Cerca Hotel al miglior prezzo

Sci di fondo a Piancavallo: otto anelli da provare di giorno e di notte

Piancavallo è una località che regala ai fondisti silenzi e una natura intatta dove poter praticare un turismo slow fatto di sport e paesaggi inaspettati. La località montana del Pordenonese saprà sorprendere gli amanti dello sci nordico con quasi trenta chilometri di piste che si sviluppano all’interno di un suggestivo bosco di faggi: un teatro ideale per assaporare l’anima delle montagne innevate, anche in notturna.

I percorsi per lo sci di fondo si sviluppano nella zona di Collalto, a breve distanza dallo specchio d’acqua del lago di Barcis che anche in inverno regala scorci mozzafiato. Sia i fondisti più esperti sia chi si sta avvicinando a questo sport troveranno soddisfazione nel seguire i diversi anelli tracciati in base a difficoltà e lunghezza. Sono ben otto i percorsi di sci nordico tra cui scegliere a seconda delle diverse attitudini: dalle piste più brevi e semplici come “Le Fate” e “Sprint”, si passa per le piste “Le Crode” e “Gli Gnomi” che riservano un maggiore impegno, fino ad arrivare ai tracciati “Colalto”, “I Faggi” e “Le Roncjade” riservate ai più esperti. “Le Roncjade”, ad esempio, si sviluppa per 10 chilometri con un dislivello totale di 250 metri: saprà quindi regalare soddisfazione ai fondisti che amano nuove sfide e allo stesso tempo desiderano assaporare l’incanto di un faggeto innevato.

Per chi, dopo una giornata di sport ha ancora in serbo energie, a Piancavallo è possibile anche sciare in notturna in un anello illuminato lungo 1,5 chilometri: se alla maestosità dell’arco montano si aggiunge la volta del cielo stellato, agli amanti dello sci nordico Piancavallo assicura emozioni davvero uniche.

Fonte: Agenzia Turismofvg
Visita Turismofvg.it
 
  •  

 Pubblicato da il 15/12/2010 - - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close