Cerca Hotel al miglior prezzo

Madison, la cittą dei quattro laghi, Capitale del Wisconsin

Pagina 1/2

Madison è una grande città di quasi 225.000 abitanti situata nella parte centro-meridionale dello stato del Wisconsin, di cui è capitale, all’interno della Contea di Dane. Dal punto di vista geografico, già il soprannome di Madison, ovvero The City of Four Lakes, “La Città dei Quattro Laghi”, ci da un’esauriente spiegazione della conformazione geografica e morfologica del territorio circostante all’insediamento, dominato dai quattro grandi laghi Mendota, Wingra, Monona e Waubesa. Questi quattro laghi sono a loro volta collegati dal corso del fiume Yahara, che li mette in comunicazione con il lago Kegonsa.

La fondazione di Madison risale al 1836, anno in cui l’ex giudice federale James Duane Doty acquistò più di un migliaio di ettari di palude nei pressi dei grandi laghi Mendota e Monona con l’intento di bonificarli e di realizzarvi una città. Nel novembre dello stesso anno, quando Madison era ancora sostanzialmente una città “su carta”, venne scelta come capitale dello stato del Wisconsin. Tra il 1837 ed il 1838 vennero realizzati i primi edifici pubblici e le prime residenze, anche se nel 1846 la città contava ancora solamente 626 abitanti. Nei dieci anni successivi la crescita demografica si intensificò, portando Madison a superare la soglia delle 10.000 unità. Il drammatico incendio del 1904 comportò un generale rifacimento del tracciato urbano centrale, pesantemente modificato anche intorno al 1917, quando raggiunse la forma con la quale ci appare oggi.

Dalla sua splendida posizione nascosta lungo un sottile istmo tra i laghi Mendota e Monoma, Madison si presenta come un’affascinante località che unisce la sua vocazione di piccola capitale immersa nel verde a quella di città universitaria aperta e ricca di cultura. Madison è inoltre il luogo dove è stato fondato The Onion, un famoso quotidiano satirico ed irriverente che incarna a meraviglia la grande attenzione alle mode e alle tendenze del momento della città. Molti sono i pregi e le qualità dell’insediamento, che spicca per i record relativi al maggior numero di aree pedonali, alle migliori piste ciclabili ed alla maggiore concentrazione di ristoranti vegetariani del paese.

Il cuore di Madison si identifica nello State Capitol, che presenta una caratteristica forma ad X ed è il più grande degli USA dopo quello di Washington, DC. Quasi tutti i giorni vengono effettuate visite guidate che hanno inizio allo scoccare di ogni ora. Il sabato, Capitol Square è invasa dai banchi del Dane County Famers’ Market, un bel mercato dove si potranno assaggiare le specialità del Wiscosin, dalle creme al formaggio ai wurstel cucinati immersi nella birra.

State Street, una lunga strada costeggiata di negozi di caffè del commercio equo e solidale, biciclette parcheggiate ed esercizi profumati di incenso che vendono hacky sack, piccole palle imbottite di sabbia, e svolazzanti gonne indiane, corre dal Capitol in direzione ovest fino all’università. Uno dei negozi più interessanti è la House of Wisconsin Cheese, che vende forme di cheddar con la sagoma del Wisconsin, cappelli di gomma-piuma a forma di fetta di formaggio ed altri prodotti caseari dall’odore pungente. Sempre lungo State St. si trovano anche l’imponente Museum of Contemporary Art, dove sono esposte opere di Frida Kahlo, Claes Oldenburg ed altri artisti internazionali, e l’Overture Center for the Arts, che dispone di una serie di spazi per spettacoli e mostre d’arte. Il Monona Terrace Community Center, inaugurato nel 1997, ovvero 59 anni dopo il termine del progetto da parte di Frank Lloyd Wright, è dotato di un favoloso giardino pensile affacciato sul Lake Monona ed è facilmente raggiungibile dal centro, trovandosi ad appena due isolati da Capitol Square.
... Pagina 2/2 ...
Lo stesso campus universitario ha diversi luoghi di interesse, tra cui l’Arboretum, un parco di 496 ettari pieno di lillà, ed il Memorial Union, che propone musica dal vivo, film ed accesso ad internet gratuiti; la sua bella terrazza è il luogo ideale dove bere qualcosa ammirando la straordinaria vista del lago. Da non perdere la visita ai laghi ed ai 322 chilometri di sentieri che li costeggiano, ideali da percorrere dopo aver noleggiato una bicicletta.

Il clima è temperato freddo, caratterizzato da estati gradevoli ma piovose e da inverni lunghi e rigidi. In luglio, le temperature medie si attestano a 28 e 16 gradi, rispettivamente nei valori massimo e minimo, mentre in gennaio scendono fino a -3 e -12 gradi. Le precipitazioni sono abbondanti, spesso superiori ai 1000 mm di pioggia all’anno, e tendono ad intensificarsi tra i mesi di aprile e settembre, quando si manifestano speso sotto forma di violenti temporali. Le nevicate si protraggono generalmente dall’inizio di novembre fino alla metà di aprile, un lasso di tempo durante il quale è molto difficile vedere piovere.

Madison è servita dal vicino Dane County Regional Airport, un aeroporto dal quale partono ogni giorno un centinaio di aerei e dove ogni anno transitano circa un milione e mezzo di persone. Gli spostamenti nella zona centrale e nella periferia circostante sono garantiti dall’efficiente Madison Metro, l’azienda dei trasporti che mette a disposizione di cittadini e turisti moltissime linee di autobus. Per muoversi al di fuori della città, oltre all’automobile, con la quale immettersi nelle autostrade interstatali I-39, I-90 e I-94, si possono scegliere i treni, il cui snodo principale è la stazione Greyhound.

Foto wikipedia, cortesia: Dori, Pauliefred, FleetCaptain
close