Cerca Hotel al miglior prezzo

Bodrum, Turchia: spiagge da sogno, cultura ed una intensa vita notturna

Qui, dove le acque cristalline del Mar Egeo si fondono con il blu del Mar Mediterraneo, riecheggiano millenni di storia in perfetta in simbiosi con la modernità più di tendenza. Siamo a Bodrum, oggi nota come la “Saint Tropez” della Turchia: una lunga fila di palme si prolunga fino alla marina ove sono ormeggiati eleganti yachts. Ad attendere i turisti desiderosi di un primo tuffo pre-estivo c’è un mare tiepido e limpido popolato di spugne multicolori. A sud della penisola di Bodrum ci sono bellissime spiagge di sabbia, come Ortakent, Akyarlar e Karaincir, ideale per un’animata giornata in riva al mare e proseguire la sera in compagnia della popolazione locale.

A nord invece si può andare alla scoperta di baie tranquille con piantagioni di limoni e macchia mediterranea, e perfino trovare dei piccoli mulini a vento in cima alle colline ricoperte di uliveti. Per godersi meglio le meraviglie naturali, si può affittare una barca e a circa mezz'ora da Bodrum nuotare nella grotta di Karaada, ove l'acqua minerale tiepida, nota per le sue qualità curative della pelle, scaturisce tra le rocce.

La vivace città turca grazie alla sua atmosfera rilassata e un po’ bohemien è considerata i Centro dell’Arte della Comunità Turca, dove la sera è ideale per gustare prelibati piatti a base di frutti di mare e poi lasciarsi trascinare fino all’alba nei locali notturni. Ma Bodrum conserva ancora l’anima antica di quando il suo nome era Alicarnasso. Qui nacque lo storico Erodoto ed è qui che si trova una delle Sette Meraviglie del Mondo Antico, la Tomba del Re Mausolo risalente al IV secolo a.C.

Sin dall'antichità, Bodrum è conosciuta per i suoi cantieri di barche. Anche oggi, gli uomini del mestiere continuano la tradizionale costruzione di imbarcazioni quali il "Tirhandil" con la prua e la poppa a punta e la "Gulet", con un baglio largo e la poppa rotonda, e si possono ammirare attraccate nel porto della città.

Da non perdere il Castello oggi trasformato in Museo d'Archeologia Subacquea, dove si trovano reperti risalenti all'Era del Bronzo. Se ci si arrampica sulla collina della città, a Göktepe, si possono scattare bellissime foto del panorama di tutta la baia. Per portare a casa un ricordo della Turchia, conviene perdersi tra i piccoli negozi delle sue stradine dai muri bianchi: pellami, spugne naturali, perline di vetro blu, kilims, tappeti, sandali e ricami, come pure abiti moderni in cotone morbido.

Govolo.it propone 8 giorni/7 notti in hotel 3* nella penisola di Bodrum a Gumbet sul lungomare con trattamento mezza pensione, inclusi volo a/r da Milano e tasse da 454 €. Solo volo da 288€.
* tutte le tariffe sono soggette a disponibilità limitata, si intendono per persona, verificare la disponibilità sul sito www.govolo.it
  •  
close