Cerca Hotel al miglior prezzo

Foresteria Mugoglio a Cimolais: vacanza sulle Dolomiti Friulane

Nelle splendide Dolomiti Friulane sono incastonate, proprio come in una corona, alcune delle cime dolomitiche più suggestive di tutto l’arco alpino dove la più famosa è sicuramente il Campanile di Val Montanaia, simbolo della Val Cimoliana e cuore del Parco Naturale Dolomiti Friulane. Stiamo parlando di un vero e proprio gioiello della natura, riconosciuto anche a livello mondiale, poiché nel 2009 tutto il territorio del Parco è stato dichiarato Patrimonio naturale dell’Unescoe meritevole quindi della massima attenzione allo scopo di poterne preservare le particolari peculiarità e caratteristiche.

Per chi volesse esplorare questo tesoro ambientale, rimanendo costantemente immerso nella natura, il luogo ideale in cui soggiornare è sicuramente la foresteria “Mugoglio”, inaugurata la scorsa primavera nel Parco delle Dolomiti Friulane, situata - nel paese di Cimolais -, all’ingresso della Val Cimoliana. La foresteria, situata al secondo piano dell’immobile, si compone di quattro camere (di cui una con bagno interno per disabili) per un totale di 15-18 posti letto; sono presenti inoltre 2 bagni con docce. Attraverso la ristrutturazione del fabbricato è stata ricavata una struttura di supporto alle molteplici attività in grado di ospitare, oltre alla foresteria, anche un laboratorio scientifico e un ampio locale utilizzabile come sala riunioni o sala da pranzo, comprensivo di angolo cottura.

La foresteria è spesso utilizzata come valido punto d'appoggio per le numerose escursioni percorribili in questa affascinante areaperché permette di raggiungere facilmente le località montane della valle come Claut, Barcis, Andreis, Erto e Casso e in alternativa di effettuare gite che partono da Cimolais, come per esempio il sentiero delle bregoline, un itinerario che si addentra nel gruppo del Pramaggiore e offre la più suggestiva finestra sui monti dolomitici degli Spalti di Toro e dei Monfalconi, inseriti nella splendida Val Cimoliana. Il Parco delle Dolomiti Friulane propone un ricco e vario calendario di escursioni, dal nordic wolking alle ciaspolate, dai workshop fotografici alle escursioni storico-naturalistiche alla diga del Vajont, che si svolgono durante tutto il periodo dell'anno. Si può scegliere di ammirare i magici paesaggi invernali, oppure di avventurarsi in cima alle vette per scoprire colori, forme e impressioni che solo l'estate può regalare.

Tutti possono decidere di entrare in contatto con questa realtà, ovviamente sempre accompagnati da esperti del territorio, guide naturalistiche e guide alpine. Agli escursionisti solitari, invece, è consigliato seguire la sentieristica primaria del Parco, richiedendo preventivamente informazioni e materiale specifico presso i Centri visite e gli Uffici informazioni.

Fonte: Agenzia Turismofvg
Visita Turismofvg.it
 
  •  
27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close