Cerca Hotel al miglior prezzo

Arendal (Norvegia), guida della cittą e delle sue attrazioni

Pagina 1/2

Arendal è una cittadina affascinante nella parte sud-orientale della contea di Aust-Agder, della quale è capoluogo amministrativo. Particolarmente apprezzata per la vivacità del quartiere Pollen, tutt’intorno al porto cittadino, Arendal è intima e divertente allo stesso tempo, abbastanza grande ma non dispersiva. Un luogo grazioso dove rilassarsi per qualche giorno, trascorrendo molto tempo all’aria aperta in un paesaggio spettacolare. Un altro gioiello è il quartiere Tyholmen con le sue pittoresche case in legno, mentre chi cerca un contatto più profondo con il mare può recarsi alle isole di Merdo, Tromoy e Hisoy, tutte meritevoli di un’escursione.

La fondazione di Arendal risale alla metà del XVI secolo. In origine era un piccolo villaggio, ma nel corso degli anni divenne un importante centro dell’industria navale e ottenne lo status di città nel 1723. Verso la fine del XIX secolo Arendal era uno dei maggiori poli navali norvegesi, e ancora oggi, benché siano passati molti anni e le tecnologie siano cambiate, la città non ha dimenticato le sue origini e ha mantenuto in vita alcune attività di produzione di piccole imbarcazioni. Da qualche anno si è poi affermato sempre più il turismo che, anche grazie all’organizzazione di alcuni importanti eventi annuali, richiama ogni anno visitatori da tutto il paese e non solo.

Alle spalle del Gjestehavn, il porto turistico, si estende il vecchio quartiere portuale, il già citato Tyholmen. I suoi edifici in legno, realizzati tra il XVII ed il XIX secolo, riflettono influenze neoclassiche, rococò e barocche, e gli sono valsi nel 1992 il premio Europa Nostra per l’ottimo restauro di cui erano stati oggetto. Anticamente esisteva un canale che separava Tyholmen dalla terraferma, ma finita l’epoca delle grandi spedizioni navali fu completamente interrato. Uno dei punti di riferimento del quartiere è l’insolito Radhus (municipio), il più alto edificio in legno di tutta la Norvegia, costruito nel 1815 come abitazione di un armatore e adibito a municipio nel 1844.

Arendal vanta anche qualche museo imperdibile. Il più conosciuto e apprezzato è l’Aust-Adger-Museet, istituito nel 1832 quando la città chiese ai suoi navigatori di portare in patria da ogni angolo del mondo gli oggetti più interessanti. Ciò che i marinai raccolsero nei loro viaggi in giro per i “sette mari” è ora esposto nel museo della contea, che contiene anche alcune testimonianze della passata attività commerciale e cantieristica di Arendal. La mostra più interessante è quella dedicata allo sventurato viaggio della nave negriera Fredensborg, che affondò al largo di Tromoy nel lontano 1768, con la morte di molti schiavi e la vendita di molti altri nei mercati caraibici. Da non perdere anche l’Arendal Bymuseum, che offre la rara possibilità di osservare dall’interno una delle incantevoli case antiche della città, la Klochers Hus.

Ad attirare molti turisti ad Arendal sono anche le feste, le manifestazioni e i concerti all’aperto vicino al mare. La maggior parte degli eventi si tiene nei mesi più caldi dell’anno, come il Sorlandet Boat Show, generalmente organizzato a fine maggio, l’Hove Festival, un festival rock che propone esibizioni di musicisti di fama internazionale sull’Isola di Tromo, il Mercato Estivo che si tiene a metà luglio e il Canal Street, una rassegna musicale incentrata sul jazz e sul blues di livello internazionale. In inverno non perdete i suggestivi mercatini natalizi.
... Pagina 2/2 ...
Informazioni pratiche: quando andare e come arrivare a Arendal

Il clima della zona costiera intorno ad Arendal è tra i più miti della Norvegia, con temperature di qualche grado inferiori allo zero solo tra dicembre e l’inizio di marzo, quando le massime si mantengono comunque intorno ai 3°C. L’estate è gradevole, con temperature spesso sopra i 20°C soprattutto in luglio, e è ideale per una vacanza nonostante sia piovosa. La stagione più soggetta alle precipitazioni è comunque l’autunno: in particolare nei mesi di ottobre e novembre cadono quasi 200 mm di pioggia.

In luglio la motonave Merdo salpa regolarmente dal porto di Arendal alla volta di Lyngor, Merdo e Hisoy, calando un poco la frequenza negli altri mesi estivi. Gli autobus della compagnia Nor-Way Bussekspress in servizio tra Kristiansand e Oslo, distante all’incirca 4 ore da Arendal, fermano più volte al giorno all’Arendal Rutebilstasjon, situata un isolato a ovest del porto di Pollen. I mezzi locali della Timekspressen, invece, collegano la città con Grimstad e Risor, entrambe raggiungibili in meno di un’ora.

Fonte foto, cortesia sito ufficiale: www.arendal.com
loading...
close