Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Isola di Hawaii

Isola di Hawaii: visitare il vulcano Kilauea, il Mauna Kea e le spiagge

Pagina 1/2

E' l'isola più giovane dell'arcipelago, pertanto anche quella più viva e dinamica dal punto di vista geologico. Per la vostra vacanza alle Hawaii potete anche scegliere un isola a caso, tanto è la varietà e la peculiarità che ogni elemento dell'arcipelago può offrire, ma un viaggio non potrà mai dirsi completo se non avrà incluso qualche giorno su quella che tutti chiamano Big Hawaii, la grande isola dove i quattro elementi terra, acqua, fuoco ed aria si uniscono in uno spettacolo di rara potenza della natura.

I geologi ci insegnano che le Hawaii sono state formate da un “Punto Caldo”: i cosiddetti Hot Spots sono delle risalite, a pennacchio, di porzioni più calde del mantello terrestre. Al di sopra di essi la crosta viene spaccata, e poderose fuoruscite di basalti ganno creato degli enormi vulcani a scudo. I vulcani crescevano con il tempo, ma inerosabilmente la deriva dei continenti li spostava verso occidente, formando quindi nuove isole in successione. Proprio così si sono formate le Hawaii nel corso degli ultimi milioni di anni, e quindi le isole più vecchie sono a nord-ovest, e le più giovani invece si trovano a sud-est, e Grande Hawaii risulta quindi la più recente e attiva del gruppo.

Proprio per questo qui troviamo montagne molto alte, che superano i 4.000 metri: la cima assoluta è data dal Mauna Kea che nonostante i sui 4205 m detiene il record di essere la montagna più alta del mondo: questo se consideriamo la parte di vulcano che rimane sommersa, che se sommata a quella al di sopra del mare fa raggiungere alla montagna un'altezza complessiva di quasi 9.970 metri, superando di oltre 1 km lo stesso Everest! Il Mauna Kea è classificato come vulcano dormiente, mentre poco più bassa rimane la la cima del Mauna Loa, che però risulta ancora attivo dato che l'ultima sua eruzione venne registrata nel 1984.

Altri tre vulcani caratterizzano la morfologia dell' Isola di Hawaii : l'attivissimo Kilauea, sulla costa sud, che stata eruttando con continuità da oltre 30 anni, ed è l'attrazione principale dell'Hawaiʻi Volcanoes National Park, e poi abbiamo il Hualālai sulla costa ovest dell'isola, che si è fatto vivo l'ultima volta nel 1801, e per ultimo a nord dell'isola troviamo il vulcano estinto di Kohala.

La storia “turistica” dell'isola era però iniziata con una tragedia: il grande James Cook, che aveva scoperto l'arcipelago, rimase vittima di alcuni scontri con gli indigeni locali presso la spiaggia di Kealakekua Bay, Correva l'anno 1779 e nessuno poteva ancora immaginare che l'isola sarebbe diventata in meno di due secoli una delle destinazioni turistiche più importanti del mondo.

Una vista dell'isola può inziare dalla sua città più grande, Hilo, che si trova sulla sua costa orientale, ed è servito dall'aeroporto Hilo International uno dei due principali dell'isola (l'altro si trova sulla costa ovest, ed è il Kona International Airport). Hilo possiede una popolazione di quasi 44.000 abitanti, ed oltre ammirare le sue belle spiagge, partendo da qui potrete raccogliere informazioni per organizzare le vostre escursioni sull'isola.

Ad esempio, visitando il Imiloa Astronomy Center of Hawaii, potreste raccogliere tutte le info necessarie per una visita indimenticabile agli osservatori del Mauna kea, dove ricordiamo si trovano i due grandi telescopi Keck I e II con specchio di 10 m di diametro, i più grandi del mondo, e svariati altri, come il famoso telescopio Subaru (Giappone) ed il Caltech Observatory.

