Cerca Hotel al miglior prezzo

Pasadena: cosa vedere e cosa sapere della cittą della California

Pasadena, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Nella periferia nord-orientale di Los Angeles, in piena California, è situata la splendida città di Pasadena, tra le più popolose della contea, una delle mete preferite da californiani e non per i soggiorni invernali, grazie al suo clima mite e alla sua posizione geografica a dir poco privilegiata.

Famosa per il celebre stadio, per essere un’importante sede di studi e costruzioni della NASA, per aver ospitato i set su cui sono stati girati tantissimi film e famose serie tv americani - da “Il Laureato” a “The Big Bang Theory” - Pasadena è senza dubbio una delle città più note e frequentate della bassa California, e trovandosi lungo il percorso della storica e mitica Route 66, è una tappa obbligata di ogni viaggio nell'ovest americano.

Le origini di Pasadena sono da ricercarsi nella cultura e nella storia dei Nativi Americani e, in particolare, nella tribù degli Hahamog-na, che hanno abitato questi territori per migliaia di anni, territori che sono stati parte integrante del Messico per molto tempo, col nome di Rancho del Rincon de San Pascual, località che comprendeva le attuali Pasadena, Altadena e South Pasadena. Il Rancho entrò poi a far parte della California nel 1848 e, grazie all’intervento del Dottor Daniel M. Berry, che lo scelse come località adatta ad alcuni suoi pazienti con problemi respiratori, l'area venne allargata e convertita nell'Indiana Colony, da cui venne ricavata la città di Pasadena.

Da quel momento fino alla Grande Depressione, Pasadena fu popolarissimo centro di villeggiatura e questo portò a una progressiva espansione urbanistica della città, oltre che alla costruzione di molte strutture alberghiere, alcune delle quali divenute poi celebri.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, Pasadena divenne una delle aree centrali della guerra nel Pacifico e, negli anni a seguire, fu scelta come sede da moltissime aziende, tra cui la NASA, che vi costruì il Jet Propulsion Laboratory, laboratorio dedicato alla realizzazione di sonde spaziali, settore specifico del California Institute of Technology, una delle più famose università degli Stati Uniti che, proprio qui a Pasadena, costituisce un vero e proprio fiore all’occhiello nei campi della tecnologia e dell'ingegneria.

Pasadena è quindi una città moderna e tendenzialmente avveniristica, che tuttavia non manca di un nostalgico passato e di monumenti che lo ricordano. Una città che davvero non lesina in attrazioni in grado di rappresentare un vero e proprio melting pot di storia e modernità in tutte le possibili declinazioni.

C’è l’arte, di cui tiene alto il vessillo l’Armory Center for the Arts, una splendida galleria d'arte contemporanea. L’arte, comunque, si respira in moltissimi posti qui a Pasadena, tanto che vi sono numerosi tour organizzati appositamente per passeggiare per la città alla scoperta dei piccoli tesori che essa custodisce, un’arte che è senza dubbio contemporanea e multietnica, grazie anche alle massicce immigrazioni che hanno interessato la zona nel corso del ‘900.

C’è poi la storia, mescolata all’architettura, ed ecco che troviamo attrazioni quali Il Vecchio Mulino, un affascinante centro culturale californiano, la Gamble House, casa storica edificata nei primi anni del XX secolo per la facoltosa famiglia Gamble e ora divenuta un monumento all’arte americana dell’“Arts and Crafts Style”. Vi è inoltre, a proposito di storia, il nucleo più antico della città, la “Old Pasadena”, nella quale ci si può immergere nello stile e nell’architettura della California degli albori, una Pasadena ancora messicana, dunque, che oggi diventa quartiere chic in cui spiccano ateliers e boutique dei migliori stilisti ma anche gallerie d’arte e ristoranti alla moda.

Il vecchio che si fonde col nuovo, un fascino d’altri tempi riadattato all’era moderna, un concetto che si riadatta benissimo anche ad un’altra pietra miliare della città, il bellissimo Castle Green, edificio storico della Vecchia Pasadena, noto in passato come uno dei maggiori hotel di lusso della Stato, teatro di molti plot cinematografici e ora piccolo gioiello della città, di cui è emblema per la sua eleganza e il nostalgico quanto decadente fascino.

A Gennaio tutti gli occhi del mondo si concentrano su Pasadena: qui si svolge il tradizionale Rose Bowl Game, la partita di Football universitario, che è divenuta una tradizione. Tra l'altro il Rose Bowl è uno stadio ben conosciuto (purtroppo) dall'Italia: fu qui che gli Azzurri vennero sconfitti ai rigori dal Brasile durante i mondiali del 1994. Contemporante al match la città si infiamma della parata della Rose Parade, una specie di carnevale che si svolge sempre il primo giorno dell'anno.

Per arrivare a Pasadena, è consigliabile raggiungere Los Angeles in aereo. L’Aeroporto Internazionale della "Città degli angeli", infatti, uno dei più grandi e meglio strutturati del mondo, si trova a soli 25 km da Pasadena. Una volta giunti a LA, è possibile arrivare a destinazione prendendo la metropolitana a Union Station, la cui Gold Line porta direttamente a Pasadena.
  •  
close