Cerca Hotel al miglior prezzo

Puerto Natales, Cile: la natura selvaggia della Patagonia

Puerto Natales, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

La città di Puerto Natales, deliziosa cittadina di oltre ventimila abitanti dell'estremo sud del Cile, è situata su una riva del Canal Señoret, uno degli innumerevoli canali dell'Oceano Pacifico che si insinuano tra le remote montagne della Patagonia, tra il Golfo Almirante Montt ed il Seno de Última Esperanza.

La zona era abitata già almeno seimila anni fa dalla popolazione Kawesqar, ma fu scoperta dall'uomo bianco solamente a metà del XVI secolo grazie all'esploratore spagnolo Ladrillero, in cerca di un passaggio per lo Stretto di Magellano; tre secoli più tardi gli inglesi si addentrarono nuovamente nei canali della regione e sul finire dell'Ottocento iniziarono a stabilirsi i primi coloni provenienti dal Vecchio Continente.

Al principio del XX secolo Puerto Natales divenne un importante centro per l'allevamento ovino e bovino, ma la sua importanza è divenuta sempre maggiore con il passare degli anni soprattutto grazie all'afflusso turistico dato dalla presenza, nelle vicinanze, di luoghi di straordinaria bellezza come il Parque Nacional Torres del Paine o della Cueva del Milodòn, ma anche dalla prossimità allo spettacolare Parque Nacional de los Glaciares, aldilà della frontiera, in Argentina.

Nelle strade di Puerto Natales oggi si può trovare ogni genere di prodotto per le attività outdoor praticabili nella regione, ma oltre allo shopping di prodotti tecnici, una visita al Museo Històrico e un'occhiata all'antica locomotiva usata per servire la vecchia fabbrica di Bories, ciò che più di ogni altra cosa richiama l'attenzione dei turisti è sicuramente una camminata sulla Costanera, dove il vento non cessa mai di soffiare e dove gli spettacolari tramonti ricordano ai visitatori che si trovano veramente a pochi chilometri dalla fine del mondo.

E' quindi la natura la grande attrazione di Puerto Natales: le possibilità di cimentarsi con il kayak, una gita in bicicletta, una camminata o un trekking sulle montagne circostanti non mancano certamente; navigando sul fiordo Última Esperanza si può giungere ai ghiacciai Balmaceda e Serrano, mentre salendo gli 800 metri s.l.m. del Cerro Dorotea si può avere una vista d'insieme davvero unica della città, del fiordo, delle montagne e della steppa.

Ad appena 24 km di distanza da Puerto Natales si trova invece la Cueva del Milodòn, un insieme di caverne, considerate Monumento Naturale, che si trovano sul Cerro Benìtez e dove, nel 1896, furono scoperti i resti di enormi animali preistorici, tra cui il celebre Milodòn (una sorta di gigantesco bradipo), estinto con ogni probabilità oltre 10000 anni fa.

Ciò che richiama migliaia di visitatori da tutto il mondo, però, è la vicinanza al Parque Nacional Torres del Paine, dove la flora e la fauna dominano un ambiente incontaminato e dove le caratteristiche cime appuntite del Torres del Paine e dei Cuernos del Paine si stagliano sullo sfondo ad incorniciare un paesaggio idilliaco. Qui, dove le vette più alte superano i 3000 metri s.l.m., si possono scorgere diversi ghiacciai, mentre un po' ovunque all'interno del territorio del parco non si contano gli esemplari di animali affascinanti come puma, cigni dal collo nero, volpi, condor e ñandú.
I quasi 250000 ettari odierni del parco sono stati dichiarati Riserva della Biosfera nel 1978 dall'UNESCO e sono una meta ideale per gli amanti del trekking; in estate, vista la latitudine, si hanno in media 17 ore di luce, durante le quali è possibile anche navigare sulle acque del Lago Grey fino all'omonimo ghiacciaio, ma per i meno avvezzi all'avventura e all'attività fisica c'è anche la possibilità di spostarsi in auto sui tracciati interni

I dintorni di Puerto Natales sono dominati dalla steppa, dove sorgono fattorie dedite all'allevamento e alla coltivazione di ortaggi con sistemi di coltura organica; il clima è tendenzialmente temperato-freddo con piogge abbondanti, dove le temperature medie annue si attestano sugli 8°, con picchi tra i 10-18°C durante i mesi estivi.

Puerto Natales si trova nella Dodicesima Regione del Cile, a 247 km di distanza da Punta Arenas – capoluogo regionale – e ad altrettanti da Rio Gallegos, capoluogo della regione argentina di Santa Cruz, dove sorge anche la località di El Calafate; il Parque Nacional de Torre del Paine si trova invece 112 km a nord della città.
Il confine tra Cile ed Argentina si trova a meno di 15 km di distanza da Puerto Natales; esiste inoltre un porto marittimo che la collega alla cittadina di Puerto Montt una volta a settimana, nonché un piccolo ma ben equipaggiato aeroporto che la collega al resto del mondo, ed in particolare alla capitale Santiago de Cile, 3000 km più a nord.
  •  

 Pubblicato da - 23 Gennaio 2013 - Riproduzione vietata

News più lette

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close