... Pagina 2/2 ... A Hilo potrete poi visitare il Pacific Tsunami Museum, dove imparerete tutto su queste calamità naturali, che colpirono duramente questa città nel corso della storia. La città inoltre offre una serie di giardini botanici dove ammirare la rigogliosa natura tropicale dell'arcipelago, oppure per farlo potete recarvi nelle vicine Rainbow Falls, appena a nord del centro, costituite da un salto del fiume Wailuku River, che si tuffa da uno sperone roccioso di 24 metri di altezza, in una coreografica larga pozza d'acqua, circondata da una fitta vegetazione.

Altre notevoli cascate si trovano poco più a nord: dal fianco orientale del Mauna Kea scendono veloci le acque del torrente Kolekole Stream che creano il grande salto delle Akaka Falls, che con un salto di 129 metri d'altezza sono tra le più belle di tutto l'arcipelago.

Da Hilo potete noleggiare un'automobile oppure aderire ad una delle tante escursioni che vi porteranno alla scoperta del famoso Parco dei Vulcani, l'Hawaiʻi Volcanoes National Park. Vennne creato nel lontano 1916 ed include due vulcani attivi: il Mauna Loa e forse quello più attivo del mondo, il celebre Kilauea. Il parco si raggiunge lungo il percorso del famoso “Anello delle Hawaii” la strada che compie il periplo dell'isola e che possiede il nome di Māmalahoa Highway.

Dall'ingresso del parco, dopo la visita alla spettacolare caldera del Kilauea e il suo lago di lava, si può percorrere la Chain of Craters road, strada famosa per i numerosi crateri di eruzioni storiche del vulcano. La strada proseguirebbe verso Capo Kumukahi e Pahoa, ma una grande colata di lava ha spezzato questo spettacolo lungo la costa. Il momento magico della visita al Parco Nazionale dei Vulcani è quello dell'escursione in barca per assistere all'ingresso della lava in mare. Dato che il fenomeno è discontinuo, bisogna informarsi per tempo sullo stato di attività del vulcano. Verrete comunque istruiti sulle misure di sicurezza da adottare, perchè avvicinarsi troppo alla lava potrebbe risultare parecchio pericoloso, durante certe fasi eruttive.

I panorami più spettacolari al tramonto li potete vedere salendo sulla Saddle Road che passa in mezzo alle due cime dei grandi vulani Mauna Kea e Mauna Loa. Da qui si stacca la Mauna Kea Access Road che sale agli osservatori astronomici. La strada asfaltata sale per 6 miglia (9,6 km) fino al Mauna Kea Visitor Information Station, dove troverete informazioni e consigli su come muovervi in questo ambiente straordinario. I ranger organizzano escursioni notturne lungo la strada sterrata che sale agli osservatori, ed è necessario un veicolo fuoristrada. Trovandoci a 4.000 e passa metri di quota il freddo si fa sentire, ma la vista del cielo stellato di notte, è forse la più straordinaria di tutto il mondo. Ovviamente da provare nei periodi compresi tra l'ultimo e il primo quarto di Luna!

Completa la visita dell'Isola di Hawaii l'esplorazione delle spiagge della costa ovest. Ne trovate nei pressi di Waimea, lungo la parte occidentale della penisola di Kohala e intorno a Kailua Village, lungo la cosiddetta Kona Coast. Qui si trova la spiaggia dove venne ucciso il Capitano Cook commemorato nel Kealakekua Bay State Historical Park.

Il clima dell'Isola di Hawaii risente in particolar modo della presenza delle due grandi montagne centrali, e quindi dato il regime dei venti alisei da nord-ovest, risulta particolarmente umido sul lato esposto (costa ovest) e invece particolarmente secco sulla costa orientale dell'isola. Quindi nella zona di Kailua si registra un regime pluviometrico da paese semi arido (circa 466 mm l'anno), mentre a Hilo e zone più settentrionali nella costa ovest si superano tranquillamente i 3.200 mm l'anno, e questo spiega ampiamente la presenza di belle cascate su questi versanti. Le temperature si matengonono calde tutto l'anno oscillando con massime tra i 26 e 28 °C e minime di 21-24 sulle zone orientali, mentre ad ovest il caldo è più elevato, con punte di 30-31 °C ma tutto sommato più gradevoli per il più basso tasso d'umidità.
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close