Cerca Hotel al miglior prezzo

Nuove regole per percorrere il Cammino Inca (Inca Trail)

I viaggiatori in Perù che sperano quest'anno di affrontare il Cammino Inca per il centenario della "ri-scoperta" di Machu Picchu ad opera di Hiram Bingham, potrebbero incontrare dei problemi per assicurarsi i necessari permessi per camminare sul sentiero, a causa delle nuove normative applicate ai tour operator accreditati al Cammino. Così almeno riporta l'autorevole quotidiano britannico The Telegraph.

Fino adesso, i permessi per l'intero anno venivano emessi nel mese di gennaio, sulla logica che i primi a prenotare erano sicuri di ottenere il servizio richiesto. Quindi ai tour operator che richiedevano permessi fin da subito venivano considerati prioritari, in modo che i viaggiatori che avevano prenotato le loro vacanze con largo anticipo potevano essere sicuri di ottenere il proprio posto sul Cammino Inca (Inca Trail).

Ora le regole sono cambiate: ogni giorno sono 500 le persone che possono percorrere il cammino Inca. Con il nuovo sistema, le possibilità di prenotare sono state scaglionate da febbraio a tutto marzo, con priorità a tour operator diversi in giorni diversi. Per esempio, il Martedì, Mercoledì e Giovedi di questa settimana, sono stati assegnati i permessi per viaggiare a luglio, e questo fine settimana toccherà ai permessi per i visitatori che arrivano nel mese di agosto. Coloro che viaggiano alla fine dell'anno devono aspettare fino a marzo per avere confermati i loro permessi.

Il nuovo metodo sembra scontentare la maggioranza dei Tour Operator (sono più di 180 quelli accreditati), che devono aspettare la fine di marzo per potere avere certezze sulle disponibilità di permessi del periodo estivo, andando quindi a confermare le date dei voli con un ritardo rispetto agli anni scorsi, e quindi con maggiori disagi e potenziali costi. Il sito ufficiale del cammino è: www.infoincatrail.com Chi fosse comunque interessato è consigliabile di informi immediatamente presso il suo Tour Operator e/o agenzia di viaggio.

Cos'è il Cammino Inca a Machu Picchu?
Il Cammino Inca è di gran lunga il trekking più famoso del Sud America ed è valutato da molti come un sentiero che entra di diritto nella top 5 dei percorsi trekking nel mondo. In appena 43 km si riesce a combinare uno splendido scenario montano, una lussureggiante foresta pluviale, una giungla subtropicale e, ovviamente, un incredibile mix di patrimonio archeologico Inca, fatto di pavimentazione in pietre, rovine e gallerie. La destinazione finale del percorso è praticamente un luogo imbattibile dal punto di vista di un viaggiatore: Machu Picchu, la misteriosa "città perduta degli Incas". Il percorso più prenotato dura 4 giorni, con partenza al km 82 della linea ferroviaria che collega Cuzco a Aguas Caliente e sale da qui verso l'alto attraverso magnifici paesaggi costellati dalle rovine Inca di Llactapata, Runkurakay, Sayacmarca, Phuyupatamarca e Wiñay Wayna. L'incredibile Machu Picchu viene raggiunta nel momento magico del sorgere del sole al 4 ° giorno di trekking.

Fonte: www.telegraph.co.uk
  •  

 Pubblicato da il 24/02/2011 - 10.841 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittà World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close