Cerca Hotel al miglior prezzo

Street View sbarca nella foresta Amazzonica del Brasile

Google ha il Rio delle Amazzoni nel mirino? Questa però, fortunatamente, non è un'altra offerta pubblica di acquisto da parte del gigante della ricerca on line, ma l'ultima evoluzione del progetto di Street View, che intende niente di meno che mappare foresta pluviale più grande del mondo che si trova in Sud America. Grazie alla presenza del famigerato “Google trike” il carretto a pedali con le sue macchine fotografiche a 360 gradi fisse sul tetto, una barca sta viaggiando lungo la foresta amazzonica catturando panorami di questa regione isolata e sue comunità che abitano le sponde del vastissimo bacino idrografico del Rio delle Amazzoni.

I residenti locali sono stati arruolati a trasportare il sistema attraverso i villaggi che costeggiano il grande fiume fiume. Street View permette già agli utenti online di compiere escursioni virtuali in vari parti del mondo, da Stonehenge o fino alle piste da sci lungo i pendii di Whistler Mountain in Canada, ma ora Google si aprirà ad una delle aree più remote e più ricche biodiversità del mondo.

Nella prima fase del progetto, i team di Google si muoverà in un percorso di una cinquantina di chilometri che toccherà l'affluente Rio Negro, la comunità Tumbira vicino a Manaus fino ad arrivare a Terra Preta. Oltre alle immagini fluviali il carretto pedalerà all'interno dei singoli villaggi amazzonici. Successivamente si proseguirà per la seconda fase, sempre lungo il secondo fiume più lungo del mondo, con altre acquisizione di immagini per avventurieri in poltrona. Di certo con Street View i fastidiosi insetti amazzonici non riusciranno a disturbare la vostra esplorazione dal salotto di casa!

Se le registrazioni stradali di Google hanno spesso causato polemiche, con i residenti che lamentano violazioni della loro privacy, in questo caso il colosso di mountain View dichiara che le telecamere in Amazzonia sono stati accolte con grande interesse. Il team di Street View è stato invitato nella regione da parte della Fondazione per Sviluppo sostenibile in Amazzonia: questa onlus lavora per promuovere la consapevolezza della popolazione indigena della regione, in gran parte inaccessibile al resto del mondo.

Street View procede quindi con gran fervore: l'anno scorso erano state scattate foto dei pinguini in Antartide, mentre importanti aggiunte recenti sono state quelle di Pompei,i percorsi principali dell'outback australiano, le più famose spiagge del Brasile, il Palazzo di Versailles e le pianure dell'Africa.

Fonte: www.dailymail.co.uk/
  •  

 Pubblicato da il 19/08/2011 - 2.740 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close