Cerca Hotel al miglior prezzo

Smederevska Jesen, a Smederevo (Serbia) per la Festa dell'uva e del vino

Pagina 1/2

Smederevo, l'antica capitale della Serbia, si sta già preparando per l'evento locale dell'anno e cioè il festival di Smederevska Jesen, letteralmente traducibile come l'autunno di Smeredevo, una importante Festa dell'uva e del vino.

La tradizione della produzione vinicola, in quella che molti considerano come la capitale medioevale della Serbia, risale a centinaia di anni fa. Smederevo attira con il suo patrimonio storico migliaia di appassionati che vengono qui per ammirare la sua architettura più famosa, la più grande fortezza di pianura d'Europa, risalente al 15 ° secolo così come le strade affascinanti e le magnifiche viste panoramiche sul fiume Danubio.

La maggior parte dei visitatori arrivano però in occasione della Smederevska Jesen, la tradizionale festa dell'uva e del vino che celebra da oltre un secolo il patrimonio vinicolo della regione, e più precisamente dal 1888. Insieme con la presentazione di uve eccellenti e vini, il festival propone numerosi eventi culturali e sportivi.

La festa del vino d'autunno è organizzato alla fine di settembre e dura tre giorni. La tradizione vitivinicola è profondamente radicata nel territorio ed addirittura è fatta risalire all'imperatore romano Probo. I governanti locali che poi si sono succeduti sul territorio, gradualmente, hanno poi creato ed aggiunto vigneti al fine di sviluppare ulteriormente il settore. Lo stesso padre della patria serba, il Duca Milos Obrenovic creò nell'800 un vigneto da 36 ettari e una cantina nella sua proprietà, che produce vini di qualità anche al giorno d'oggi.
... Pagina 2/2 ...
Il festival propone naturalmente una selezione dei vini locali più gustosi, tra cui un vitigno particolare prodotto localmente detto 'Smederevka' ,dotato di una grande reputazione. Anche vitigni più classici come Chardonnay, Riesling Renano, e Cabernet Sauvignon raggiungono ottimi livelli di qualità su queste terre. La qualità del vino locale è ugualmente abbinata a prelibatezze culinarie, con fantastiche torte di formaggio, il dolce serbo chiamato gibanica, arrosto di maiale con pane, la moussaka di zucchini o il Sarma, involtini fatti con le foglie della vite.

Migliaia di visitatori si riuniscono ogni anno a settembre per godersi questa incredibile atmosfera locale. Il programma degli eventi è di solito caratterizzato da un carnevale di cavalieri medievali e molti spettacoli di musica. Dato la grande affluenza prevista, i turisti devono muoversi per tempo, prenotando in anticipo gli alberghi che altrimenti risultano tutti al completo.

Fonte: Tourism Review - Copyright Orbinet.cz
Visita Tourism-review.com
 

 Pubblicato da il 05/07/2011 - 2.379 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close