Cerca Hotel al miglior prezzo

Trysil (Trissyl), week end nella localitą sciistica norvegese

Trysil, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Trysil, fino al 1906 nota come Trissyl, è una rinomata stazione sciistica norvegese di circa 10 mila abitanti situata nella parte centro-orientale del paese, a pochi chilometri dal confine con la Svezia, nella contea di Hedmark. Sorge a est di Amot e a sud-ovest di Elverum, uno dei centri più popolosi di questa zona scarsamente abitata e dominata da fitte foreste. Trysil è la più grande località sciistica della Norvegia, con 65 piste e ben 31 impianti di risalita, per non parlare delle numerose strutture che la rendono accogliente anche nel periodo estivo, quando ci si può dedicare a diverse attività sportive all’aria aperta come trekking, cicloturismo, pesca, canottaggio e golf.

La storia di Trysil è relativamente “giovane” ed è legata a alcune curiosità del mondo dello sport. Qui si tennero le prime gare di sci nel lontano 1855, quando il norvegese Halvard Morgedal la fece da padrone vincendo ogni trofeo ufficiale, mentre pochi anni dopo, nel 1861, fu fondato il club sciistico Trysilgutten, il più antico del mondo. Ma Trysil conobbe anche momenti drammatici, come all’inizio della seconda guerra mondiale, l’11 aprile 1940, quando la zona fu bombardata dall’aviazione tedesca. Si temette per l’incolumità del re Haakon VII e del principe Olav V, in quel momento alloggiati a Nybergsund, un piccolo comune limitrofo a Trysil.

A Trysil la stagione turistica per eccellenza è l'inverno, quando il comprensorio sciistico intorno al monte Trysilfjell, la cui vetta tocca i 1.139 m di altitudine, si riempie di sciatori provenienti da tutta la Norvegia e dalla vicina Svezia. Grazie a piste di diverse difficoltà la zona è frequentata da sciatori esperti ma anche da tante famiglie: i bambini si possono dilettare in tre aree apposite insieme maestri della scuola di sci locale, che comunque offre corsi personalizzati per sciatori di tutti i livelli. Oltre allo sci alpino si può praticare il fondo, per il quale sono predisposte decine di chilometri di tracciati tra boschi, corsi d’acqua e laghi ghiacciati.

Con l’arrivo della primavera si ripongono sci e scarponi e si apre la stagione estiva di Trysil, con un’offerta altrettanto ricca. Grazie alla spettacolarità del paesaggio, già dalla fine di aprile gli appassionati di escursioni cominciano a darsi appuntamento per trekking tra montagne, boschi e torrenti. Presso l’ufficio turistico locale si possono trovare tutte le informazioni relative ai percorsi e alla difficoltà dei sentieri. Alcuni di questi si possono percorrere anche in mountain-bike, mentre se siete in compagnia di bambini non c’è niente di meglio che noleggiare delle biciclette e imboccare una delle tante piste ciclabili tracciate lungo i fondovalle della zona. Tra le attività più rilassanti ci sono la pesca e il golf... ricordate che Trysil vanta uno dei campi più grandi della Norvegia centro-meridionale.

Info utili: quando andare e come arrivare a Trysil

Il clima di Trysil è rigido, molto freddo da dicembre a febbraio, quando le temperature non superano quasi mai lo zero: è il periodo preferito dagli amanti degli sport invernali. Si fa più mite dall’inizio di aprile, con massime in crescita fino a superare i 10°C. In luglio, il mese più caldo, le temperature medie oscillano tra 20 e 14°C: è il momento ideale per dedicarsi a escursioni e sport all’aria aperta. Le precipitazioni, sotto forma di neve per tutto l’inverno, sono generalmente comprese tra 750 e 800 mm all’anno e si intensificano tra giugno e ottobre, quando sono frequenti brevi ed improvvisi temporali pomeridiani.

Si raggiunge Trysil in meno di 3 ore di automobile da Oslo, situata 205 chilometri a sud-ovest e comodamente raggiungibile da numerosi aeroporti italiani ed europei, anche tramite compagnie low-cost. Una volta giunti a destinazione non c’è niente di meglio che muoversi in bicicletta, sfruttando i tanti chilometri di piste ciclabili della zona.
  •  

 Pubblicato da - 21 Ottobre 2013 - © Riproduzione vietata

News più lette

close