allunga sugli edifici di Blackpool, i suoi locali, il traffico, i turisti festanti i tram che sferragliano: Blackpool è davvero una città incredibile, se non fosse che ci sono delle persone che ci abitano e ci lavorano come in qualsiasi altra città verrebbe da pensare che sia essa stessa un immenso parco dei divertimenti.
  •  

News più lette

10 Dicembre 2017 I mercatini di Natale al castello di Limatola ...

Dal 10 novembre al 10 dicembre 2017, Limatola (in Campania) ...

NOVITA' close