Cerca Hotel al miglior prezzo

Edvard Munch in mostra alla Kunsthalle di Brema con inedito

Brema e la Bassa Sassonia hanno appena inaugurato una stagione di grandi mostre d'arte. Alla Kunsthalle di Brema, riaperta a ottobre dopo due anni di lavori di ampliamento, fino al prossimo 26 febbraio si può ammirare un'ampia selezione di opere del pittore espressionista norvegese Edvard Munch.

In mostra 40 disegni e stampe e 36 quadri dell'artista, tra cui un'autentica curiosità: è l'opera “La madre morta e la bambina” (1899), dietro alla quale un'analisi ai raggi X nel 2005 ha fatto affiorare una tela precedente di cui era sconosciuta l'esistenza. Si tratta della “Ragazza e tre teste maschili”, un dipinto dai connotati grotteschi di forte impatto. Una volta staccata da quella sovrapposta, la tela è stata restaurata con cura e ora accende la curiosità dei critici e appassionati d'arte.

La visita della mostra “Munch – il mistero delle tele” può essere abbinata a quella di un'altra rassegna artistica di grande pregio in calendario nella vicina città di Oldenburg. Qui dal 25 novembre al 19 febbraio l'Horst-Janssen-Museum espone alcuni cicli grafici di Max Klinger intitolati “Il dramma di donne e uomini”. Precursore del surrealismo, Klinger ha ispirato generazioni di artisti di fine Ottocento, tra cui anche il giovane Munch.

Info:
www.kunsthalle-bremen.de
www.horst-janssen-museum.de

Fonte: Ente Nazionale Germanico per il Turismo
Per maggiori informazioni: Tel. 02-2611.1730
Visita Vacanzeingermania.com
 
  •  

 Pubblicato da il 27/10/2011 - - ® Riproduzione vietata

close