Cerca Hotel al miglior prezzo

Reno in Fiamme: spettacoli pirotecnici nella valle del Reno

Giochi di luce e di colori, festa di fuochi d'artificio all'interno di scenari suggestivi: è il Reno in fiamme, festival sotto forma di spettacolo pirotecnico che, come ogni estate, da maggio a settembre illumina i cieli di cinque località tedesche per cinque week end.
Se perciò avete in programma un viaggio nella Germania romantica non fatevi sfuggire questo ed altri eventi collegati.

Un po' di storia

Il Reno in fiamme (Rhein in Flammen, per dirla alla tedesca) è una manifestazione che ha visto la sua prima edizione in Germania nel 1956. Il motivo di questa kermesse, che accende il Reno a partire dal primo sabato di maggio con il bagliore di duemila bengala che illuminano e riscaldano le sponde del fiume tra Bonn e Linz am Rhein, è il ricordo della gloria di queste acque, sulle quali si sono combattute numerose battaglie (dal tempo dei Romani ai Vichinghi, da Carlo Magno al Medioevo, fino alla Seconda guerra mondiale).

Ma lo spettacolo si rifà anche all'entrata in vigore del governo ecclesiastico dell'arcivescovo Johann Philipp IX von Walderdorff nel 1756 a Trier e nel rifacimento di quasi tutti i palazzi signorili a Coblenza. Vengono poi ricordate anche le leggende e la mitologia dei luoghi legati al "fiume del destino", con molti rimandi ad esempio alla sirena Loreley, che ammaliava i marinai di passaggio causando naufragi, o al ciclo mitologico dei Nibelunghi, fondamento della cultura romantica.

Le tappe dello spettacolo

La prima tappa del festival si tiene sempre a Bonn il primo fine settimana di maggio (quest'anno sabato 6 maggio 2017), quando numerose imbarcazioni tra navi, battelli e barche più piccole (in tutto una sessantina) percorrono un tratto di fiume fino a Linz am Rhein, accompagnati da una colonna sonora incalzante e solenne, con spettatori incantati che possono assistere da gradinate appositamente allestite. Si prosegue poi nel primo week end di luglio, sabato 1/7 a Rüdesheim e Bingen, quando i fuochi d'artificio accompagneranno musica, balli ed assaggi di specialità tipiche.

Il 12 agosto è la volta di Coblenza, mentre il terzo appuntamento sarà nella città di Oberwesel durante il secondo week end di settembre (sabato 9).
L'evento si chiuderà in grande il 16 settembre 2017, con gli spettacoli a St.Goar eSt. Goarshauen, noti soprattutto per la Rupe di Loreley, dove le due sponde del fiume distano solo 113 metri. Lo spettatore potrà godere in tutte e quattro le tappe della kermesse non solo degli spettacoli pirotecnici, ma anche dei paesaggi con castelli inseriti nel patrimonio dell'Unesco. Inutile dire che il modo migliore per assistere a tali spettacoli è dal fiume stesso, in battello.

Gli eventi collegati
Accanto al Reno in fiamme esistono molti eventi collegati ad esso che i turisti non dovrebbero farsi sfuggire. Uno di questi è il Festival del vino ad Oberwesel, in città negli stessi giorni della kermesse pirotecnica, con le strade ed i vicoli che si animano di stand ricchi di questa bevanda e di cibi.

Ci sono poi altri spettacoli legati ai fuochi in giro per la Germania (che hanno portato il Reno in Fiamme a definirsi "das original") e li si può trovare a Düsseldorf, in occasione del Kirmesfeuerwerk, a metà luglio, e a Francoforte, con due spettacoli all'inizio e alla fine di agosto, chiamati rispettivamente Mainuferfest e Museumsuferfest.
  •  

 Pubblicato da il 07/04/2017 - 9.249 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close