Cerca Hotel al miglior prezzo

Le cittą storiche della Germania, nuova brochure in italiano

Pagina 1/2

Le Città Storiche della Germania (Historic Highlights of Germany) si presentano puntuali all’inizio della nuova stagione con una nuova pubblicazione in italiano, una sorta di guida turistica fresca di stampa, per partire (o tornare) alla scoperta di angoli più o meno conosciuti di alcune tra le più belle località del Paese.

Che città come Potsdam, Heidelberg, Friburgo o Ratisbona siano sorprendenti mete turistiche conosciute ormai da secoli non è certo una novità. La cosa interessante sta, piuttosto, nei contenuti della pubblicazione in sé. Le 30 pagine non solo illustrano le attrazioni di ognuna delle 14 città membro dell’Associazione ma sviluppano temi turistici che affondano le radici in un ricco passato storico e presentano le città come protagoniste della storia non solo tedesca ma anche mondiale. La guida prende spunto dal passato per spiegare l’offerta turistica (dall’arte al benessere, dalla cultura all’enogastronomia) che anima oggi le 14 città. Lungo incantevoli itinerari, tour tematici collegano le diverse città tutte da scoprire attraverso le testimonianze di un importante passato, ancora vivo nei castelli e nelle fortezze, così come sulle orme di grandi personaggi della storia, dell’arte e della scienza o nell’incanto dei centri storici. I volti delle città così ricchi di storia costituiscono straordinarie e suggestive cornici per una moltitudine di eventi e manifestazioni.

È così che sei diverse strade a tema permettono salti temporali attraverso tutta la Germania. “Sulle orme degli antichi romani”, per esempio, porta da Osnabrück che quest’anno festeggia con una grande mostra i 2000 anni della battaglia di Varus a Treviri e alla difesa della Porta Nigra fino alle spumeggianti fonti termali scoperte dai legionari romani vicino a Wiesbaden. E ancora, l’itinerario dedicato alle “Città della Lega Anseatica”, l'antica alleanza commerciale tra città dell'Europa settentrionale e del Mar Baltico, parte dal profilo barocco di Münster per arrivare a Rostock, ancora oggi “porta della Scandinavia”. Dove una volta le imbarcazioni mercantili approdavano sullo sfondo di edifici in mattoni rossi dagli alti frontoni e campanili gotici, oggi viaggiatori da tutto il mondo partono a bordo di moderne navi da crociera. La “Strada dei Re e degli Imperatori” attraversa da nord a sud il Paese, passando per alcuni dei siti UNESCO della Germania: dai giardini e castelli di Potsdam, la “Versailles del Nord”, alla Residenza di Würzburg, con il più grande affresco su soffitto del mondo opera del Tiepolo, fino al Castello dei Thurn und Taxis nel centro storico di Ratisbona. Chi si mette “Sulle orme della Riforma” arriva a Erfurt, nella cui famosa università Martin Lutero conseguì la laurea in filosofia. Ad Augusta si tenne il primo interrogatorio dello scomodo teologo. Nel 1530 alla Dieta di Augusta Filippo Melantone presentò la “Confessione di Augusta", una specie di documento programmatico del movimento protestante, composta da 21 articoli di fede scritti con l'aiuto di Lutero.

E poi ancora itinerari turistici che si snodano lungo gli splendidi paesaggi fluviali disegnati da Reno, Mosella e Meno tra rigogliosi vigneti e imponenti rocche, per unire il viaggio culturale ai piaceri della buona tavola, dove arrivano i vini delle zone vitivinicole più famose della Germania. Non solo Coblenza, porta del Reno Romantico – quel tratto del fiume dichiarato patrimonio mondiale dall’UNESCO – ma anche Treviri, Magonza e Wiesbaden sono città che uniscono un importante passato a un presente ricco di arte e cultura.
... Pagina 2/2 ...
E ancora, gli eventi, compresi i mercati di Natale, specialità gastronomiche di ogni città e informazioni utili su come arrivare completano la nuova pubblicazione delle Città Storiche della Germania.

Link alla brochure

Fonte: Ente Nazionale Germanico per il Turismo
Per maggiori informazioni: Tel. 02-2611.1730
Visita Vacanzeingermania.com
 

 Pubblicato da il 11/03/2009 - - ® Riproduzione vietata

close