Cerca Hotel al miglior prezzo

Ad Harbin (Cina) per il festival delle sculture di ghiaccio e neve

Pagina 1/2

Sono quasi 50 anni che nel nord della Cina, e più precisamente in Manciuria, si celebra il festival del ghiaccio e delle sculture fatte con la neve ad Harbin, un evento ormai riconosciuto come uno degli appuntamenti più importanti del pianeta, quando viene costruita una vera e propria città effimera, fatta unicamente con le forme solide dell'acqua.

L'appuntamento annuale, denominato Harbin International Ice and Sculpture Snow Festival, si tiene fin dal lontano 1963. In realtà era stato interrotto per un certo numero di anni durante la rivoluzione culturale, fino a quando non fu ripreso nel 1985 e da allora non è mai mancato al suo appuntamento annuale.

La data di apertura ufficiale del festival è il 5 gennaio e l'evento ha una durata di oltre un mese e mezzo, tuttavia a seconda del livello di innevamento della stagione, alcune sculture vengono realizzate e rese fruibili al pubblico, con qualche giorno di anticipo. Nel 2015 l'evento si concluderà il 25 febbraio.

Di certo il clima di Harbin, la capitale della provincia Heilongjiang, è di grosso aiuto per il successo della manifestazione: dal punto di vista geografico siamo nel nord-est della Cina, sotto l'influenza diretta del vento freddo invernale proveniente dalla Siberia. Se la temperatura media in estate è di ben 21,2 ° C, il valore scende ad un clamoroso -16,8 ° C in inverno, ma si possono raggiungere punte di freddo fin circa ai -38 °C. E' quindi una località con una elevatissima escursione termica stagionale, ma anche con delle significative precipitazioni nevose invernali, che garantiscono abbondanza di materia prima per il festival della neve. Harbin è riconosciuta come la culla dell'arte del ghiaccio e della neve in Cina, ed è perciò famosa in tutto il mondo.

Il favoloso Festival delle Lanterne di ghiaccio è stato il precursore dell'attuale festival ed è ancora la parte migliore della manifestazione, come confermato dai giudizi complessivi lasciati da tutti i numerosi visitatori vengono ogni anno qui a Harbin.

Le Lanterne di Ghiaccio nascono proprio in questa zona della Cina. Circa 3 secoli fa i contadini locali ed i pescatori spesso usavano le lanterne di ghiaccio come luci esterne durante i mesi invernali. Queste luci venivano realizzate semplicemente versando acqua in un secchio che veniva lasciato all'aperto la notte. Il clima di Harbin creava un blocco di ghiaccio compatto eccetto nel suo cuore centrale. Il ghiaccio veniva poi estratto scaldando leggermente l'esterno del secchiello. Successivamente veniva scolpito un foro nella parte superiore e l'acqua residua, che era rimasta al centro del ghiaccio, veniva versata fuori per creare la cavità interna. Una candela veniva poi inserita all'interno e dato che risultava perfetta dato che il ghiaccio proteggeva la fiamma dal vento, la lanterna divenne estremamente popolare nella regione intorno a Harbin.

Da allora, la gente ha la tradizione di mettere le lanterne di ghiaccio fuori dalle proprie case, e queste luci sono diventate anche motivo dei giochi dei bambini, durante alcune delle feste tradizionali. Oggi con una crescente cultura artistica e l'avanzamento delle tecnologie, oggi possiamo ammirare delle lanterne di ghiaccio assolutamente straordinarie e l'aggiunta di luci come i laser rende la città di ghiaccio di Harbin un luogo assolutamente magico e straordinario.

... Pagina 2/2 ...
Tutta la città di Harbin partecipa al Festival. Il Sun Island Park è il luogo della Esposizione Sculture di Neve, dove perdersi in un meraviglioso mondo tutto bianco. Ha la superficie al coperto, dedicata al ghiaccio, più grande del mondo e un museo d'arte della neve che si apre al pubblico da novembre di ogni anno. Da visitare anche l'Harbin, Ice e Snow World che è stato creato nel 1999 ed è uno dei più grandi parchi di architetture di ghiaccio del mondo. In genere l'ispirazione per le sculture di ghiaccio e neve viene dalle fiabe tradizionali cinesi, ma anche da architetture famose di altre zone cinesi e del mondo, come ad esempio la Grande Muraglia, le Piramidi egiziane, le cascate del Niagara e tanti altri luoghi.

Poi ovviamente dovete recarvi al parco Zhaolin dove poter ammirare le celebri Lanterne di Ghiaccio, dalle loro forme più tradizionali alle ultime evoluzioni artistiche. Oltre alla magia delle lanterne ci sono numerose opere d'arte di ghiaccio nel parco, tutte disposte in gruppi diversi, in base ai vari temi che raffigurano classici capolavori cinesi, racconti popolari ma anche accenni alla cultura europea, e così via. Una grande varietà di oggetti come edifici, giardini, fiori, cascate, chiese in stile europeo, leoni, tigri, draghi vengono scolpite dal ghiaccio. Durante il giorno, le sculture di ghiaccio sono magnifiche e verosimiglianti. Ma è la notte con l'accensione delle luci inserite dentro e fuori le sculture che il parco diventa un mondo di ghiaccio glorioso e sorprendente.

Il festival di Harbin è sicuramente un evento da vedere almeno una volta nella vita, ed è considerato uno dei festival del ghiaccio più importanti del mondo, se non il migliore. Altri eventi importanti, di analoga levatura si svolgono in Canada e cioè il Quebec City Winter Carnival, in Giappone con il Sapporo Snow Festival e il Festival dello Sci in Norvegia.

 Pubblicato da il 15/01/2015 - 6.664 letture - ® Riproduzione vietata

close