Cerca Hotel al miglior prezzo

Valceno in Tavola, la rassegna gastronomica del parmense dedicata al maiale

Pagina 1/2

Una festa lunga un inverno, quella che si celebra sulle prime colline del parmense, e da anni porta allegria e golosità nei piatti: è Valceno in Tavola. La diciassettesima edizione, che porta in trionfo Sua Maestà il Maiale, coincide naturalmente con la stagione fredda, quella durante la quale si ha maggior voglia di mettere “le gambe sotto il tavolo” e trascorrere piacevoli pranzi e cene in compagnia degli amici e… di succulente pietanze! Il protagonista dell’edizione 2010-2011 è sempre e solo lui, il maiale, re incontrastato dei piatti più tipici e delle ghiottonerie più irresistibili. I fine settimana dei ghiottoni vanno dal 5, 6 e 7 novembre 2010 al 25, 26 e 27 febbraio 2011, con un breve intervallo durante le festività natalizie, e toccano ben 36 ristoranti situati in undici diversi comuni.

Un ideale itinerario del gusto, che mette al centro il maiale quale principale fonte di sostentamento, e di ricchezza, di queste terre. I 36 ristoranti che ogni fine settimana spalancano le porte e apparecchiano le tavole per servire porcellini in ogni salsa, e intrattenere chi apprezza ancora la buona cucina di una volta in un tripudio di sapori troppo spesso dimenticati. Zampe e musetti, cotechini, salsiccia cotta nel vino, arrosti e gli immancabili (e insuperabili) salumi della zona si presentano davanti ai commensali come in una sfilata di bontà che sembra non avere mai fine. Tutti piatti che fanno venire l’acquilina in bocca, che riportano i più grandi ai sapori della cucina della loro infanzia e che i più giovani dovrebbero assaggiare per comprendere appieno la cultura del territorio.

Durante l’inverno e i fine settimana c’è tempo per visitare diverse aziende di produzione, per comprendere la filosofia e le tradizioni e il loro legame con l’economia del territorio. Una sorta di rito collettivo, un tributo godereccio al migliore amico del buongustaio, se non dell’uomo. E una volta alzati da tavola, per portare con sé una parte della tradizione si può acquistare il ricettario che racchiude i segreti e gli ingredienti dei piatti più golosi. E per divertenti celebrazioni con gli amici si possono anche prendere le magliette del maiale, che testimoniano la passione per la convivialità e la goliardia! La rassegna gastronomica è promossa dalla Pro Loco di Varano de’ Melegari e sostenuta da Provincia di Parma, Banca Monte, Soprip e dal Comuni di Medesano, Fornovo, Solignano, Valmozzola, Varano, Varsi, Bardi, Bore, Pellegrino.

Per informazioni: IAT di Fornovo

Via Dei Collegati, 19 43045 Fornovo (Pr)

 Pubblicato da il 22/09/2010 - 2.749 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
22 Aprile 2017 La Sagra della Seppia e della Canocchia ...

L’Adriatico ha un’anima antica, marinara, e una buona occasione ...

NOVITA' close