Cerca Hotel al miglior prezzo

Ribadeo (Spagna): la Spiaggia delle Cattedrali e cosa vedere

Ribadeo, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Ribadeo è una località di mare dalla pletorica bellezza, meritevole di essere definita dai migliori versi poetici di stampo romantico. È infatti il romanticismo a colmare il grembo di questa favolosa cittadina della Galizia i cui tipici fiordi caratterizzano parte del litorale. Le coste spagnole riservano sorprese in ogni dove e certamente questa comunità di assi nella manica ne ha tanti per cui turisti, state all’occhio e tendete bene le orecchie!

Inquadramento geografico

Seppur simile sotto tanti aspetti, la penisola iberica differisce dal Belpaese per alcune peculiarità che rendono la sua geografia a tratti non ben interpretabile, toccata da un’anima selvaggia assai gradita a molti generi di avventore. In estate il porto di Ribadeo mostra le sue cangianti funzioni, eppure il turismo non si limita a una sola stagione perché il paese si trova attraversato dal mitico tracciato del Cammino di Santiago che perdura da moltissimi anni. Uno salto storico ci porta a considerare il nome della cittadina come una derivazione pura e semplice (ma non sempre intuibile) del toponimo Riva dell’Eo, citando il fiume che sfocia nell’Oceano Atlantico unendosi alla Ria de Ribadeo (riserva protetta dal 1889, poi dichiarata nel 1995 Spazio di regime di protezione generale) il cui intero corso segue un letto di complessivi 10 km fomentando la pesca del salmone che fissa un settore in crescita sul piano prettamente economico.

Cosa vedere a Ribadeo

La cultura galiziana e, più precisamente, quella locale, s’impregna di elementi che sono tasselli di un turismo incentrato sull’esplorazione in primis visiva e poi fisica. Insomma, arriva prima lo sguardo del corpo, lo spettro s’allarga e protende giungendo al cospetto di una selezione di meraviglie che sono soprattutto chicche paesaggistiche oltre che monumentali. Un edificio che sottolinea con lapalissiano nerbo la propria importanza si identifica liberamente nella Capela da Virxa do Camino, struttura sacra del XIII secolo divenuta un simbolo di questi luoghi.

Menzionata per prima poiché decana della categoria ecclesiastica, precede per cronologia anche le vestigia architettoniche di stampo civico come il Forte de San Damian, che presidia esattamente l’ingresso del Ria dal Settecento. La Torre dos Moreno coincide con un moderno edificio datato XX secolo ed è l’ultimo nato del parterre di simboli eretti che continuano a impressionare come il neoclassico Pazo de Ibáňez, coevo al Forte.

Di chiara origine medievale sono i cosiddetti Miradoiros, vecchi punti di vedetta/osservazione che oggi vengono usati più a scopo turistico per fruire del bellissimo panorama, mentre un tempo fungevano da avamposti per la difesa del territorio: di questo gruppo fanno parte il Miradoiro de Obras Publicas, il Miradoiro de San Miguel, il Miradoiro de Atalaia e infine il Miradoiro de Santa Cruz.

Playa de las Catedrales, la Spiaggia delle Cattedrali

La spiaggia più suggestiva e mirabolante di tutto il litorale è un luogo incantato, magico e fiabesco che si nutre di ammirazione e risponde al nome di Praia das Catedrais, ovvero Spiaggia delle Cattedrali. Naturalmente non ci sono chiese a ridosso del mare ma il nome si riferisce esplicitamente a pittoresche formazioni rocciose che si costituiscono di archi disegnati e scolpiti dalle miracolose forze della natura, sicché questi archi richiamano la sinuosità dei prospetti architettonici propri delle cattedrali.

Sabbia, cunicoli e corridoi fiancheggiano e attraversano questi titani levigati dal mare e lambiti dal vento, immersi quasi completamente quando c’è alta marea e rivelati quando la bassa marea fa il suo corso nei momenti in cui si consiglia una visita prolungata.

Se vi viene fame, fate un salto al Pizzbur, un ristorante goliardico che si trova in Avenida de Galicia e serve la buonissima pizza galiziana oltre a una rarità di mare, i percebes, specialità carissima in termini di prezzo ma da provare.

Eventi, sagre e manifestazioni

Eventi cui assistere in città ce ne sono, tutti molto divertenti: imperdibili le feste patronali dedicate rispettivamente a Santa Maria l’8 settembre e a San Roque il 10 agosto, poi non si dimentichi la spettacolare processione marittima per la Virxe do Carme nella quale si impegnano a partecipare non decine ma addirittura centinaia di imbarcazioni.

La Semana nautica è più a carattere sportivo e le barche sono impegnate in una bella competizione estiva che precede il Festival de bandas a cui concorrono decine di bande musicali provenienti dai paesi di tutto il mondo.

Come arrivare

In auto si imbocchi la Carretera N634, ma è preferibile spostarsi in treno o in bus, le cui stazioni si trovano entrambe nella cittadina e risultano ben attrezzate; l’aeroporto di Madrid-Barajas è ubicato a oltre 440 km da Ribadeo ma ha tanti collegamenti che consentono agevoli spostamenti.

  •  

News più lette