Cerca Hotel al miglior prezzo

Innsbruck e dintorni: il paradiso della bici da corsa e mountain bike

Pagina 1/2

115 km di itinerari per bikers più estremi da percorrere di baita in baita o fino a una cima e 350 km di vie ciclabili per tranquille gite, magari lungo la Valle dell’Inn, ricca di mete culturali e gastronomiche. Mountain bike, city bike o e-bike sono sicuramente i mezzi migliori per andare alla scoperta della Capitale delle Alpi e dei suoi Villaggi d’incanto.

Di castello in castello su due ruote
Sport e cultura non è una scelta aut-aut se ci si trova a Innsbruck. 200 km di piste ciclabili si snodano lungo la valle dell’Inn e portano alla scoperta dei castelli medievali. Seguendo le orme del passato si parte dal centro di Innsbruck e si raggiunge l’Unterland tirolese, con i suoi castelli e fortezze. Una rete di 103 km di piste ciclabili, adatte a tutta la famiglia, collega Innsbruck a Erl. La prima tappa è Hall, affascinante cittadina ricca di storia con il castello di Hasegg e la Torre della Zecca, emblema della città. Qui tutto gira intorno al denaro e alla sua storia ed è addirittura possibile coniare un tallero con le proprie mani. Si prosegue quindi per Wattens, dove si scorge l’immenso gigante fontana, che apre le porte ai fantasiosi e scintillanti mondi di Cristallo Swarovski. Tappe successive il castello di Mitterhart di Schwaz e il castello di Tratzberg, un castello tirolese di ben 6.800 metri quadri. Gli ultimi chilometri si percorrono su strade secondarie e una volta passati i laghi di Reintal si prosegue per la città di Kufstein e la sua fortezza, per raggiungere la tappa finale, Erl.

Un altro tour molto interessante per la bellezza del paesaggio, con splendide viste sul mondo alpino, è quello che porta nell’Oberland tirolese. Ancora una volta, il punto di partenza è il centro storico di Innsbruck. Partendo da Kranebitten è un piacere pedalare lungo l'Inn fino a Kematen per poi proseguire verso Telfs. Fino a Imst il percorso è piuttosto impegnativo, ma la fatica è compensata dalla bellezza della pista ciclabile che porta a Landeck. Pedalando nove ore si possono percorrere i 104 chilometri che portano a Ovest ,su uno sfondo naturale davvero strabiliante. Se alla fine di questi tour, siete stanchi di pedalare, potete concedervi il viaggio di ritorno in treno: il servizio di trasporto biciclette è gratuito.

Pedalare tra le montagne
Il divertimento è assicurato anche per i bikers estremi, con 115 km di itinerari su un dislivello tra i 600 e i 2.250 metri. Splendidi percorsi per mountain bike si trovano nella zona della Nordkette, sul Patscherkofel, la cima che sovrasta la città di Innsbruck, a Kematen, sul Rangger Kopfl o sul comprensorio di Mutterer Alm. Chi invece preferisce pedalare in pianura ha a disposizione 350 chilometri di piste ciclabili lungo la Valle dell'Inn con comode escursioni in bicicletta adatte a tutta la famiglia. In ogni caso, si avrà anche tempo di fare qualche capatina alla scoperta delle attrazioni culturali presenti lungo il percorso o per godersi l’uscita anche da un punto di vista culinario, sostando in uno dei giardini delle accoglienti trattorie.

... Pagina 2/2 ...Innsbruck – Albertville: la mitica avventura in mountain bike
28 giorni, 3 Paesi, 950 chilometri, 30.000 metri di dislivello. E’ il “Grand Raid Vert Transalpin”, che a luglio 2011 farà da ponte tra due città olimpiche. Innsbruck, già sede dei Giochi Olimpici nel 1964 e 1976, ospiterà dal 13 al 22 gennaio 2012, la prima edizione delle Olimpiadi giovanili invernali. Il Grand Raid transalpino è un percorso trail verde, che sta al passo con gli eventi di maggior rilievo sulla scena MTB. Dura 28 giorni ed è suddiviso in 23 tappe, ciò significa che i 50 ciclisti partecipanti dovranno percorrere circa 40 chilometri al giorno per raggiungere i 950 chilometri complessivi. Si parte da Innsbruck per addentrarsi nella regione del Karwendel, passando per le località di Pertisau, situata sull'Achensee, il più grande lago del Tirolo, Tarrenz, Imst, Landeck e Nauders sino ad arrivare in territorio svizzero. Poco dopo il passo di Forclaz i ciclisti giungeranno alla frontiera francese, passando per la località di Chamonix con il massiccio del Monte Bianco per arrivare finalmente a destinazione: Albertville.

Bike & City
Gli ospiti possono tranquillamente lasciare a casa la propria bici. Il pacchetto Bike & City comprende una bicicletta per 48 ore e il recapito del mezzo direttamente all’albergo, con carta escursionista. L’offerta Bike & city è valida fino al 31 ottobre 2011 e include 3 pernottamenti in hotel**** con colazione a buffet a partire da 219 euro a persona in camera doppia.

Info: Innsbruck Tourismus, tel.+4351259850; www.innsbruck.info; office@innsbruck.info;

18 Dicembre 2017 Cosa fare a Guadalupa: una settimana nei ...

Paradiso caraibico e parte di quelle Antille che punteggiano l’oceano ...

NOVITA' close